GP Canada F1 2014, Ricciardo vince una gara pirotecnica [FOTO]

E' Daniel Ricciardo a vincere a sorpresa il Gran premio del Canada 2014

da , il

    Hamilton? Rosberg? Niente da fare, scommessa persa. E’ Daniel Ricciardo a vincere il Gran premio del Canada 2014. A sorpresa, negli ultimi giri, l’australiano ha attaccato una Force India in gran spolvero per tutta la gara, poi ha messo nel mirino Rosberg e si è preso la vittoria. Mercedes afflitte da problemi tecnici, con Hamilton costretto al ritiro per guai al Kers, mentre Rosberg è stato più fortunato, riuscendo a vedere il traguardo in seconda posizione. Si è chiusa dietro safety car il gran premio, per il botto incredibile tra Massa e Perez, in lotta per il quarto posto. Sale sul podio anche Vettel, mentre la Ferrari si ritrova sesta con Alonso, dietro a Button e Hulkenberg… Raikkonen ancora più indietro

    a cura di: @fabianopolimeni

    70/70 – Gara finita sotto safety car. I piloti stanno bene, ma la Williams ha l’anteriore distrutto. I nuovi musetti si dimostrano pericolosi, come aveva pronosticato Newey a inizio anno. Ricciardo vince il gran premio del Canada, davanti a Rosberg, Vettel. Button addirittura si ritrova quarto, poi Hulkenberg, Alonso, Bottas, Vergne, Magnussen.

    Massa ha ritardato la frenata, nell’attacco di Perez e tampona la FOrce India sulla posteriore sinistra. Impatta dritto senza ruote. Brutta botta e Vettel è stato fortunato a non essere centrato dalla Williams.

    69/70 - COn il ritiro di Hamilton, vanno bene i 18 punti del secondo posto per Rosberg, comunque allunga. Vettel prova ad attaccare Perez, ha una miglior trazione fuori dal tornantino e si prende grandi rischi con una macchina lenta sul dritto e ce la fa. Ricciardo, Rosberg, Vettel. Grandissimo botto di Massa. In fondo al rettilineo vanno a sbattere Massa e Perez

    68/70- Ricciardo passa Rosberg! E’ primo! L’attacco sul rettilineo prima della chicane finale. A due giri dal termine Ricciardo è in testa

    67/70 – Si ritira Gutierrez. Ricciardo è a 8 decimi da Rosberg

    66/70 – Sorpasso epico di Ricciardo!!! Staccatona all’esterno di curva 1 e passa Perez, purtroppo per lui senza Drs. Adesso In difficoltà la Force India, anche Vettel e Massa lo mettono nel mirino

    64/70 - Massa aggressivo in uscita dal tornantino, accelera meglio di Vettel, ma resiste il tedesco e sta davanti! Ha venduto cara la pelle e adesso Massa è più distante.

    63/70 - Otto giri da percorrere. Ce la farà Rosberg a resistere? Deve gestire 1.5 su Perez e circa 2.8 su Massa, ma il brasiliano dovrà fare tanti sorpassi…

    61/70 - Si ritira Grosjean, con l’alettone posteriore danneggiato. Sta per aggiungersi il vagone Massa, al trenino

    60/70 – I primi quattro girano tutti sul 1.19.8, Massa invece fa 1.18.5

    59/70 - Vettel prova ad avvicinarsi a Ricciardo, perché Massa sta arrivando di gran carriera. Alonso attacca Bottas e lo passa alla curva 1. Settima piazza per il ferrarista, decisamente poco…

    58/70 – Massa deve recuperare 5.3 secondi a Vettel. Giro record, 1.18.504 per Felipe

    57/70 - Tredici giri con il coltello tra i denti per Rosberg. Si difende, gira ancora 19.8 e Perez non lo può impensierire nonostante i pochi decimi di distacco. Bottas attacca Hulkeneber ma va lungo, Massa lo passa e svernicia anche Hulkenberg. Prima dal box avevano dato l’ordine a Bottas di lasciar passare Felipe. E Massa se ne va… attenzione al recupero!

    54/70 - Rosberg forse ha risolto i problemi, perché fa 1.19.8

    53/70 - Alonso è il più veloce in pista con 19.5, però ha le Williams davanti, iperveloci con più di 340 orari sul dritto in scia. Adesso l’interrogativo è: ce la farà Rosberg ad andare fino alla bandiera a scacchi?

    52/70 - La beffa per la Red Bull è quella Force India su una sosta unica ma velocissima sul dritto. Ricciardo e Vettel inseguono senza per ora poter attaccare. Bottas, Massa e Alonso sono tutti e tre dietro a Hulkeneberg.

