GP Cina F1 2013, gara: vince Alonso con la Ferrari, sul podio Raikkonen e Hamilton! [FOTO]

da , il

    La Ferrari di Fernando Alonso vince il Gran Premio di Cina di Formula 1 2013! Sul podio salgono anche Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton. Al termine di 56 giri tiratissimi e zeppi di emozioni, stavolta è la scuderia italiana a gioire. Sebastian Vettel conclude al quarto posto dopo una gara combattuta sul filo delle tattiche e che lo vede nel finale montare le gomme morbide. Grazie a queste, riesce a rimontare sulla Mercedes di Hamilton rischiando persino di salire sul podio. Va male a Webber e Rosberg: entrambi sono costretti al ritiro. Felipe Massa con la seconda delle Rosse perde tempo nel traffico a metà gara e deve accontentarsi della sesta posizione finale. Qui trovate il racconto della corsa.

    GP CINA F1 2013: ORDINE DI ARRIVO

    1. Alonso Ferrari 1h36:26.945

    2. Raikkonen Lotus-Renault + 10.100s

    3. Hamilton Mercedes + 12.300s

    4. Vettel Red Bull-Renault + 12.500s

    5. Button McLaren-Mercedes + 35.200s

    6. Massa Ferrari + 40.800s

    7. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 42.600s

    8. Di Resta Force India-Mercedes + 51.000s

    9. Grosjean Lotus-Renault + 53.400s

    10. Hulkenberg Sauber-Ferrari + 56.500s

    11. Perez McLaren-Mercedes + 1m03.800s

    12. Vergne Toro Rosso-Ferrari + 1m12.600s

    13. Maldonado Williams-Renault + 1m33.800s

    14. Bottas Williams-Renault + 1m35.400s

    15. Bianchi Marussia-Cosworth + 1 lap

    16. Pic Caterham-Renault + 1 lap

    17. Chilton Marussia-Cosworth + 1 lap

    18. van der Garde Caterham-Renault + 1 lap

    Giro veloce: Vettel, 1m36.808s

    CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DEL MONDIALE DI F1

    GIRO 56/56 E’ Fernando Alonso il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi. La Ferrari vince al terzo appuntamento stagionale e si prende la rivincita dopo la delusione della Malesia. Sul podio salgono anche un solidissimo Raikkonen e Hamilton. Vettel gli finisce nei tubi di scarico ma non ce la fa a saltargli davanti nonostante gli abbia recuperato oltre 2 secondi al giro grazie alla tattica di montare gomme morbide nel finale di gara. A punti vanno anche Button, Massa, Ricciardo, Di Resta, Grosjean e Hulkneberg.

    GIRO 55/56 Vettel inizia l’ultimo giro a 2” da Hamilton. Può prenderlo!

    GIRO 53/56 Pit stop di Di Resta che scivola in ottava posizione. Vettel rimonta 4 secondi in un solo giro a Hamilton nella prima uscita a gomme fresche.

    GIRO 51/56 Pit stop di Vettel. Anche lui passa alle soft e tenta una disperata rimonta nei confronti di Hamilton che lo precede di 10 secondi. Tutti, tranne Di Resta, hanno effettuato l’ultimo cambio gomme.-La classifica è la seguente:

    1 Fernando Alonso Ferrari

    2 Kimi Raikkonen Lotus + 11″100

    3 Lewis Hamilton Mercedes + 12″700

    4 Sebastian Vettel Red Bull + 19″600

    5 Paul di Resta Force India + 30″900

    6 Jenson Button McLaren + 37″600

    7 Felipe Massa Ferrari + 39″400

    8 Daniel Ricciardo Toro Rosso + 40″900

    9 Nico Hulkenberg Sauber + 42″700

    10 Romain Grosjean Lotus + 47″700

    GIRO 50/56 Pit stop di Button. L’inglese monta le gomme soft. Non poteva fare altrimenti. Vettel, invece, prosegue.

