GP Canada F1 2013, il Muro dei Campioni: la storia! [VIDEO]

Formula 1: video degli incidenti celebri del Gran Premio del Canada e del Wall of Champions

da , il

    muro dei campiona montral canada

    Nel Gran Premio del Canada di Formula 1 può accadere di tutto! Persino di essere tamponati in pit lane (chiedere a Raikkonen per maggiori info). Persino, soprattutto, di vedere una serie di campioni del mondo della disciplina spiaccicarsi come dei principianti sul muro che precede di poche centinaia di metri l’arrivo. La beffarda scritta “Benvenuti in Quebec” è stata tolta da qualche anno ma il luogo resta sacro per gli amanti della F1. Stiamo parlando ovviamente del cosiddetto “wall of champions”. Chi sarà quest’anno il nome grosso ad impattarci? Si accettano scommesse. Intanto divertitevi con alcuni dei casi più celebri che, con l’aiuto dei f1fanatic, abbiamo riportato qui per voi.

    1988: Derek Warwick

    Ecco uno dei primi esempi di pilota che fa conoscenza con quello che, più avanti nel tempo, sarebbe diventato il muro dei campioni del GP del Canada. Eravamo nel 1988 e si trattava della prima gara dopo l’ammodernamento del tracciato. La chicane era molto veloce e i cordoli alti. Derek Warwick prende il volo e ci mostra quello che non sarebbe dovuto succedere.

    1997 e 1999: Jacques Villeneuve

    Jacques Villeneuve, nonostante l’aria di casa, ha collezionato più delusioni che gioie a Montreal. Le più clamorose riguardano il 1997 (anno, oltretutto, nel quale si laureò campione del mondo) e il 1999.

    1999: Michael Schumacher

    Si ricordano, di tanto in tanto, piccoli errori di deconcentrazione da parte di Michael Schumacher. Uno dei più clamorosi è questo! Curiosamente, poche settimane dopo si romperà la gamba nel famoso incidente di Silverstone. Avesse vinto quella gara, avrebbe tolto ad Hakkinen dei punti importanti che, successivamente, hanno consentito al finlandese di vincere il titolo d’un soffio sull’altro ferrarista Eddie Irvine.

    1999: Damon Hill

    Il 1999 è sicuramente l’anno più ricco di incidenti autorevoli. E’ quell’anno nel quale nasce il soprannome di “Muro dei campioni”. Damon Hill, iridato nel 1996, non vuole essere da meno e mette questa ciliegina amara sulla sua carriera giunta ormai nella fase finale.

    2005: Jenson Button

    Campione ancora non lo era nel 2005. Ma Jenson Button studiava per diventarlo. La sua è una toccata in stile classico. Sbaglia l’inserimento nella chicane e arriva leggermente largo: quanto basta per sbattere con la parte destra della vettura e rovinare ruota e sospensione.

    2011: Sebastian Vettel

    Sebastian Vettel, tra tutti i campioni, è indubbiamente il più scaltro. Lui picchia ma nelle prove libere! Tanta gloria ma nessun punto perso per strada…

    Wall of Champions: video compilation

    La breve lista di campioni che hanno avuto un incontro ravvicinato con il muro del Gran Premio del Canada diventa un elenco lunghissimo se si aggiungono anche i casi dei piloti meno titolati. Tra questi citiamo Jarno Trulli, Gerhard Berger, Christijan Albers, David Coulthard e Ralf Schumacher che possono essere apprezzati in questo video.