GP Cina F1 2016, Mercedes. Rosberg: “Sarà sempre dura con Hamilton”

GP Cina F1 2016, Mercedes. Rosberg: “Sarà sempre dura con Hamilton”

Vola nel mondiale, con tre successi in tre gare, ma Nico non pensa a un campionato in discesa

da in Circuito Shanghai F1, Formula 1 2017, GP Cina F1, Mercedes F1, Nico Rosberg
Ultimo aggiornamento:
    GP Cina F1 2016, Mercedes. Rosberg: “Sarà sempre dura con Hamilton”

    Trentasei. Sono i punti di vantaggio su Hamilton. Trentanove, quelli su Ricciardo. Quarantadue, su Vettel. Quarantasei, su Raikkonen. Dopo il Gran Premio di Cina 2016, Rosberg allunga nel mondiale come forse non avrebbe immaginato nemmeno lui. Domina meritatamente la corsa, non ha avuto alcun rivale, ha messo in pista giri inarrivabili da chiunque dopo la sua prima sosta, con gomme morbide, lì si è capito che un Vettel anche senza problemi al via non sarebbe riuscito a batterlo sulla velocità.
    «La partenza non è stata ideale, Daniel è partito molto bene; la macchina era grandiosa, mi ha dato ottime sensazione e sono riuscito a creare subito margine. Non ho visto nulla dietro, solo che c’era un gran divario e ho pensato a estenderlo il più possibile», sintetizza Nico.

    L’unico “problema” è stato il via fulmineo di Ricciardo, passato con il DRS sul rettilineo dopo pochi giri. «Oggi sono andato veramente bene.

    La strategia è stata perfetta, le gomme hanno retto benissimo, sono molto soddisfatto. La partenza non era male, Daniel però è partito meglio, poi ero molto più veloce e sono riuscito a superarlo, ho cercato di spingere in seguito per creare il miglior divario possibile. La lotta è uguale agli altri anni, sarà dura come sempre, Lewis è motivato come sempre, mi fa piacere che le prime gare siano andate così».

    La gara: Rosberg domina, Vettel rimonta dopo aver centrato Raikkonen | Vettel: “Mi dispiace per Kimi”

    Dopo le difficoltà al sabato, per Hamilton è stata una gara tutta in salita. Partire ultimo ti espone a maggiori rischi e, puntualmente, è arrivato il contatto in curva 2. Da lì, il secondo problema: l’ala che finisce dietro le ruote anteriori e danneggia il fondo, rendendo precario l’equilibrio della macchina per la gestione dei flussi. La confusione poi del box con tante soste e l’incomprensibile scelta di montare le gomme supermorbide sotto safety car, salvo rientrare un giro dopo e tornare alle morbide.
    «E’ stato un week end terribile, almeno ho fatto un paio di punti, devo prenderlo come lato positivo. La cosa più difficile è stato il danno alla macchina, abbiamo dovuto lottare ed è la seconda gara di fila, spero a questo punto che la prossima vada bene.
    Un avvio terribile di campionato, uno dei peggiori che abbia avuto, l’unica cosa che posso fare è tenere il morale il più alto possibile»
    , dice Lewis.

    489

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Shanghai F1Formula 1 2017GP Cina F1Mercedes F1Nico Rosberg
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI