GP Cina F1 2015, analisi passo gara: Hamilton un fulmine, Ferrari costante

Dopo le prove libere del Gran premio di Cina 2015 si delinea un quadro complesso in vista della gara. Il passo di Hamilton e Raikkonen è quello più convincente. L'analisi.

da , il

    Il venerdì di prove libere del Gran premio di Cina 2015 è servito come di consueto a valutare il passo gara, nonché il comportamento delle gomme con carichi di carburante elevati. La situazione che si delinea è meno netta e definita del solito, perché se le due Ferrari hanno simulato con Raikkonen uno stint su gomme medie e con Vettel uno sulle morbide, in Mercedes entrambi i piloti hanno saggiato le due specifiche, seppur solo Rosberg riesce a darci un riscontro realistico con entrambe. Appare in vantaggio Hamilton, se si guarda la rapidità con cui ha girato sulle morbide, ma approfondendo i dati si scopre altro. Risultati e LIVE della GARA del GP Cina F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Il passo gara

    Ad esempio, che dopo 8 giri la gomma morbida decade e porta l’inglese a una media da 43.6, allineata al passo di Vettel con la stessa mescola, riferimento calcolato su 14 giri, uguale a Hamilton. Rosberg, invece, sfrutta le morbide quando la macchina è molto più scarica di benzina e fa 7 giri rapidissimi, da 42.9 in media, e comunque più lenti di quelli marcati dal compagno di team.

    | CRONACA PROVE LIBERE 2 |

    Va bene la Ferrari con le medie, perché Raikkonen completa ben 19 passaggi, come un metronomo, sul 43.6. Guardando poi Ricciardo, viene il dubbio che la Red Bull sia ancora più veloce, ma in realtà sono solo 8 i giri effettuati su gomma media, con un ritmo simile a quello del finlandese, che però ha coperto molte più tornate.

    Un quadro generale sembra dire che Hamilton è in più in forma, Raikkonen il più costante, Vettel e Rosberg devono ancora trovare velocità per eguagliare i risultati dei compagni di box.

    Raikkonen: 19 giri su gomme medie; primo giro veloce 43.0, ultimo in 43.7. Media dei giri lanciati è 1.43.6

    Vettel: 14 giri su gomme morbide; primo giro veloce 42.7, ultimo in 44.1. Media dei giri lanciati è 1.44.1, ma con un passaggio molto lento (bandiere gialle) in 48.4, senza il quale è sul piede dell’1.43.74

    Rosberg: 13 giri su gomme medie; primo giro veloce 43.1, ultimo in 43.9. Media dei giri lanciati è 1.43.5; 7 giri su gomme morbide, primo passaggio in 42.7 e ultimo in 47.4. Media dei giri lanciati è 1.42.97

    Hamilton: 14 giri su gomme morbide; primo giro veloce 42.38, ultimo in 47.35. Media dei giri lanciati è 1.43.6, ma i primi otto passaggi sono tra il 42 basso e 42 medio.

    Ricciardo: 8 giri su gomme medie; primo giro veloce 43.0, ultimo in 43.7. Media dei giri lanciati è 1.43.6

    Fabiano Polimeni