GP Canada F1 2013, prove libere 2: Alonso c’è, Vettel buon passo gara [FOTO]

Fernando Alonso realizza il miglior tempo nelle prove libere 2 del Gran Premio del Canada

da , il

    massa, prove libere canada

    Si riprende la scena “rubata” da Di Resta, Fernando Alonso nelle seconde prove libere del Gran Premio del Canada 2013. Lo spagnolo ha messo sull’asfalto canadese il miglior tempo, precedendo Lewis Hamilton di appena 12 millesimi. Ferrari in palla, sia sul giro singolo che, soprattutto, sul ritmo gara, dove se la gioca alla pari con la Red Bull.

    La Mercedes, dal canto suo, sembra pagare qualcosa proprio in assetto gara, con il pieno di benzina, situazione nella quale ha impiegato più tempo per eguagliare i tempi di Alonso e Vettel. Rosberg, vincitore a Montecarlo, è quinto a quasi mezzo secondo da Alonso, anche lui non apparso in grado di reggere il ritmo gara dei migliori.

    La cronaca della sessione

    La seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada 2013 dovrà dire qualcosa in più di quanto non abbia fatto il primo turno.

    Condizioni meteo permettendo, i team lavoreranno sulle due specifiche da adottare in gara, dopo che nei 90 minuti mattutini solo nelle battute conclusive si sono montate le gomme medie, senza ottenere grandi indicazioni. La Force India può confermarsi tra i primi anche sull’asciutto e festeggiare al meglio il 100mo gran premio? La Red Bull riuscirà a sfatare il tabù canadese che non l’ha mai vista vincere? E Button, pescherà il jolly in caso di gara dalle condizioni tutte da interpretare?

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 – GP CANADA 2013

    1. ALONSO -Ferrari- 1:14.818

    2. HAMILTON -Mercedes- 1:14.830

    3. GROSJEAN -Lotus- 1:15.083

    4. WEBBER -Red Bull- 1:15.212

    5. ROSBERG -Mercedes- 1:15.249

    6. MASSA -Ferrari- 1:15.254

    7. VETTEL -Red Bull- 1:15.280

    8. SUTIL -Force India- 1:15.396

    9. BUTTON -McLaren- 1:15.422

    10. RICCIARDO -Toro Rosso- 1:15.566

    11. RAIKKONEN -Lotus- 1:15.599

    12. PEREZ -McLaren- 1:15.661

    13. DI RESTA -Force India- 1:15.855

    14. MALDONADO -Williams- 1:16.319

    15. VERGNE -Toro Rosso- 1:16.351

    16. BOTTAS -Williams- 1:16.374

    17. GUTIERREZ -Sauber- 1:16.475

    18. HULKENBERG -Sauber- 1:16.929

    19. BIANCHI -Marussia- 1:17.070

    20. PIC -Caterham- 1:17.236

    21. CHILTON -Marussia- 1:17.888

    22. VAN DER GARDE -Caterham- 1:18.392

    Osservando le velocità di punta, svetta Ricciardo con 323 orari. Vettel ottiene 315, due meno di Hamilton e Rosberg, uno meno di Alonso. Il tedesco usa – come già detto nelle libere del mattino – un’ala posteriore particolarmente scarica nel confronto con Webber.

    21:16 – Con un po’ di ritardo, Rosberg copia i tempi “alti” di Vettel e Alonso, ovvero, 1’19″2. Quanto allo spagnolo segna 1’19″3, 19″1, 18″9, 21″4, 18″9. Anche Massa conferma la bontà del long run, girando su 1’19″0.

    Le prime sensazioni sono positive per Ferrari e Red Bull, Vettel continua regolare a 1’18″9.

    Cadono alcune gocce di pioggia, potrebbero disturbare gli ultimi minuti di simulazione in ottica gara.

    21:10 - Al momento non sfoggiano un gran ritmo le Mercedes. Meglio le due Red Bull, tra l’1’18″ alto e l’1’19″ basso. Hamilton solo ora fa 1’20″3, mentre Rosberg addirittura 1’22″.

    Si confermano stabili sul piede del 1’18″ alto le due Red Bull, mentre la Mercedes inizia con giri molto lenti, vedremo cosa sfodereranno nel progredire del long run. Anche le Ferrari in pista con gomme medie.

    21:02 - I primi quattro giri di Vettel con il pieno sono: 1’20″2, 19″1, 18″9, 18″8, 18″6. Webber inizia a 1’19″9 e prosegue sul 19″6, seguito da 19″2.

    Problemi al cambio per Button.

    «Fino adesso stiam facendo le cose che dobbiamo fare. Meglio star davanti che dietro», dice Domenicali. «Bisogna esser prudenti, non sappiamo cosa stanno facendo gli altri, noi siamo andando secondo i piani».