    GIRO 46/56 Potenziale enorme per la Ferrari in questo momento. Andrea Stella dice ad Alonso via radio:”Stai dando 3 decimi a settore a tutti gli altri. Non c’è bisogno di spingere”.

    GIRO 44/56 Prima Raikkonen e poi Hamilton superano Button. Dopo il cambio gomme di Alonso, la classifica è questa:

    1 Fernando Alonso Ferrari

    2 Sebastian Vettel Red Bull + 6″600

    3 Kimi Raikkonen Lotus + 11″100

    4 Lewis Hamilton Mercedes + 12″700

    5 Jenson Button McLaren + 16″600

    6 Paul di Resta Force India + 24″900

    7 Felipe Massa Ferrari + 28″000

    8 Daniel Ricciardo Toro Rosso + 35″800

    9 Nico Hulkenberg Sauber + 34″100

    10 Romain Grosjean Lotus + 42″100

    11 Sergio Pérez McLaren + 43″400

    12 Valtteri Bottas Williams + 18″800

    13 Jean-Eric Vergne Toro Rosso + 30″300

    14 Pastor Maldonado Williams + 40″600

    15 Jules Bianchi Marussia + 44″200

    16 Charles Pic Caterham + 43″700

    17 Max Chilton Marussia + 53″000

    18 Giedo Van der Garde Caterham + 50″300

    GIRO 40/56 Pit stop di Alonso che rientra dietro a Vettel ma dopo un giro riesce già a scavalcarlo. Il tedesco non oppone strenua resistenza. La sua gara è contro Button. Non contro lo spagnolo, né Raikkonen e Hamilton che d’ora in poi non dovrà più effettuare pit stop e prenotano il podio.

    GIRO 39/56 La Ferrari si prepara al pit stop quando la situazione è questa:

    cina f1 2013 gara diretta live 40

    GIRO 37/56 Pit stop di Hamilton. Alonso ha messo quasi 20” di distacco tra lui e l’inglese. Ora è Vettel il primo degli inseguitori.

    GIRO 36/56 Vettel sorpassa Button e sale in terza posizione. Massa e Hulkenberg fanno il loro pit stop ed il brasiliano supera il tedesco sulla pit lane.

    GIRO 34/56 Raikkonen prova a giocare d’anticipo ed effettua ora il suo ultimo pit stop! Ricordiamo che il finlandese sta gareggiando con il muso visibilmente danneggiato. Ora scivola in ottava posizione alle spalle di Ricciardo.

    GIRO 32/56 Facciamo il punto. Con la stessa tattica, cioè quella di fare un altro pit stop montando gomme medium, Alonso, Hamilton e Raikkonen sono tornati ai primi tre posti. Lo spagnolo ha 11 secondi di vantaggio sulla coppia che lo segue. Button è quarto a 15” e prova a fare solo un secondo pit stop nel finale dove passerà alle soft. Vettel è quinto a 21” con una tattica simile a quella del pilota McLaren dopo che ha appena superato Hulkenberg (stessa scelta strategica anche per lui). Massa è a 27” seguito da Ricciardo, Grosjean e Vergne per quel che riguarda la top ten.

    GIRO 31/56 Con pista libera Alonso è scatenato e rifila oltre un secondo al giro a tutti gli altri! Vettel fa il pit stop e, appena rientra, passa subito davanti a Massa. Poi si sbarazza anche di Di Resta e torna in sesta posizione ma dietro ad Hulkenberg che è quinto.

    GIRO 29/56 Hamilton supera Button. Alonso supera Vettel e torna al comando. Hulkenberg fa il pit stop. Vettel gira 2” al giro più lento di quelli che gli stanno intorno. Probabilmente è arrivato il momento di imitare il collega della Sauber e cambiare le gomme.

    GIRO 28/56 Facciamo nuovamente il punto della situazione a metà gara. Ecco la classifica:

    1 Sebastian Vettel Red Bull

    2 Fernando Alonso Ferrari

    3 Nico Hulkenberg Sauber

    4 Jenson Button McLaren

    5 Lewis Hamilton Mercedes

    6 Kimi Raikkonen Lotus

    7 Paul di Resta Force India

    8 Felipe Massa Ferrari

    9 Romain Grosjean Lotus

    10 Sergio Pérez McLaren

    Da segnalare che Vettel, Hulkenberg, Button e Perez devono ancora montare le gomme soft che per loro saranno un handicap nel finale di gara. Alonso recupera sul tedesco a suon di giri veloci.

