GP Canada F1 2015, risultati qualifiche: pole di Hamilton, Vettel fuori in Q1 [FOTO]

Dalle 19:00 si decide la griglia di partenza, tra defezioni e penalità da scontare

da , il

    Altra pole di Lewis Hamilton, ma non fa notizia. Le qualifiche del Gran Premio del Canada 2015 lo vedono dominare davanti a Rosberg, con un vantaggio enorme, se si pensa alle monoposto che guidano i due: 3 decimi pieni. Ferrari che può dirsi contenta, perché Raikkonen è stato finalmente gagliardo, in palla durante tutte le qualifiche e a solo 3 decimi da Rosberg. C’è un però, riguarda Sebastian Vettel. Finisce fuori in Q1, causa problemi di elettronica che gli hanno impedito di girare. Ha provato a fare un disperato tentativo con le supersoft, ma le noie non erano state risolte. Partirà 15mo e ha il passo per rimontare, perché le Ferrari sul ritmo gara sono apparse velocissime ieri.

    La cronaca delle qualifiche

    Sorridono anche Bottas e le due Lotus, quarto Valtteri mentre Massa subisce lo stesso esito di Vettel ed esce in Q1 per un calo di potenza della power unit. Quanto i motorizzati Mercedes abbiano un plus a Montreal lo dimostrano le Lotus, quinto Grosjean e sesto Maldonado, ma non va trascurato Hulkenberg, davanti alle Red Bull – Kvyat davanti a Ricciardo, seppur di poco – e a Sergio Perez.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI QUALIFICHE GP CANADA F1 2015

    20:01 - Pole di Hamilton, pochi miglioramenti nel secondo run della Q3. Hamilton-Rosberg in prima fila, Raikkonen-Bottas in seconda, poi Grosjean-Maldonado, Hulkenberg-Kvyat e Ricciardo-Vergne

    19:59 – Kimi migliora i suoi parziali, ma non sono record. 21.0 nel T1 e 24.2 nel T2. Anche Hulkenberg sta limando i suoi riferimenti precedenti, Raikkonen scende a 1.15.014, sei decimi da Hamilton. Bottas spinge e migliora, anche Maldonado e Grosjean fanno lo stesso, ma solo nel T2. In testa Hamilton fa 21.0 e Rosberg 21.2, difficilmente Nico strapperà la pole a Lewis. Ricciardo balza ottavo, Bottas è quarto e prende bandiera, resta dietro Raikkonen. Hamilton vola nel T2 ed è record, Kimi rientra ai box e non fa l’ultimo giro veloce, è al sicuro. Ferrari terza.

    19:57 – Raikkonen farà due giri veloci, questa la comunicazione del box

    19:56- Bottas inaugura la seconda tornata di giri in Q3, seguito da Raikkonen e Kvyat. Ricciardo avrà solo un tentativo per schiodarsi dalla 10ma piazza.

    19:55- Rosberg dice di non avere aderenza al posteriore, il muretto gli dice di non preoccuparsi e andrà meglio con il secondo run.

    19:54 – Ha fatto un solo giro veloce Raikkonen. Abbiamo Hamilton, Rosberg, Raikkonen, Maldonado, Bottas, Hulkenberg, Kvyat, Perez, Grosjean e Ricciardo. Grosjean si lancia ora per il suo giro veloce e sta andando forte nei primi due settori, può insidiare Raikkonen, ma chiude il giro 7 centesimi dietro.

    19:50 - Si lancia Raikkonen e va bene nel T1, 21.1, poi 24.2 nel settore centrale. Hulkenberg chiude in 1.16.110, battuto da Raikkonen che fa 1.15.126. Non male, può fare meglio. Maldonado è alle spalle, 2 decimi dalla Ferrari. Gli altri non migliorano i record di Raikkonen, per ora.

    Bottas è terzo, poi Hulkenberg, Perez e Hamilton, che ora spinge nel secondo giro lanciato e ottiene 20.936 nel T1, superato dal 20.925 di Rosberg. Anche nel tratto centrale Lewis dà una sforbiciata al corno di Raikkonen, e Rosberg stavolta non risponde.

    Hamilton balza davanti con 1.14.393, Rosberg si ferma a 1.14.702, tre decimi dietro.

    19:48 – Inizia la Q3, si decide la pole position del Gran premio del Canada. Raikkonen e Hulkenberg i primi in pista, poi anche Maldonado e Perez. Gomma nuova per Raikkonen, Hamilton, Rosberg, Bottas e Maldonado.

    19:46 - Raikkonen, le Mercedes e Bottas avranno due tentativi con gomme nuove in questa Q3. Raikkonen a dire il vero ha effettuato tre giri con questo set, ma non dovrebbero pesare nell’economia della prestazione

    19:43 – Verstappen partirà ultimo e dovrà scontare 10 secondi di stop&go domani in gara, perché non riesce a scontare tutte le 15 posizioni di penalizzazione.

    Cronaca Q2

    19:41 – Eliminati Sainz, Verstappen, Ericsson, Alonso e Nasr!

    19:38 – Torna in pista Raikkonen, con un set di gomme nuove, ma lo fa per prepararle in vista della Q3. Nelle retrovie della top ten Sainz fa il miracolo e passa Kvyat, ma il russo sta migliorando e potrebbe riprendersi la posizione. Davanti abbiamo Raikkonen quarto, migliora il suo crono e si porta a 687 millesimi da Hamilton. Kvyat balza ottavo e va d nuovo fuori Sainz, rischia Ricciardo ma non migliorano i piloti alle sue spalle.

    19:37 – Attualmente sono fuori Sainz, Verstappen, Nasr, Alonso ed Ericsson. Sono 2 i decimi che separano Kvyat, decimo, da Sainz

    19:35 – Bottas scalza Raikkonen, dà 1 decimo a Kimi e resta a 8 decimi da Hamilton. Grosjean è alle spalle del ferrarista di 3 decimi, ma ora Romain monta supesoft nuove e potrebbe migliorare qualcosa

    19:34 – 1.14.661! E’ la risposta di Hamilton, che demolisce Raikkonen nel T3, rifilandogli mezzo secondo. Rosberg fa altrettanto, 12 millesimi da Lewis e seconda posizione. Raikkonen è a 9 decimi, Grosjean a 1.2, Perez a 1.3, Ricciardo a 1.380, Hulkenberg a 1.4, Maldonado a 1.456, Kvyat a 1.5 e Sainz chiude la top ten provvisoria a 1.7 di ritardo

    19:30 - Attenzione a Raikkonen, stampa un T1 record e anche il T2 è velocissimo. Kimi balza in testa, 1.15.602 il suo crono con supersoft nuove, ma dopo questo giro “lento” poi ne avrà un altro nel quale estrarre altri decimi. Rosberg e Hamilton non fanno grandi T1, 22.5 e 22.4 rispettivamente e anche nel settore centrale sono molto più lenti di Raikkonen: usano questo passaggio per lanciarsi. Forte la Force India, è terza con Perez e quarto Hulkenberg. Ora spinge Hamilton e il T1 è lì a dimostrarlo: 20.997, contro il 20.913 di Rosberg. Volano!

    19:28 – Si lancia Verstappen e fa 21.5 nel T1, battuto da Grosjean, con 21.3. In formissima il francese. Nasr chiude in 1.17.107, scavalcato da Verstappen prima e Maldonado poi, che fa 1.16.414. Grosjean fa un interessantissimo 1.15.916 ed è primo al momento. Esce anche Rosberg, mentre aspettano un po’ di più Bottas e Alonso. 13 piloti in pista.

