GP Cina F1 2013, qualifiche: Hamilton in pole position, Ferrari 3a con Alonso [FOTO]

da , il

    hamilton qualifiche pole position cina f1 2013

    Al termine di qualifiche tiratissime va a Lewis Hamilton la pole position del Gran Premio della Cina di F1 2013. Il pilota Mercedes regola con un discreto margine Kimi Raikkonen e Fernando Alonso che lo seguono a 3 decimi di distanza. L’altra monoposto di Brackley, quella di Nico Rosberg, non fa meglio del quarto tempo. Al quinto posto, ultimo a contenere il divario entro il mezzo secondo, c’è la Ferrari di Felipe Massa. La scuderia italiana esce un po’ delusa, perché – dopo le incoraggianti prove libere – sperava di poter ambire alla prima posizione. Va molto peggio alla Red Bull: Mark Webber accusa un problema di carburante ed esce nella seconda manche. Sebastian Vettel non si fida del proprio potenziale e decide di affrontare la terza manche con gomme medie. Poi commette un errore e non va oltre la nona posizione.

    GP CINA F1 2013: RISULTATI QUALIFICHE E GRIGLIA DI PARTENZA

    1 Lewis Hamilton Mercedes 1’34″484

    2 Kimi Raikkonen Lotus 1’34″761 +00″277

    3 Fernando Alonso Ferrari 1’34″788 +00″304

    4 Nico Rosberg Mercedes 1’34″861 +00″377

    5 Felipe Massa Ferrari 1’34″933 +00″449

    6 Romain Grosjean Lotus 1’35″364 +00″880

    7 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1’35″998 +01″514

    8 Jenson Button McLaren 2’05″673 +31″189

    9 Nico Hulkenberg Sauber senza tempo

    10 Sebastian Vettel Red Bull senza tempo

    11 Paul di Resta Force India 1’36″287 +01″209

    12 Sergio Pérez McLaren 1’36″314 +01″236

    13 Adrian Sutil Force India 1’36″405 +01″327

    14 Mark Webber Red Bull 1’36″679 +01″601

    15 Pastor Maldonado Williams 1’37″139 +02″061

    16 Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1’37″199 +02″121

    17 Valtteri Bottas Williams 1’37″769 +01″976

    18 Esteban Gutiérrez Sauber 1’37″990 +02″197

    19 Jules Bianchi Marussia 1’38″780 +02″987

    20 Max Chilton Marussia 1’39″537 +03″744

    21 Charles Pic Caterham 1’39″614 +03″821

    22 Giedo Van der Garde Caterham 1’39″660 +03″867

    ORE 09.01 – Q3 – Accade tutto in pochissimi secondi. I piloti sfrecciano sul traguardo mentre sventola la bandiera a scacchi che sancisce la fine delle qualifiche. Il più veloce è Lewis Hamilton. Sarà lui a partire in pole position. Al secondo posto c’è Kimi Raikkonen. Fernando Alonso è terzo davanti Nico Rosberg e Felipe Massa. Completano la top ten Grosjean, Ricciardo, Button, Vettel e Hulkenberg. Il tedesco della Red Bull commette un errore e non completa neanche il giro cronometrato.

    CLASSIFICA DEI TEMPI:

    1 Lewis Hamilton Mercedes 1’34″484

    2 Kimi Raikkonen Lotus 1’34″761 +00″277

    3 Fernando Alonso Ferrari 1’34″788 +00″304

    4 Nico Rosberg Mercedes 1’34″861 +00″377

    5 Felipe Massa Ferrari 1’34″933 +00″449

    6 Romain Grosjean Lotus 1’35″364 +00″880

    7 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1’35″998 +01″514

    8 Jenson Button McLaren 2’05″673 +31″189

    9 Nico Hulkenberg Sauber senza tempo

    10 Sebastian Vettel Red Bull senza tempo

    ORE 08.57 – Q3 – A due minuti e mezzo dal termine, i piloti entrano in azione. Due novità importanti rispetto alle previsioni: sia Vettel che Button girano con gomme medie. Significa che il loro miglior tempo sarà almeno di un secondo più lento rispetto ai colleghi che usano le mescole morbide. E’ una scelta puramente tattica fatta in ottica gara. Se lo si capisce per la McLaren, si resta perplessi per la Red Bull. Evidentemente non si sentivano affatto sicuri del proprio potenziale.

    ORE 08.55 – Q3 – Quando mancano 5 minuti, tutti sono fermi dentro al box. Sale la tensione perché tutti si giocheranno la pole position in un unico tentativo. Scende ancora, invece, la temperatura dell’asfalto che ora è sui 35°C ben 6 in meno rispetto ad un ora fa. Questo inciderà sicuramente sul comportamento degli pneumatici.

