GP Cina F1 2014, Mercedes: finalmente debutta il nuovo muso

Mercedes porta al debutto nel Gran premio di Cina 2014 il nuovo musetto accorciato

da , il

    muso accorciato Mercedes GP Cina 2014

    E’ il team che meno deve preoccuparsi dei livelli prestazionali da migliorare la Mercedes. Eppure, il GP di Cina 2014 vedrà debuttare una novità della quale si è tanto parlato, che sarebbe dovuta arrivare già alla prima gara stagionale, ma che ha subìto notevoli ritardi a causa di problemi con l’omologazione e il superamento dei crash test. Si tratta di un musetto accorciato in lunghezza, con i supporti dell’ala molto meno pronunciati e un concetto di fondo che punta a ottimizzare il flusso d’aria nella parte inferiore della W05.

    In foto (pubblicata da AutoMotorundSport) abbiamo evidenziato i dettagli chiave della nuova soluzione. Anzitutto i piloncini, che sorreggono l’ala per una porzione davvero esigua; poi al centro è stata ricavata l’apertura per far affluire aria verso il cockpit e ha una forma vagamente a pellicano, seppur molto meno evidente se pensiamo alla soluzione della Lotus 2013.

    Apparentemente – ma ci riserviamo di confermare questa sensazione quando avremo altre foto con ripresa laterale – anche la parte al di sotto delle “corna” per le telecamere sembra sia stata scavata. Adeguamenti aerodinamici per una monoposto che può dormire sonni tranquilli pensando alla power unit.

    ala anteriore Force India

    Altro team con i V6 tedeschi è la Force India. Le ottime prestazioni di Hulkenberg e Perez in Bahrain potrebbero ripetersi domenica. Non ci sono grandissime novità sulla monoposto, fatta eccezione per una diversa forma del flap superiore dell’ala anteriore. In basso si nota l’andamento più ondulato rispetto alla specifica usata in Bahrain, pressoché rettilinea.

    Fabiano Polimeni

    fonte foto | AutoMotorundSport