    50/70 – Senza Kers, il brake by wire non ha più funzionato e da qui il bloccaggio della posteriore per Hamilton

    49/70- Il problema Mercedes è sul Kers, conseguentemente dicono a Rosberg di variare la ripartizione della frenata. In questa fase concitata, Rosberg ha 1.2 su Perez, a 6 decimi dalla FOrce India c’è Ricciardo, seguito da Vettel a meno di 1 secondo e Hulkenberg ancora 4 secondi dietro. Si ritira Kvyat

    48/70 – Le Mercedes questo gran premio del Canada non lo vinceranno. Hamilton rientra ai box dopo esser stato passato da tutti e si ritira. Rosberg è primo perché Massa è andato ai box ma gira sul 1.24

    +++ 47/70 – PROBLEMI PER HAMILTON, FUMO DALLA POSTERIORE DESTRA. Va lento l’inglese +++

    46/70 – Massa sta davanti anche a Hamilton, che supera Rosberg! Al tornantino però Hamilton va lungo e Rosberg lo passa, poi è lotta alla staccata dell’ultima chicane, Lewis prova a riprendersi la posizione ma sbaglia e deve restituire la posizione.

    46/70 - Massa supera Rosberg, gli è davanti di 2.1! Ma soprattutto gira lento Nico, sul 22.8 contro il 20.1 di Felipe.

    45/70 – A Massa via radio dicono che potrebbero rischiare di andare fino al termine con le stesse gomme. Rientra Hamilton al pit

    44/70 - Al box Rosberg per il cambio gomme. Alonso sta girando bene sul 19.8, come Perez, ma rientra anche il ferrarista.

    44/70 – Massa si trova a 19 secondi, quando mancano 26 giri al termine. Le Mercedes girano sul piede del 20 alto, 21.0, mentre Felipe sul 19 medio. Ha tutto per avvicinarsi, ma dovrà fermarsi ancora per cambiare le gomme.

    42/70 - Rosberg, Hamilton 0.9, Massa 20.3, Alonso 26.4, Perez 33.8, Ricciardo 34.3, Vettel 34.8, Hulkenberg 35.4, Bottas 38.0

    41/70 - Testacoda al tornantino di Raikkonen. Sprofonda in 15ma posizione. Ha fatto tutto da solo, come nelle libere del venerdì. Finalmente si ferma Hulkenberg.

    40/70 – Cambio gomme per Vergne, dopo la girandola di soste faremo il punto sulla classifica. I problemi elettrici in casa Mercedes sono dettati dal caldo. Raikkonen cambio gomme al giro 41

    40/30 – Girano lenti i Mercedes: sul 22.0, ora ROsberg 23.0 addirittura! Hamilton è a cinque decimi, mentre Hulkenberg a 25

    38/70 – Problemi tecnici per le due Mercedes! Ricciardo cambia gomme e guadagna due posizioni: su Vettel e Perez!

    37/70 - Anche Vettel cambia le gomme, per copiare la strategia Williams. Il campione del mondo non riesce a scavalcare Perez, sta davanti a Vettel

    36/70 - Bottas anticipa la seconda sosta, era bloccato dietro Vettel. Rientra in pista a 5 decimi da Perez. Davanti, Rosberg respira: 2.1 su Hamilton

    35/70 - E’ arrivato anche Ricciardo. Hulkenberg, Vettel, Bottas e l’australiano sono racchiusi in 1.8 secondi. Si ferma Perez per il cambio gomme, dalle supersoft passa alle morbide e andrà fino al termine. Lo ritroveremo davanti sicuramente. Massa e Alonso sono i più veloci in pista dopo le due Mercedes. Felipe ha 5.2 di vantaggio su Fernando.

    32/70 - A Rosberg dicono di risparmiare carburante! Per dare un’idea del ritmo Mercedes rispetto alla Ferrari, c’è 1 secondo pieno tra Rosberg/Hamilton e Alonso.

    31/70 - 341 orari Bottas, 323 Vettel. Con queste premesse, difficile resistere per il campione del mondo. Perez, invece, è agevolmente terzo, con un margine superiore ai 2 secondi su Hulkenberg.

    30/70 - Hamilton torna a farsi sotto: 3 decimi da Rosberg. Raikkonen passa Kvyat ed è 11mo. I commissari stanno indagando sul taglio di chicane effettuato prima da Rosberg.