    GIRO 24/56 Anche Perez fa il suo primo cambio gomme. Era rimasto solo lui.

    GIRO 22/56 Pit stop di Alonso. Lo imita anche Button che era ancora secondo. L’inglese, assieme a Grosjean, è sotto investigazione per aver usato il DRS durante le bandiere gialle.

    GIRO 21/56 Pit stop di Hamilton e Raikkonen. Il finlandese non cambia il muso. Le posizioni restano invariata tra i due. Terzo rientro in pit lane per Rosberg che si ritira.

    GIRO 20/56 Alonso supera Button e torna al comando. Ma che fatica per lo spagnolo avere la meglio sul collega della McLaren che, lo ricordiamo, non ha ancora cambiato le gomme! Doppio pit stop per Rosberg che scivola indietro…

    GIRO 19/56 Pit stop di Massa e di Rosberg. Vettel supera Perez e sale in quinta posizione

    GIRO 16/56 Clamoroso: Webber stava andando lento perché aveva la gomma posteriore destra montata male. Infatti perde la ruota che balla pericolosamente in pista. Fortunatamente poi esce di traiettoria ma l’australiano è definitivamente ritirato.

    1 Jenson Button McLaren

    2 Fernando Alonso Ferrari

    3 Lewis Hamilton Mercedes

    4 Kimi Raikkonen Lotus

    5 Sergio Pérez McLaren

    6 Sebastian Vettel Red Bull

    7 Nico Hulkenberg Sauber

    8 Felipe Massa Ferrari

    9 Romain Grosjean Lotus

    10 Nico Rosberg Mercedes

    GIRO 15/56 Ancora colpi di scena! Webber fa il pit stop ma poi rallenta e si ritira. Raikkonen tampona Perez e rovina il muso ma proseguono entrambi. Sia il finlandese che Hamilton hanno superato poco prima anche Di Resta che si era fermato per il cambio gomme. In testa c’è Button, ultimo assieme al compagno Perez a non aver ancora fatto il primo pit stop. A breve aggiorneremo la classifica!

    GIRO 14/56 Hulkenberg e Vettel, i primi due in classifica, entrano per il pit stop! La Red Bull più veloce della Sauber e consente al campione del mondo di scavalcare il connazionale. Vedremo adesso in che posizione rientrerà. Intanto, in pista, Webber ha un contatto con Vergne della Toro Rosso e si trova con l’ala anteriore danneggiata. Peggio va al francese che finisce in testacoda. L’impressione è che l’australiano abbia tentato un sorpasso troppo azzardato. Ne approfitta Vettel che era dietro e scavalca entrambi.

    GIRO 13/56 Alonso passa anche Perez ed è quarto con Button lontano 4”. Hamilton, invece, è ancora rallentato da Di Resta con Raikkonen nella sua scia.

    GIRO 12/56 Alonso ha raggiunto Di Resta e l’ha superato con facilità. Ora mette nel mirino Perez.

    GIRO 10/56 Dopo dieci giri Hulkenberg mantiene un vantaggio minimo su Vettel il quale non riesce a passarlo. Alonso, Hamilton e Raikkonen girano sugli stessi tempi e recuperano 1 secondo e mezzo al giro su quelli che gli stanno davanti e che non hanno ancora fatto la prima sosta. Massa è stato penalizzato dalla scelta della Ferrari di farlo entrare un giro dopo Alonso ma è anche lui in rimonta.

    cina f1 2013 gara diretta live 10

    GIRO 07/56 Pit stop di Massa e Grosjean. Ora Hulkenberg con la Sauber è al comando della gara! Vettel è risalito in seconda posizione.

