GP Cina F1 2016, risultati gara: domina Rosberg, Vettel rimonta [FOTO]

GP Cina F1 2016, risultati gara: domina Rosberg, Vettel rimonta [FOTO]

Il via alle 8:00. Rosberg in pole, Hamilton ultimo. Ferrari prova a rifarsi dopo qualifiche deludenti

da in Circuito Shanghai F1, Formula 1 2017, GP Cina F1, Nico Rosberg
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    Gran Premio Cina F1 2016, la gara. Una gara dominata, senza rivali. Parte male Nico Rosberg, perde la posizione su un Ricciardo-molla al via, però basta poco per riprendersi la leadership. Nessuno lo vedrà, né impensierirà più fino al traguardo. Chiude davanti a Vettel e Kvyat, ma per conquistare il podio il ferrarista ha dovuto sudare. Partenza complessa, con il russo che lo prende all’interno di curva 1 e lo costringe ad allargare traiettoria, trovando, però, la Ferrari numero 7. Un incolpevole Raikkonen viene colpito da Vettel, danneggia l’ala e sprofonda in classifica. Sarà una gara difficile per le rosse, che limitano i danni con Vettel e riescono a portare a casa punti buoni con Kimi, bravo comunque a recuperare e battagliare nel finale con Hamilton, sfruttando le diverse mescole usate nei fari frangenti. Ricciardo viene affossato da una foratura proprio in concomitanza con il sorpasso subito da Rosberg: un detrito taglia la posteriore sinistra e l’australiano è anche lui obbligato a ripartire dal fondo. La velocità Red Bull oggi si conferma con il quarto posto di Daniel, autore di bei sorpassi, come sempre. La safety car compatta il gruppo e mescola la classifica, portando davanti gente come Wehrlein, Haryanto e le McLaren.

    Alla ripartenza Rosberg ha dettato legge, senza mai essere sotto pressione. Dietro di lui Vettel ha provato a passare Kvyat, non riuscendoci a parità di gomme, ma completando la missione dopo l’ultima sosta. Raikkonen è stato protagonista di una risalita pregevole, con gli ultimi giri nei quali ha attaccato Hamilton e Massa, avendo la meglio e mettendo in cascina un quinto posto accettabile, per come si era messa la gara in partenza. A punti chiudono anche Verstappen, Sainz e Bottas.

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica GP Cina F1 2016

    Classifica Gran premio Cina F1 2016 (6)

    56/56 - Nico Rosberg vince il Gran Premio di Cina 2016! Altro trionfo del tedesco, che fa tris in questo campionato e allunga nella classifica iridata! Vettel arriva a podio, secondo, davanti a un ottimo Kvyat, poi Ricciardo, un bravissimo Raikkonen, Massa, Hamilton, Verstappen, Bottas e Sainz

    55/56 - Verstappen sfrutta un errore di Bottas e lo passa in curva 14. Ottavo l’olandese. Sainz prova a superare anche lui la Williams e attacca in curva 5, ma resta dietro

    55/56 – Le difficoltà odierne di Hamilton sono frutto anche di un danno riportato al fondo piatto, causato dall’ala posteriore che a inizio gara era finita nella zona del T-Tray, spiegano dalla Mercedes

    49/56 – Siamo nelle battute conclusive di gara. Grosjean fa il giro record, in 1.39.824. Rosberg ha 33″5 di vantaggio su Vettel, 37″ su Kvyat, 50″ su Ricciardo, poi Raikkonen a 7″ dalla Red Bull, Massa a 3″5 dalla Ferrari e con Hamilton 1″ dietro. Bottas è ottavo a 1’05″, Verstappen – nono – ha superato Sainz ma è a 1’09″ dal leader, Carlos chiude la top ten con gomme medie e 1″1 dal compagno di scuderia sulle morbide

    48/56 - Raikkonen supera Massa, è quinto. Bella rimonta di Kimi, bravo. Una gara sfortunata per il finlandese

    47/56 – Gran lotta tra Hamilton e Massa, che resiste a denti stretti, Raikkonen prova ad assaltare la posizione di Lewis e lo passa sul rettilineo, in staccata di curva 14. Bravo Kimi. Ora deve provare il recupero su Massa. Intanto, giro record di Button: 1.40.298, con gomme supermorbide, dopo un’ulteriore sosta.

    45/56 – Raikkonen supera Bottas, è settimo, davanti c’è Hamilton in bagarre con Massa ma gira 1″4 più lento di Kimi

    43/56 – Ricciardo di forza! A parità di gomme con la mercedes di Hamilton lo attacca uscendo con gran trazione da curva 3 e staccando forte in curva 5! Una Red Bull che passa la Mercedes non è cosa da tutti i giorni, che conferma la forza della Red Bull, avvantaggiata anche da gomme più fresche. Daniel assalta anche la quarta posizione e mette Massa alle spalle, Felipe deve guardarsi ora da Hamilton

    Classifica Gran premio Cina F1 2016 (5)

    40/56 – Massa ha preso la posizione a Verstappen, rientrato dopo ai box. Dalle medie passa alle morbide e sprofonda in classifica. Hamilton ha due Williams davanti. Raikkonen gira in 41.1 contro 42.8 di Hamilton. Ricciardo gli recupera anche 1″7 e si trova a 8 decimi da Lewis. Riesce a passare Botta sin curva 11 Hamilton, ora ci prova Ricciardo su curva 13, può prendere la scia e completare la manovra sul dritto.

    38/56 – Fermata di Raikkonen, passa alle morbide e rientra però dietro a Hamilton, che gli ha guadagnato la posizione. Kimi ha diverse macchine davanti, ma tutte con gomme medie. Rosberg stampa 1.40.418, giro record, con gomme medie. Vettel fa 1.40.610 con le morbide.

    37/56 - Seconda sosta di Rosberg, passa alle medie e andrà fino all’arrivo. vettel passa Kvyat sul dritto grazie al Drs ed è terzo – in realtà secondo perché Ricciardo deve ancora fermarsi -.

    36/56 – Cambio gomme di Kvyat e Vettel in contemporanea, posizioni immutate, Aarriva Raikkonen e si mette tra Kvyat e Vettel. Gomme medie per Kvyat, morbide per Vettel, che ha avuto strada da Raikkonen.

    34/56 – Hamilton gira forte con le medie, 40.6 l’ultimo passaggio e al momento funziona l’undercut su Raikkonen. Si ferma adesso Sainz, strada libera per Kimi, vedremo quali tempi riuscirà a fare la Ferrari e se potrà mantenere la posizione su Hamilton. Vettel resta a 2″ da Kvyat, assolutamente in grado di tenere a bada la Ferrari. Ricciardo è quarto.

    32/56 – Fermata di Massa, gomme medie. Rosberg continua indisturbato, un solo cambio gomme, conferma le morbide e fa gara solitaria Nico.

    31/56 - Altro pit per Bottas, seguito da Hamilton, che non riusciva a passare Raikkonen. Gomme medie per Lewis, Bottas fa la stessa scelta.

    30/56 - Si è fermato Perez, gomme medie sulla Force India. Vettel non riesce a pasare Kvyat, girano entrambi sul 42.7. Rosberg domina, 41.3 nell’ultimo passaggio, gara in pugno. Massa è a 12″ daVettel, con 5″ su Bottas, poi Ricciardo che può riprendere le Williams, anche se girano sugli stessi tempi per ora. Sainz è settimo, Raikkonen gli è 5 decimi dietro, con 1″1 su Hamilton. Verstappen entra in zona punti, ha 6″ di distacco da hamilton e 2″ di vantaggio su Alonso.

    Classifica Gran premio Cina F1 2016 (4)

    28/56 – Rientra ai box Button, Raikkonen l’aveva passato in staccata di curva 14. Kimi nono, Hamilton decimo. ottima gara di Perez, sesto e Sainz, ottavo, mentre Verstappen è solo 12mo, ma ha anche gomme medie. Conferma le gomme medie Button, punta a non fermarsi più e farà 2 pit-stop solamente, stessa scelta probabilmente che farà Rosberg. Ricciardo passa Perez ed è sesto, bravo Daniel