    Quel che avevamo annunciato poco fa si è materializzato: Vettel perde tempo dietro a Hulkenberg e Bottas ha ripreso entrambi. Potrebbe sverniciarli quantoprima

    27/70 - Le battaglie potenziali in pista sono quelle tra Rosberg e Hamilton (+1″), Hulkenberg e Vettel (+0″3), Massa e Alonso (+1″1).

    26/70 – Segnate questo giro: Felipe Massa attacca e supera sul rettilineo di partenza Fernando Alonso.

    25/70 – Hamilton ha ripreso Rosberg, gli è in scia. Perez è a 10 secondi, Hulkenberg a 13, Vettel a 13.8, Bottas a 15, Ricciardo a 18, Alonso a 23, Massa a 24, Vergne a 27.

    Staccata al limite di Rosberg all’ultima chicane, taglia la curva. Inizia a mettere pressione Hamilton sul leader della gara.

    23/70 - Hamilton si avvicina a Rosberg con due giri record: 1.3. Vettel prova ad attaccare Hulkenberg al tornantino del Casino. Staccatona ma va lungo e Hulkenberg riprende la posizione. Bella lotta

    22/70 - La gara per il podio sarà a tre: Vettel, Bottas e Ricciardo. Il tedesco sta perdendo tempo dietro a Hulkenberg e non ha la velocità di punta per passarlo. Alonso, è nono a più di 4 secondi da Ricciardo.

    21/70 - Vettel sta recuperando sulle Force India, ha 8 decimi da Hulkenberg, poi Bottas ma staccato di un paio di secondi.

    19/70 - Hamilton e davanti a Rosberg ma deve ancora fermarsi, così come Perez che è terzo. QUarto è Hulkenberg. Force India da seguire.

    Hamilton al pit.

    18/70 - Un giro dopo Alonso, anche Raikkonen ai box. ma perde molte posizioni, rientra dietro a Kvyat. Massa ha avuto problemi nel montaggio dell’anteriore sinistra, ecco perché si ritrova dietro ad Alonso.

    Rosberg ai box al giro 19. Hamilton in testa.

    17/70 – Anche Alonsao al cambio gomme, rientra decimo davanti a Vergne, sul quale ha guadagnato la posizione. Ma anche su Massa!

    16/70 – Vettel, Massa, Vergne, Magnussen e Sutil tutti a cambiare le gomme. Restano in pista le Ferrari e Hulkenberg, da tenere d’occhio perché partito con le morbide e accreditato di una prima parte di gara molto lunga

    15/70 - Anche Bottas e Button al box.

    14/70 – Rosberg gira sul 20.0, Hamilton 20.2; Ricciardo è il primo big a cambiare gomme e andare sulle morbide. Siamo al giro 14, in linea con le previsioni, anche se l’australiano ha anticipato di qualche giro, considerando i passaggi dietro safety car. Tuttavia, non riuscendo a passare Massa, ha preferito cambiare gomme e non perdere tempo-

    13/70 – Il terzetto Vergne-Alonso-Raikkonen è già molto distanziato da Ricciardo, in lotta con Massa.

    12/70 – Ricciardo mette nel mirino Massa, può sfruttare il Dre, così come Raikkonen su Alonso. All momento Rosberg ha 2.1 su Hamilton, con Vettel distanziato di 1.7 dall’inglese. Graining al posteriore per Vettel.

    10/70 - Da questo giro si può utilizzare il Drs. Ai margini della top ten, Perez passa Button e va 10mo. Lungo e testacoda di Kvyat alla seconda curva. Hamilton passa Vettel con il Drs aperto sul rettilineo di ritorno e fa anche il giro record: 1.19.927

    9/70- Alonso si avvicina a Vergne, a fine giro potrebbe sfruttare la scia e tentare il sorpasso. Rosberg fa il giro record, 1.20.1, mezzo secondo più veloce di Vettel

    8/70 – Riparte il gran premio del Canada! Prime posizioni invariate

    7/70 - Bottas, al momento quarto, in partenza era stato scavalcato da Massa e solo in ingresso della prima variante è riuscito a riprendersi la posizione.

    5/70 - Alla ripartenza, Alonso dovrà provare a recuperare la posizione persa su Vergne. Davanti, invece, Vettel avrà vita dura con Hamilton alle sue spalle.

    4/70 – Questi giri a passo ridotto aiuteranno i team nella gestione dei consumi

    2/70 – La safety car resterà prevedibilmente ancora qualche giro in pista, perché c’è da ripulire il settore dell’incidente dai detriti e dai liquidi persi dalla Marussia.