    GIRO 06/56 Pit stop di Alonso e Raikkonen. La classifica si sta riscrivendo completamente con i piloti che erano in testa che scivolano a centro gruppo e devono vedersela con dei piloti più lenti ma che sono già partiti con gomme medium.

    GIRO 05/56 Pit stop di Hamilton. Anche Rosberg cambia le gomme. Sutil si ferma con l’alettone posteriore danneggiato dopo essere stato tamponato dalla Sauber di Gutierrez che si ritira.

    GIRO 04/56 Doppio sorpasso! Alonso e Massa sverniciano Hamilton nel rettilineo dei box. Ora tocca a Raikkonen provare la stessa manovra. In questo momento le due Ferrari sono ai primi due posti.

    GIRO 03/56 Alonso inizia a tallonare Hamilton. Anche Massa resta in scia. Raikkonen è subito dietro. I primi 4 sono racchiusi in un secondo e mezzo.

    GIRO 02/56 Webber cambia subito le gomme! Tattica interessante della Red Bull che decide di eliminare così il problema delle soft. L’australiano passa alle medium. A centro gruppo rischiano l’incidente le due Force India.

    GIRO 01/56 Partiti! Hamilton conserva la prima posizione. Raikkonen parte male e viene scavalcato da Alonso. Ottimo spunto anche della Ferrari di Massa che è terzo. Così dopo le prime curve:

    1 Lewis Hamilton Mercedes

    2 Fernando Alonso Ferrari

    3 Felipe Massa Ferrari

    4 Kimi Raikkonen Lotus

    5 Romain Grosjean Lotus

    6 Nico Rosberg Mercedes

    7 Daniel Ricciardo Toro Rosso

    8 Jenson Button McLaren

    9 Sebastian Vettel Red Bull

    10 Paul di Resta Force India

    11 Nico Hulkenberg Sauber

    12 Adrian Sutil Force India

    13 Sergio Pérez McLaren

    14 Pastor Maldonado Williams

    15 Esteban Gutiérrez Sauber

    16 Valtteri Bottas Williams

    17 Jean-Eric Vergne Toro Rosso

    18 Jules Bianchi Marussia

    19 Charles Pic Caterham

    20 Giedo Van der Garde Caterham

    21 Max Chilton Marussia

    22 Mark Webber Red Bull

    ORE 09.00 Inizia il giro di ricognizione!

    ORE 08.56 Riportiamo la griglia di partenza dei primi dieci. Ricordiamo che Webber parte dai box con gomme soft. Vettel e Button montano gomme medie. Soft per tutti gli altri che stanno loro davanti.

    1 Lewis Hamilton Mercedes

    2 Kimi Raikkonen Lotus

    3 Fernando Alonso Ferrari

    4 Nico Rosberg Mercedes

    5 Felipe Massa Ferrari

    6 Romain Grosjean Lotus

    7 Daniel Ricciardo Toro Rosso

    8 Jenson Button McLaren

    9 Sebastian Vettel Red Bull

    10 Nico Hulkenberg Sauber

    ORE 08.55 A cinque minuti dal via, la situazione è la seguente: temperatura dell’aria 26°C; temperatura dell’asfalto 35°C; vento in direzione parzialmente favorevole rispetto al rettilineo più lungo che soffia a a 5,3 metri al secondo.

    ORE 08.50 Paul Hembery della Pirelli prevede che le gomme soft usate dai piloti in partenza non dureranno più di 6 giri. E se lo dice lui…

    ORE 08.45 Stefano Domenicali punta sulle gomme:”Saranno decisive. Sarà importante anche la gestione del traffico. A fine gara i pezzi di gomme che restano fuori traiettoria renderanno i sorpassi difficili”. Secondo Ecclestone oggi potrebbe essere la giornata di Alonso. Il dubbio è legato alla Lotus: Raikkonen potrebbe sfruttare l’ottima gestione della gomma della sua macchina per fare un pit stop in meno e tenersi tutti dietro.

    cina f1 2013 pre gara diretta live

    ORE 08.40 Helmut Marko dichiara a Sky:“Possiamo puntare al podio. Sarà una gara aperta”.