    27/56 - Bella bagarre tra Button, Perez e Bottas. Perez passa all’esterno nel primo settore, nelle curve veloci, forte delle gomme morbide. Anche Bottas passerà a breve Button, sul dritto più lungo. Fa un ritmo molto forte Rosberg, ora 40.5 gli vale il giro record. Vettel gira sul 42.3, condizionato anche da Kvyat, 42.6, davanti. Red Bull in forma oggi, peccato per quanto accaduto a Ricciardo. Massa è quarto, poi Perez, Bottas, Ricciardo, Button, Sainz e Raikkonen, che riesce a controllare Hamilton, pur avendo gomme medie. Buon Kimi, altro sfortunato oggi, centrato da Vettel in partenza

    25/56 - Da tre giri Rosberg martella sul 40.8 e amplia a 15″ il vantaggio su Kvyat, 16″6 su Vettel. Questi ultimi girano entrambi sul 42″1. Button ha Massa e Perez alle spalle, poi Bottas, Ricciardo, Sainz, Raikkonen, a punti ma con 2 decimi su Hamilton con gomme morbide contro le medie di Kimi

    22/56 - 5″ di penalizzazione per Hulkenberg per essere andato troppo piano nella corsia di ingresso ai box Rosberg adesso fa il giro record in 140.6, contro il 42.0 di Kvyat e 41.8 di Vettel, a 1.7 dalla Red Bull. Button è ottimo quarto, con gomme medie, ma perde molto su Perez alle sue spalle. Ricciardo passa Sainz in curva 2, è nono. Raikkonen è 11mo.

    21/56 – Prima sosta di Rosberg, seguito da Verstappen. Vettel è dietro a Button, in lotta e con Kvyat poco avanti. Ha guadagnato la posizione su Massa, invece, nel pit. Ora Seb si libera di Button. amilton è terzo! ha 9″ di distacco da Rosberg, Vettel ne ha 12″8. Si fermano Bottas e Hamilton

    20/56 - Pit-stop per Massa, Sainz e Ricciardo. Giro record di Vettel, 1.40.8 contro il 42.7 di Rosberg. Seb è in lotta con il russo, rientratogli davanti. Daniil passa Verstappen, Seb prova ad approfittarne ma non riesce a guadagnare la posizione.

    Classifica Gran premio Cina F1 2016 (3)

    18/56 - Seconda sosta di Vettel. Non cambiano il musetto, montano gomme morbide. Si ferma anche Hulkenberg. Seb rientra in pista 13mo, dietro la Sauber di Ericsson. Non si sono ancora fermati Rosberg, Massa, Gutierez e Haryanto. Vettel si libera subito di Ericsson

    16/56 - Hamilton ha passato Button ed entra in zona punti_ decimo. Gira sul 43.7 con le morbide. Rosberg fa 42.4 a pista libera, Kvyat 43.1, Vettel 42.9 con le supermorbide e si trova a 2″1 da Massa, terzo. Pit di Alonso, monta gomme medie

    14/56 - Vettel in scia di Alonso, Rosberg ha 14″7 di vantaggio su Seb, quinto. Hamilton è 12mo, Ricciardo decimo. Raikkonen è 15mo. Sul dritto Vettel passa con il DRS Alonso che però non molla e vuole la bagarre, tira la staccata per provare un po’ di lotta, ma la McLaren non è la Ferrari. Perde una paratia dell’ala anteriore Vettel, che aveva subito un contatto con Bottas in precedenza. Stop di Raikkonen, passa alle medie.

    13/56 - Kvyat ha passato Massa ed è secondo, Alonso quarto, Vettel a 4 decimi da Perez, si decide la quinta posizione. Hamilton in tanto è in lotta con Ricciardo in curva 3 e in accelerazione vanno verso curva 5, dove Daniel passa la Haas di Gutierrez, Hamiltn lo svernicia all’esterno sul veloce: mostruoso.

    Classifica Gran premio Cina F1 2016 (2)

    11/56 - Divertenti battaglie in pista, favorite dalla disparità di prestazioni e gomme. Vettel è dietro Bottas, si giocano l’ottava posizione. Hamilton sta risalendo forte, è dietro Hulkenberg e Ricciardo, 12mo Daniel. Vettel fa un gran sorpasso su Bottas all’esterno del tornantino finale, in accelerazione e si liberà di Gutierrez sul dritto di partenza.