    1/70 - Chilton è entrato di traverso alla curva 3 e ha centrato Bianchi. Che errore! Intanto, Rosberg, Vettel, Hamilton, Bottas, Massa, Ricciardo, Vergne, Alonso, Raikkonen e Button sono i primi dieci. Hamilton è andato lungo alla curva 1, accompagnato all’esterno da Rosberg e ne ha approfittato Vettel. Peccato per il campione del mondo che sul rettilineo verrà sverniciato dalla Mercedes…

    1/70 – Parte il Gran premio del Canada, Rosberg perde la prima posizione nei primi metri, con Hamilton che lo affianca e prova a passare, ma Rosberg tiene duro e resta davanti. Vettel secondo alla prima variante, Hamilton terzo, poi Massa, Bottas,Vergne.

    Ma è botto della Marussia! Bianchi a muro ed entra la safety car! Tutte e due le Marussia out.

    20:00 - Inizia il giro di formazione! Asfalto a ben 49° C!

    19:59 – Chi opterà per le due soste ai box, farà la prima verso il 13mo giro, la seconda intorno al 41mo.

    19:54 - Su quello che è il circuito che porta le monoposto a consumare maggiormente, va segnalata una nota di Charlie Whiting sul flussometro, nota con la quale ribadiva che ogni minimo superamento del limite orario verrà immediatamente sottoposto all’attenzione dei commissari.

    19:53 – «E’ una gara aperta, si può anche sorpassare. Dobbiamo assolutamente tenere le gomme più a lungo possibile. E’ da vedere, uno o due pit con questo caldo…», le parole di Alonso

    19:50 – «Mi dà l’opportunità di fare anche altre cose, affronterò altri progetti tecnici ai quali ho sempre voluto partecipare. Si è parlato molto sulla stampa riguardo alla Ferrari, tante speculazioni ma sono contento di stare in Red Bull», commenta Newey a pochi minuti dal via.

    19:47 – «Proviamo ad andare all’attacco e speriamo di fare una buona gara», commenta Massa. Il brasiliano è uno dei clienti pericolosi per il podio, da tenere d’occhio

    19:45 – Hembery rivela che la strategia di gara sarà su due soste. Il caldo eccessivo (45° C sull’asfalto) rende un azzardo non redditizio la sosta singola

    19:42 - Rosberg parte in pole e avrà la traiettoria parzialmente più pulita, ma già dalla terza fila in poi, i piloti che partiranno da piazzole dispari scatteranno sullo sporco.

    19:40 - Le monoposto si stanno schierando in griglia, mentre la notizia di giornata è il rinnovo di contratto di Adrian Newey con la Red Bull. Non si occuperà solo di Formula 1, ma amplierà i suoi orizzonti. Verso quale direzione, ancora non è chiaro e ulteriori dettagli verranno dati in estate.

    19:36 - Amici appassionati di Formula 1, benvenuti. Sono Fabiano Polimeni e ci apprestiamo a seguire in diretta il Gran premio del Canada.

    Griglia di partenza del GP del Canada 2014 di F1

    1a Fila

    01. Nico Rosberg – Mercedes 1’14”874

    02. Lewis Hamilton – Mercedes 1’14”953

    2a Fila

    03. Sebastian Vettel – Red Bull 1’15”548

    04. Vallteri Bottas – Williams 1’15”550

    3a Fila

    05. Felipe Massa – Williams 1’15”578

    06. Daniel Ricciardo – Red Bull 1’15”589

    4a Fila

    07. Fernando Alonso – Ferrari 1’15”814

    08. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso 1’16”162

    5a Fila

    09. Jenson Button – McLaren 1’16”182

    10. Kimi Raikkonen – Ferrari 1’16”214

    6a Fila

    11. Nico Hulkenberg – Force India 1’16”300

    12. Kevin Magnussen – McLaren 1’16”310

    7a Fila

    13. Sergio Perez – Force India 1’16”472

    14. Romain Grosjean – Lotus 1’16”687

    8a Fila

    15. Daniil Kvyat – Toro Rosso 1’16”713

    16. Adrian Sutil – Sauber 1’17”314

    9a Fila

    17. Pastor Maldonado – Lotus 1’18”329

    18. Max Chilton – Marussia 1’18”348

    10a Fila

    19. Jules Bianchi – Marussia 1’18”359

    20. Marcus Ericsson – Caterham 1’19”820

    11a Fila

    21. Kamui Kobayashi – Caterham 1’19”278 (retrocesso di 5 posizioni per sostituzione del cambio)

    Partenza dalla Pit Lane. Esteban Gutierrez – Sauber Senza Tempo (non ha preso parte alle qualifiche)