    20:57 - Giocate le cartucce sul giro secco, si inizia a lavorare con il carico di carburante. Vettel è il primo a iniziare il long run con gomme medie.

    Anche per Alonso vale quanto visto per gli altri: il tempo scende al terzo giro. Miglior prestazione di giornata, con T1 vicino al suo record: 1’14″818, 12 millesimi più rapido di Hamilton, poi Webber, Rosberg e Massa.

    20:51 - Hamilton scende sotto l’1’15″ al terzo giro consecutivo, mentre arriva Alonso, record nel T1, poi lentissimo nel T3 e resta in decima posizione. Massa è quinto, con 1’15″3.

    20:47 - Hamilton strappa 1’15″006 senza brillare in nessun intermedio e al primo giro con le supermorbide. Massa scende in pista anche lui per cercare il tempo, seguendo Alonso.

    Webber fa 1’15″320, Vettel continua a girare con lo stesso set di gomme supermorbide e migliora: 1’15″280.

    Anche con gomme supermorbide sembra confermarsi la tendenza delle gomme ad assicurare più giri veloci. Miglior T1 per il tedesco, poi molla nel T2.

    20:36 - Vettel monta le supersoft. Al momento il suo miglior tempo è 1’16″612. Migliora di 1″3, firmando il primo tempo con 1’15″378.

    Record nel T2 per Alonso, al terzo giro lanciato con gomme medie. Migliora il tempo complessivo, nonostante un T3 in cui ha alzato il piede.

    20:33 - Dopo un primo giro lento, Alonso sta migliorando nel secondo passaggio lanciato. Gli intertempi di Hamilton, però, restano lontani al momento. Di Resta è secondo a quasi 4 decimi, confermando la bontà della Force India sui rettilinei e le staccate del Gilles Villeneuve

    Hamilton al secondo giro lanciato da 1’15″7: miglior tempo.

    20:25 – Record nel T1 per Hamilton, che risale al quarto posto. Massa sta sostituendo le ali, sia l’anteriore che posteriore.

    Via radio Rosberg viene avvisato delle temperature basse sulle gomme anteriori, così a rischio graining.

    Al momento i migliori intertempi sono dei ferraristi: Alonso nel T1 (21″03) e T2 (24″2), Massa nel T3 (30″3). Mettendoli insieme, la proiezione sarebbe un 1’15″6.

    20:18 - Si salva per un pelo Alonso nell’ultima chicane: lo spagnolo ha perso la F138 a metà della variante, riprendendola prima che toccasse le barriere. Velocità massima in fondo al dritto: 313 orari.

    20:14 - Rosberg è costretto a rientrare ai box per uno spiattellamento; Di Resta si fa vedere davanti, è suo il miglior tempo al momento: 1’16″382.

    20:11 – Sulla Red Bull di Webber si stanno ancora effettuando verifiche aerodinamiche, nella zona delle prese freno posteriori. Sutil ottiene il secondo tempo a 170 millesimi dall’australiano.

    Al momento, i migliori intermedi sono di Hamilton, Di Resta e Alonso, rispettivamente nel T1, T2 e T3

    Si cercano i riferimenti in frenata e tanti piloti bloccano le ruote anteriori, conferma anche di un asfalto particolarmente sconnesso. Webber abbassa il miglior tempo: 1’16″5, davanti ad Alonso.

    20:10 - I tempi scendono rapidamente, adesso è Raikkonen a marcare 1’16″9. Vettel è ancora fermo ai box, senza nemmeno installation lap all’attivo.

    «Stiamo cercando di preparare la macchina al meglio, dobbiamo fare una serie di verifiche sulle cose che vorremmo deliberare per la gara», dice Domenicali riferendosi al nuovo muso e alettone anteriore montati sulla macchina di Alonso, oltre alle paratie raccordate al cockpit, stamane testate da Massa.

    20:03 - Raikkonen fa subito 1’19″ netto, davanti a Grosjean. Anche Alonso si lancia per il suo primo giro cronometrato.

    In tanti montano le gomme medie sperimentali. Pista molto sporca, tutta da gommare.

    20:00 - Raikkonen e Gutierrez sono i primi ad andare in pista, seguiti da Perez.

    19:58 - La temperatura dell’aria è di 17° C, mentre l’asfalto è a 19°. Il rischio pioggia nel corso dei prossimi 90 minuti è del 20% appena.

    19:45 – Non piove a Montreal, asfalto asciutto all’inizio delle prove libere 2

    Questo weekend c’è il Fanta F1 di Derapate!

    Altro weekend, altro FANTA F1!. Il tradizionale gioco a pronostici di Derapate.itcontinua con la stagione di Formula 1. Lo scopo del gioco è indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio. Leggi qui il regolamento, mentre se vuoi metterti alla prova con il nostro gioco, basta cliccare qui. Potresti essere il prossimo vincitore del FANTA F1!