    19:25 – Inizia la Q2. Nasr il primo ad approfittarne, insieme a Verstappen, Ericsson e Maldonado. Tutti con gomme supersoft usate

    19:22 – Subito sorprese nelle qualifiche del Gran Premio del Canada. A cominciare da un Grosjean che si prende il miglior tempo, seppur con gomme supermorbide. Bene Raikkonen, che risparmia il compound più prestazionale, come le Mercedes e Bottas. Hulkenberg con Force India, quinto, è autore di una gran tempo, quello che non fa Perez, 13mo. Alonso passa la tagliola, ultimo dei qualificati

    Cronaca Q1

    19:19 – Vanno fuori Vettel, Massa, Merhi, Stevens e Button!

    19:16 - Vettel ha le supersoft, dovrebbe farcela se i problemi alla centralina sono stati risolti. Si segnala nelle prime posizioni anche Verstappen, ottavo e davanti a Kvyat e Ricciardo. Seguiamo il giro di Vettel, i parziali non sono esaltanti, ma non sembra a rischio. Massa urla via radio che non ha potenza, oer ora è 17mo. Vettel risale 15mo e non ha preso la bandiera per 3 secondi! Ha un altro giro per provare a rientrare. T1 veloce, anche il T2 sta migliorando. Al momento è fuori, chiude il giro Sebastian e non ce la fa! Eliminato Vettel, ha lasciato 2 secondi nel T3!

    19:13 – Solo 4 minuti e Vettel ancora non esce. Si fa problematica la vicenda. Un paio di minuti ancora per far un tentativo e sperare di passare la tagliola. Tranne i primi quattro (Rosberg, Hamilton, Raikkonen, Bottas), tutti gli altri in pista e con gomme supermorbide.

    Maldonado balza terzo, con 1.16.098, due decimi da Rosberg ma con supersoft. Anche Grosjean sta marcando un giro molto veloce. Hulkenberg sale quarto, Grosjean davanti a tutti! 6 centesimi più veloce. Fortunatamente esce dai box Vettel, ha 2 minuti per lanciarsi e un solo tentativo

    19:12 - Nasr è 14mo, prende 2 decimi da ERicsson, 10mo. Ancora fermo ai box Vettel. Al momento sono fuori Massa, Stevens, Merhi, Vettel e Button. E’ positivo che Raikkonen abbia fatto il tempo con le morbide, come le Mercedes, Bottas e Grosjean, mentre Maldonado ha usato le supersoft per stare davanti al francese di 4 decimi.

    19:11 – Primo run concluso, i primi 12 sono ai box. Rischiano Alonso (12mo), Hulkenberg, Pereaz, Massa, Stevens e Merhi. Nasr si lancia ora, Vettel si prepara a ucire. Problemi per Massa, non ha potenza dice via radio!

    19:09 – Anche per Hamilton si conferma la prestazione dopo più giri. Al sesto giro sta marcando T1 e T2 record, ma anche Rosberg riesce a rispondere all’inglese, che ora fa 1.15.895. Nico è ancora più veloce! Due millesimi e sta davanti.

    Maldonadoè quarto, 1 centesimo da Bottas. In Ferrari spiegano che si lavora per un reset delle centraline e si spera possa tornare in pista Vettel per fare un giro e passare la Q1.

    19:05 - Problemi per Vettel! Centralina che non va, vedremo se riusciranno a resettare il sistema in Ferrari. Davanti Rosberg, terzo, continua a spingere e i parziali sono record nel T1 e T2. Raikkonen è sceso fino a 1.16.6, Rosberg ottiene 1.16.002, 23 millesimi da Hamilton. C’è un Bottas con il fiato sul collo di Raikkonen, 8 millesimi dietro.

    Anche Grosjean conferma le buone cose viste finora sulla Lotus, è quinto con 1.16.928. Nasr va in pista ora, con le supermorbide direttamente. Ricciardo è settimo, dietro a ERicsson, anche lui con il compound più veloce.