    ORE 08.35 Mark Webber partirà dalla pit lane. Jenson Button si lamenta di problemi allo sterzo durante il giro di formazione.

    ORE 08.30 Sono le mescole medium e soft quelle che la Pirelli ha portato per questa gara. Per le soft (spalla gialla) si tratta del debutto stagionale. Viste le alte temperature, i team credono che non dureranno più di 5-6 giri pertanto alcuni piloti, vedi il caso più clamoroso rappresentato da Sebastian Vettel, hanno deciso di partire con le medium provando una tattica alternativa.

    cina f1 2013 pre gara diretta live

    ORE 08.20 Mancano 40 minuti all’inizio del GP di Cina 2013. Ci sono 6 ore di fuso orario con l’Italia. A Shanghai, quindi, sono le 14.20. Rispetto alle qualifiche di ieri, andate in scena alle nostre 8 del mattino, la gara è stata posticipata di un’ora. Ecco la classifica dei tempi e la griglia di partenza completa:

    1 Lewis Hamilton Mercedes 1’34″484

    2 Kimi Raikkonen Lotus 1’34″761 +00″277

    3 Fernando Alonso Ferrari 1’34″788 +00″304

    4 Nico Rosberg Mercedes 1’34″861 +00″377

    5 Felipe Massa Ferrari 1’34″933 +00″449

    6 Romain Grosjean Lotus 1’35″364 +00″880

    7 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1’35″998 +01″514

    8 Jenson Button McLaren 2’05″673 +31″189

    9 Nico Hulkenberg Sauber senza tempo

    10 Sebastian Vettel Red Bull senza tempo

    11 Paul di Resta Force India 1’36″287 +01″209

    12 Sergio Pérez McLaren 1’36″314 +01″236

    13 Adrian Sutil Force India 1’36″405 +01″327

    14 Mark Webber Red Bull 1’36″679 +01″601 *

    15 Pastor Maldonado Williams 1’37″139 +02″061

    16 Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1’37″199 +02″121

    17 Valtteri Bottas Williams 1’37″769 +01″976

    18 Esteban Gutiérrez Sauber 1’37″990 +02″197

    19 Jules Bianchi Marussia 1’38″780 +02″987

    20 Max Chilton Marussia 1’39″537 +03″744

    21 Charles Pic Caterham 1’39″614 +03″821

    22 Giedo Van der Garde Caterham 1’39″660 +03″867

    *= retrocesso in ultima posizione per aver imbarcato insufficiente carburante

    07.15 Appassionati di Formula 1, benvenuti alla web cronaca in diretta live del Gran Premio della Cina 2013! Per restare aggiornato su quello che accade sul circuito di Shanghai è sufficiente ricaricare – minuto dopo minuto – questa pagina. In pole position scatta Lewis Hamilton seguito da Kimi Raikkonen e Fernando Alonso. L’altra Mercedes è quarta con Nico Rosberg il quale precede la seconda Ferrari di Felipe Massa. Dalle primissime file mancano all’appello le Red Bull: Sebastian Vettel ha deciso di sacrificare le qualifiche usando gomme medie anziché le più prestazionali mescole soft e non è andato oltre la nona posizione. Mark Webber è stato retrocesso in ultima posizione per non aver imbarcato sufficiente carburante.

    Quiz F1 2013: quante ne sai sul GP di Cina?

    Quiz Derapate GP Cina 2013

    E’ tutto pronto per il Gran Premio di Cina di Formula 1 2013. Tutti in pista per il terzo GP della stagione. Nell’attesa, perché non cimentarsi con il Quiz sul Gran Premio di Cina. Quante edizioni hai seguito attentamente? Dieci domande sveleranno la tua preparazione su Shanghai e su tutte le edizioni fino ad ora svolte. Per i più bravi, un titolo ambito, che ripagherà tutte le sveglie mattutine da ormai tanti anni sino ad oggi. Cosa aspetti: per iniziare il quiz BASTA CLICCARE QUI!