GP Cina F1 2016, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Stagione difficile finora”

Rosberg ha la grande chance di allungare ulteriormente nel mondiale, Lewis chiamato alla rimonta

da , il

    GP Cina F1 2016, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Stagione difficile finora”

    Si temeva per i problemi di affidabilità della Ferrari nelle ultime gare, ma anche in Mercedes dimostrano di non essere immuni da guasti tecnici nelle qualifiche del Gran Premio di Cina 2016. Prima il cambio sulla macchina di Hamilton, costretto a sostituirlo e scontare 5 posizioni di penalizzazione in griglia, poi la mazzata finale in Q1: ERS fuori uso. Partirà ultimo, un testa-coda che lo contrappone a Rosberg, ancora una volta bravo a rimediare a un primo giro della Q3 non impeccabile. Si prende la pole position con merito e ampio vantaggio. Domani, poi, potrà contare sulle gomme morbide, apparse funzionare abbastanza bene sulla Mercedes, sicuramente dureranno più dei giri che avrebbe potuto fare con le supermorbide, da quanto visto nelle prove libere. Per seguire LIVE in diretta il Gran Premio di Cina di F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    «Tutto il week end sta andando bene. Sono contento d’aver fatto il giro che vale la pole, ma non sono in estasi, perché Lewis è stato sfortunato e ha rotto la sua monoposto. Non ci sarà la lotta, ma a ogni modo sono soddisfatto del risultato», ha commentato fregandosi le mani per lo scenario che gli si apre davanti: prendere la testa della gara e allungare ulteriormente nella classifica iridata. Anche sulla diversa scelta di gomme rispetto agli avversari, tiene il basso profilo: «Non ho esaminato ancora la strategia, ma sarà un dettaglio positivo. Forse darà un vantaggio, ma devo riguardare tutto stasera».

    Prova a bilanciare soddisfazione e delusione, Toto Wolff: «Nico ha fatto un bel giro alla fine, Lewis è dietro e dobbiamo capire cos’è successo all’ERS. Una qualifica agrodolce. E’ la prima volta che abbiamo questo problema sull’ERS. Credo che per Nico sarà un vantaggio domani partire con le morbide, ma la Ferrari non sarà facile da battere, è forte sul long run».

    Qualifiche, Rosberg strappa la pole all’ultimo giro | Vettel: “Non sono contento, non ho fatto un bel giro”

    E’ rimasto impotente davanti alla defezione della parte elettrica della power unit, Hamilton. Non demorde, come suo solito, sa di poter ancora rimontare, lo ha fatto più volte 2 anni fa, quando in qualifica gli capitava sempre qualcosa (a Hockenheim la rottura del freno, in Ungheria quella del motore), dovrà farlo domani. «Farò le qualifiche domani…», rilancia con l’atteggiamento di chi vuole dare tutto in gara. «Speriamo di risolvere il problema e recuperare più posizioni possibili. Non è una situazione inusuale, l’ho già fatto in passato e ci si diverte. Sarà una gara dura con queste gomme. Non ho tante sensazioni, mi sarebbe piaciuto fare belle qualifiche, ma eravamo già arrivati qui con una penalità. Finora è stata una stagione difficile, ma si deve trarre qualcosa di positivo da momenti negativi come questo». Già, una stagione partita così così, alla quale sperava di impartire un cambio di rotta in Cina. Gli eventi, per ora, gli giocano contro.