    10/56 - Hamilton pian piano risale, è dietro Raikkonen. Vettel è 10mo e mette Button nel mirino. Ha 11″ di ritardo da Rosberg, che ha già scavato un solco ampio su Massa, poi Kvyat. Bagarre tra Bottas, Perez e Gutierrez per la sesta piazza. Wehrlein tiene in quinta posizione. Hamilton ha passato Raikkonen, Vettel è nono, ha superato Button.

    9/56 – Riparte la gara! Rosberg ha gomme da 10 giri, ma diversi sono quelli effettuati dietro safety car, quindi lo stint si allunga. Nico mantiene il comando della gara, davanti a Massa, Alonso, Wehrlein, Kvyat, Gutierrez, Palmer, Perez, Bottas e Button. Kvyat rapidamente risale quarto, Vettel si libera di Hulkenberg ed è 12mo. Sul dritto Kvyat è terzo, passa Alonso.

    7/56 – Incomprensibile Hamilton: altro stop e torna di nuovo alle gomme morbide dopo un giro sulle supermorbide. Vettel è 15mo con gomme supermorbide, è l’unico ad averle insieme a Lewis. Ricciardo si trova 17mo.

    6/56 - Non si sono fermati per cambiare gomme Rosberg, Massa, Alonso, Wehrlein, Gutierrez, Palmer, Haryanto. Secondo stop per Hamilton in questo passaggio

    Classifica Gran premio Cina F1 2016

    4/56 - Giri record per Hamilton e Raikkonen, sono 20mo e 19mo e provano a rimontare. Ricciardo è davanti a loro, 18mo. Safety Car in pista! E qui seguiamo quali scenari subentreranno. Ci sono detriti sul rettilineo più lungo, che hanno portato alla foratura di Ricciardo. Rientrano ai box Kvyat, Perez, Vettel, Sainz, Hulkenberg, Button, Bottas, Verstappen, Ericsson, Magnussen. Tutti ne approfittano. Cambio del musetto per Vettel, che conferma le supermorbide. Medie per Button ed Ericsson.

    3/56 – Button è riuscito a prendersi l’ottava posizione su Massa. Vettel si trova a 6 decimi da Sainz e con 7″ da Ricciardo, che deve guardarsi da un Rosberg minaccioso e praticamente in scia. Sul rettilineo apre il DRS e lo passa agevolmente, ma c’è in realtà un problema per Ricciardo, fora la gomma posteriore sinistra e Daniel deve rientrare ai box! Clamoroso! Kvyat sale secondo

    2/56 - Vettel è adesso ottavo, deve rimontare. Raikkonen è stato toccato da Seb che, via radio, ha spiegato di essere stato preso alla sprovvista da Kvyat entrato all’interno. Cambia musetto Raikkonen e Hamilton, gomme gialle per Kimi. Ricciardo mette 8 decimi tra sé e Rosberg. Vettel è a 2 decimi da Massa e lo passa in curva 12. Ne approfitta anche Button per passare la Williams, ma Felipe si riprende la posizione sul dritto

    1/56 – Si spengono i semafori, via al Gran premio di Cina 2016! Rosberg parte male e Ricciardo passa al comando, Vettel prova a prendere l’interno, ma si toccano le due Ferrari. Abbiamo problemi anche per Hamilton, ha perso l’ala anteriore che sè finita sotto la macchina. Caos al via. Ricciardo è davanti a Rosberg, poi Kvyat, Sainz, Perez, Hulkenberg, Massa, Button, Vettel, Bottas.

    8:00 – Via al giro di formazione!

    7:56 – A parte Rosberg, su gomme morbide, gli altri piloti che le montano in partenza sono Massa, Alonso, Grosjean, Ericsson, Nasr, Gutierre, Palmer, Haryanto, Wehrlein e Hamilton

    7:50 – Tra 10 minuti si parte, abbiamo 20° C nell’aria e 42° C sull’asfalto.