    19:02 - Ben 16 piloti in pista e anche le due Toro Rosso montano le supermorbide. Bottas fa 21.9 nel T1 e 25.0 nel T2, mentre Ricciardo dà il primo riferimento, vale 1.18.9, scavalcato da Alonso con 18.7. Bottas è nettamente davanti, 3 decimi dati alla McLaren. Attenzione a Raikkonen, va forte nel T2, dove registra il miglior parziale, anche Hamilton e Rosberg volano, ma nel T1 e Nico ne ha di più, seppur poco.

    Raikkonen marca 1.17.403, Grosjean 17.5 e Hamilton cancella entrambi: 1.16.395. La Ferrari di Kimi però fa un secondo giro lanciato e il parziale nel T1 è a 2 millesimi da Hamilton.

    19:00 – Via alla Q1 delle qualifiche! 18 minuti per decretare i primi cinque esclusi, quattro a dire il vero, vista la non partecipazione di Button. Subito in pista Massa, Alonso, Hamilton e le Manor con le supersoft già

    18:52 – Uno sguardo alle temperature e si scoprono ben 41° C sull’asfalto, valore mai così elevato finora e un elemento che aiuta le Ferrari

    18:40 - «Non scherziamo… sto pensando al 1000% alla qualifica, poi se ne parla», dice Arrivabene sulla finale di Champions. Scendendo nei particolari delle aspettative sulla Ferrari, aggiunge: «Bisogna sempre essere ottimisti ma cauti, in qualifica le Mercedes sono molto molto forti, ieri abbiamo avuto ottimi long run e questo ci tranquillizza un po’ di più per quanto riguarda la gara. Domani è un altro giorno, oggi pensiamo alla qualifica e a fare meglio che possiamo.

    Gli obiettivi restano quelli di inzio stagione, sviluppare la macchina gradualmente, vincere tre gare e lavorare con umiltà, sempre. Non è che nel momento in cui fai delle modifiche al motore, non tieni conto dell’aerodinamica: cerchiamo di fare un lavoro a 360° e andare avanti. L’obiettivo non è quello di fare gli spettatori, ma nemmeno montarsi la testa».

    18:30 – Sarà interessante seguire l’approccio alla Q2 di Hamilton, stamane senza alcun giro veloce con le gomme supermorbide, a causa della doppia bandiera rossa che ha interrotto la sessione. Dovrà trovare il limite direttamente in qualifica, mentre Rosberg ha già saggiato a lungo le gomme che daranno la pole

    18:23 – Dalla McLaren Jonathan Neale spiega che Button dovrà cambiare tutto il motore.

    | LEGGI ANCHE: CRONACA PROVE LIBERE 1 | PROVE LIBERE 2, LA CRONACA | FERRARI: PILOTI CAUTI, MOTORE OK |

    18:15 – Tra i temi della qualifica ci sarà quello dell’attivazione delle gomme nel minor tempo possibile, per sfruttare il massimo della prestazione già al primo giro lanciato. Tra ieri e stamane si sono visti piloti che hanno abbassato il crono dopo più passaggi. Il vantaggio delle Mercedes su questo aspetto è ancora marcato rispetto a tutti gli altri.

    18:10 - Chi sarà presente, invece, è Nasr, andato a sbattere sul dritto nelle libere, mentre cercava di scaldare le gomme, ma con il Drs aperto. Un errore da debuttante piuttosto grave

    18:00 - Benvenuti nuovamente, amici di Derapate. Ci apprestiamo a seguire le qualifiche del Gran Premio del Canada 2015, con una novità importante, ovvero, l’assenza di Jenson Button, fermatosi sul finire delle libere 3 per problemi all’Ers e impossibilitato a girare in Q1 per la complessità delle operazioni di sostituzione del componente. Partirà domani in 20ma posizione, probabilmente 19mo visto l’arretramento di 15 posizioni che subirà Verstappen