    ORE 08.53 – Q3 – Vettel rientra senza segnare tempi cronometrati. Webber conferma di aver avuto problemi di pressione:“Volevo entrare nella Q3 ed ora sono deluso ma anche lo scorso anno sono partito 18° e poi sono arrivato sul podio”.

    ORE 08.50 – Q3 – Inizia la terza manche: 10 minuti per decidere i primi 10 posti della griglia di partenza del GP della Cina 2013 di Formula 1. Vettel è il primo ad andare in pista. E l’unico.

    ORE 08.44 – Q2 – CLASSIFICA DEI TEMPI:

    1 Lewis Hamilton Mercedes 1’35″078

    2 Fernando Alonso Ferrari 1’35″148 +00″070

    3 Sebastian Vettel Red Bull 1’35″343 +00″265

    4 Felipe Massa Ferrari 1’35″403 +00″325

    5 Nico Rosberg Mercedes 1’35″537 +00″459

    6 Kimi Raikkonen Lotus 1’35″659 +00″581

    7 Jenson Button McLaren 1’35″784 +00″706

    8 Romain Grosjean Lotus 1’36″065 +00″987

    9 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1’36″258 +01″180

    10 Nico Hulkenberg Sauber 1’36″261 +01″183

    ELIMINATI:

    11 Paul di Resta Force India 1’36″287 +01″209

    12 Sergio Pérez McLaren 1’36″314 +01″236

    13 Adrian Sutil Force India 1’36″405 +01″327

    14 Mark Webber Red Bull 1’36″679 +01″601

    15 Pastor Maldonado Williams 1’37″139 +02″061

    16 Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1’37″199 +02″121

    ORE 08.43 – Q2 – La seconda manche si conclude con i seguenti eliminati: Di Resta, Perez, Webber, Vergne, Maldonado e Sutil. Oltre che per la Red Bull, anche per la Williams del venezuelano ci sono stati problemi tecnici. Alonso si migliora ma non riesce a superare Hamilton. Saranno loro due a giocarsi la pole position?

    ORE 08.40 – Q2 – Quando mancano due minuti al termine, tutti (tranne Hamilton, Rosberg e Raikkonen) nuovamente in pista e, stavolta, tutti con gomme nuove. La classifica sta per essere completamente riscritta.

    ORE 08.37 – Q2 – Le Mercedes si portano in vetta avendo girato con gomme nuove. Ecco la situazione al momento.

    ORE 08.35 – Q2 – Attenzione!!! Webber parcheggia la sua Red Bull a bordo pista. Sembra che abbia avuto problemi ci carburante. Le sue qualifiche finiscono qui quando mancano 6 minuti al termine della seconda manche. Al momento è ancora dentro alla top ten. Appena le Mercedes e le Lotus avranno completato il loro miglior giro, faremo il punto della situazione. In zona pericolo ci sono Maldonado, Hulkenberg, le Toro Rosso e le McLaren.

    ORE 08.33 – Q2 – Alonso si porta al comando ma, ripetiamo, i tempi sono ancora lontani dal vero limite visto nelle prove libere. Tuttavia il tempo fatto da segnare da Di Resta (mezzo secondo dalla vetta) fa pensare che i big si accontenteranno così.

    ORE 08.31 – Q2 – Alla spicciolata tutti i piloti stanno andando in pista. Nessun tempo di rilievo al momento. Al box restano Lotus e Mercedes.

    ORE 08.27 – Q2 – E’ Vettel il primo a scendere in pista con gomme morbide usate. Poi tocca a Webber e Hulkenberg. Gli altri stanno a guardare.

    ORE 08.26 – Q2 – Comincia la seconda manche: 15 minuti e altri 6 eliminati. Intanto Raikkonen rischia la penalizzazione per aver rallentato Sutil nella Q1. La temperatura dell’asfalto scende dai 41°C ai 39°C.

    ORE 08.21 – Q1 – CLASSIFICA DEI TEMPI

    1 Lewis Hamilton Mercedes 1’35″793

    2 Nico Rosberg Mercedes 1’35″959 +00″166

    3 Felipe Massa Ferrari 1’35″972 +00″179

    4 Mark Webber Red Bull 1’36″148 +00″355

    5 Fernando Alonso Ferrari 1’36″253 +00″460

    6 Sebastian Vettel Red Bull 1’36″537 +00″744

    7 Jenson Button McLaren 1’36″667 +00″874

    8 Romain Grosjean Lotus 1’36″929 +01″136

    9 Sergio Pérez McLaren 1’36″952 +01″159

    10 Nico Hulkenberg Sauber 1’36″985 +01″192

    11 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1’36″993 +01″200

    12 Kimi Raikkonen Lotus 1’37″046 +01″253

    13 Pastor Maldonado Williams 1’37″281 +01″488

    14 Adrian Sutil Force India 1’37″349 +01″556

    15 Paul di Resta Force India 1’37″478 +01″685

    16 Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1’37″508 +01″715

    ELIMINATI:

    17 Valtteri Bottas Williams 1’37″769 +01″976

    18 Esteban Gutiérrez Sauber 1’37″990 +02″197

    19 Jules Bianchi Marussia 1’38″780 +02″987

    20 Max Chilton Marussia 1’39″537 +03″744

    21 Charles Pic Caterham 1’39″614 +03″821

    22 Giedo Van der Garde Caterham 1’39″660 +03″867

    ORE 08.21 – Q1 – Fine della manche: gli eliminati sono Van Der Garge, Pic, Chilton, Bianchi, Gutierrez e Bottas.