    7:40 – «Abbiamo trovato una quadra sulla fornitura dei motori alle altre squadre, abbaimo trovato un modo per distribuire il peso della power unit in maniera sufficiente per noi, non dico equa. C’è una condivisione di idee sul fatto che deve cambiare la struttura su gomme, macchine e cosa fare con le power unit il prossimo anno, a eccezione di Red Bull che continua a non volere roba esterna al motore termico. Ci sono motori oggi alla pari di quelli che erano i V10, dobbiamo abbandonare l’idea di adottare una roba che non rappresenta l’automotive. I piloti vanno ascoltati entro certi limiti, non si deve affidare lo sport alle loro opinioni, ma ogni tanto si deve dare ascolto», ha aggiunto Marchionne

    7:30 – Apre la pitlane, 15 minuti per schierarsi in griglia di partenza

    7:20 – «In Australia avremmo potuto vincere senza bandiera rossa, sono contento di dove siamo arrivati, l’importante è vedere cosa accade oggi. I piloti hanno sbagliato, i ragazzi lo sanno. Vediamo che succede in gara. Ho parlato con loro. C’è ancora moltissimo lavoro da fare sulla macchina, la stiamo ancora sviluppando e abbiamo cose da dare, è importantissimo perché la Mercedes non si fermerà. Sulla Red Bull, avremmo fatto uno sbaglio enorme a dare i motori. Di regola non dovrebbero stare davanti a noi, e dice molto sugli sbagli che sono stati fatti ieri», l’analisi del presidente Marchionne, arrivato da Amsterdam, dove si è tenuta l’assemblea degli azionisti venerdì scorso

    7:15 - Le strategie determineranno buona parte del risultato oggi. E tante sono le variabili. Pista asciutta, sole sul tracciato e temperature attese molto elevate, vicine ai valori di venerdì. Pirelli prevede tre pit-stop, per chi partirà con gomme supermorbide ci sarà la prima sosta al giro 11 per montare le morbide, gomma da impiegare per i restanti stint, con la seconda sosta al giro 26 e la terza al giro 41. L’alternativa sarà partire con le morbide – come Rosberg – e fare i primi stint con le gialle (giro 16 e 31 gli altri stop), montando le supermorbide al giro 46. Le medie non sono tenute in gran considerazione, tuttavia potrebbero essere utilizzate per lo stint finale al termine di una strategia tutta sulle morbide

    1. Rosberg 2. Ricciardo

    3. Vettel 4. Raikkonen

    5. Bottas 6. Kvyat

    7. Perez 8. Sainz

    9. Verstappen 10. Massa

    11. Alonso 12. Button

    13. Hulkenberg (penalizzato 3 posizioni per unsafe release in qualifica) 14. Grosjean

    15. Ericsson 16. Nasr

    17. Magnussen 18. Gutierrez

    19. Palmer 20. Haryanto

    21. Wehrlein 22. Hamilton (5 posizioni penalizzazione per sostituzione del cambio)

    7:00 – «Ieri sono rimasto deluso dopo le qualifiche, però siamo comunque lì. Finora non è andata male, vedremo. Dovremo fare del nostro meglio e vedere dove arriveremo, ci saranno scelte diverse sulle gomme dai vari team», anticipa Kimi Raikkonen

    6:50 – «Chi parte con le supersoft avrà più aderenza, poi però avrò più vantaggi io. Per parlare del campionato è ancora troppo presto, Lewis ha avuto alcune gare sfortunate ma questa è la stagione più lunga della Formula 1», le parole di Rosberg

    6:40 – Le qualifiche erano ieri, ora sono proiettato sulla gara. Abbiamo una buona gara e possiamo mettere pressione su chi è davanti. Stiamo spingendo molto a fondo per ridurre il gap, speriamo di poter essere più vicini oggi. Le condizioni sono simili a venerdì, siamo preparati. Sarà interessante perché Nico partirà con una mescola diversa da tutti gli altri, sarà interessante», commenta Vettel sulle chance odierne e sulle scelte strategiche. Tutti i primi 10 partiranno con gomme supermorbide, fatta eccezione per Rosberg, sulle morbide, per provare a fare uno stint iniziale più lungo, ma con l’incertezza della prestazione velocistica rispetto alle Pirelli rosse.

    6:30 – Buona domenica, amici appassionati di Formula 1. Inizia la marcia d’avvicinamento al via del Gran premio di Cina 2016, previsto alle 8:00. Rosberg per allungare nel mondiale, Ferrari per la prima affermazione dell’anno, Hamilton per la rimonta-spettacolo. Sono solo alcuni dei temi da seguire nei 56 giri di gara a Shangai.

    3021

    PIÙ POPOLARI