GP Cina F1 2016: Hamilton penalizzato di 5 posizioni in griglia!

Formula 1 2016: Hamilton penalizzato di 5 posizioni nel GP della Cina per sostituzione anticipata del cambio! Rosberg ha la terza vittoria su tre gare già servita su un vassoio d'argento...

da , il

    Nel Gran Premio della Cina 2016 di Formula 1, Lewis Hamilton partirà con 5 posizioni di penalità in griglia di partenza. La notizia arriva direttamente dal box Mercedes a Shanghai ed è giustificata con i danni subiti dalla W07 del campione del mondo durante l’incidente alla prima curva del GP del Bahrain. Per non correre rischi, i tedeschi hanno deciso di fare questa mossa ben consapevoli che Hamilton potrà facilmente rimontare su un tracciato che consente facili sorpassi. Questa notizia, però, è un grande assist per Nico Rosberg che trova già ipotecato il terzo successo di fila del 2016, il sesto assoluto considerando anche la scorsa stagione. Per seguire LIVE in diretta il Gran Premio di Cina di F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Hamilton: in Cina altra gara in salita

    E’ stato il controllo finale svolto dentro al box del circuito di Shanghai a far prendere la sofferta decisione ai tecnici della Mercedes. Il rischio di far correre Lewis con un cambio danneggiato era troppo. Verosimilmente, quindi, Hamilton partirà nel GP della Cina 2016 tra la terza e la quarta fila avendo davanti a sé qualche avversario che potrebbe dimostrarsi tosto da superare. Il tutto, dando per scontato che non avrà altre incertezze quando si spegneranno i semafori. Non sarà un problema per lui finire sul podio lo stesso. Ma, senza l’aiuto di qualche safety car, difficilmente potrà ambire a togliere il successo al suo compagno di squadra.

    F1 2016: Rosberg prosegue la guerra psicologica

    La notizia della penalità di Lewis Hamilton è musica per le orecchie di Nico Rosberg che si dilunga persino in provocazioni psicologiche verso il collega di box:“So che sta per ritornare quello degli ultimi due anni…”, si legge su motorsport.com. “Io sono al massimo della mia carriera, mai stato così in forma - ha aggiunto il pilota tedesco – per questo non voglio esultare per i problemi che lui sta avendo. Voglio solo fare il mio lavoro e continuare a far sì che tutto sia perfetto come è stato nelle prime due gare”. Quanto ad Hamilton, questo il suo pensiero:“Il gioco psicologico fa parte della battaglia ma io mi sento molto forte, forse anche per via dell’esperienza e dell’eta. Niente può darmi fastidio. Non sento lo stress o la pressione”, ha rilanciato il tre volte iridato. Nota a margine: a dimostrazione di quanto sia effettivamente rilassato, Hamilton ha partecipato insieme a tutti i piloti del Circus ad una “cena di classe” testimoniata anche da una foto pubblicata via Twitter da Rosberg per rispondere alle critiche di Bernie Ecclestone alla GPDA. Il “vecchio” Lewis avrebbe certamente snobbato un evento del genere con scuse più o meno credibili…