    ORE 08.19 – Q1 – Bottas sale in 15a posizione ma viene scavalcato da Ricciardo e Vergne in extremis.

    ORE 08.17 – Q1 – Quando tutti hanno completato il loro giro, le due Mercedes conservano il primato. Massa è terzo. In zona pericolo le solite Marussia, Caterham e Toro Rosso. Manca solo Bottas all’appello ma altri piloti si stanno migliorando. Questa la situazione provvisoria.

    ORE 08.14 – Q1 – A sei minuti dal termine del tempo si comincia ad entrare nel vivo. Tutti, con la sola eccezione di Bottas, sono in azione e si stanno lanciando. Hamilton e Rosberg, usciti prima tra i big, sono nelle prime due posizioni ma tutto è ancora da decidere poiché solo 10 piloti hanno completato un giro cronometrato.

    ORE 08.11 – Q1 – In pista ci sono anche le Mercedes e le Force India.

    ORE 08.10 – Q1 – I top team hanno deciso che useranno sin da questa prima manche le mescole soft. L’obiettivo è duplice: non rischiare nulla e, al tempo stesso, conservare le preziose gomme medie per la gara.

    ORE 08.09 – Q1 – La Marussia con Bianchi è la prima a rompere gli indugi. Poi scendono in pista anche le Caterham, le Toro Rosso.

    ORE 08.08 – Q1 – Neppure i team di seconda fascia vogliono essere i primi a pulire l’asfalto. Pertanto i motori continuano a tacere. Alcuni piloti sono addirittura ancora fuori dall’abitacolo e senza casco.

    ORE 08.05 – Q1 – Ancora nessuna macchina in pista. Vista la differenza di prestazione tra le mescole medie e quelle morbide, si pensa che anche i big possano essere costretti a montare gomme soft per non rischiare nulla. Staremo a vedere.

    ORE 08.00 – Q1 – Inizia la prima manche: 20 minuti a disposizione dei piloti al termine dei quali saranno eliminati i peggiori 6. Per il momento nessuno si affaccia in pista. Il forte vento ha sporcato l’asfalto.

    ORE 07.55 Riconoscete questo abitacolo? E’ quello di Vettel e della sua “Heidi affamata”.

    ORE 07.50 Parla Ross Brawn prima delle qualifiche:“Nelle libere abbiamo avuto un problema idraulico con Rosberg. Anche il nostro tempo con le gomme soft nelle prove libere non è stato il massimo”.

    ORE 07.45 Ricordiamo che le mescole a disposizione dei team sono la soft (spalla gialla) e la medium (spalla bianca). Si stima una differenza di tempo sul giro tra le due nell’ordine di un secondo e mezzo.

    ORE 07.40 Mancano venti minuti all’inizio della prima manche. La temperatura è ancora in crescita sul circuito di Shanghai. I gradi nell’atmosfera sono 27 mentre quelli dell’asfalto sfiorano i 40! A complicare la situazione c’è da considerare anche il vento che soffia a folate e cambia direzione in modo imprevedibile.

    LaPresse

    ORE 07.30 Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web-cronaca in diretta live delle qualifiche del Gran Premio della Cina edizione 2013. Per restare aggiornati su quello che accade a Shanghai è sufficiente ricaricare questa pagina. Al termine delle prove libere disputate questa mattina tra le ore 5 e le 6 italiane, è emerso un grande Fernando Alonso che ha rifilato oltre 6 decimi a tutti i suoi rivali. La conferma che stavolta la Ferrari ha un ottimo potenziale arriva dal secondo tempo di Felipe Massa. Sempre sul conto del brasiliano e della Rossa di Maranello, inoltre, va ricordato che proprio lui ha chiuso al comando anche l’importante seconda sessione di libere del venerdì. Tornando all’analisi dei valori in campo sul giro secco, registriamo una Red Bull non in palla come altre volte: sia Vettel che Webber patiscono il secondo ed il terzo settore. Molto più insidiosa appare la Mercedes che, però, ha accusato un problema di affidabilità con Rosberg.

    FANTA F1 di Derapate al VIA!

    Eccoci di nuovo a parlare del FantaF1. Il tradizionale gioco on line di Derapate.it riparte con la nuova stagione di Formula 1. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: iscriversi è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2013 del Fanta F1!