GP Corea F1 2010: vince Alonso davanti a Hamilton e Massa. Red Bull a casa

da , il

    alonso corea yeongam

    Fernando Alonso vince la prima edizione del gran premio di Corea e si porta in testa al mondiale piloti. Il pilota della Ferrari approfitta dell’uscita di scena della Red Bull di Sebastian Vettel e firma la sua quinta vittoria stagionale. Secondo posto per la McLaren di Lewis Hamilton, seguito dal brasiliano Felipe Massa. In una gara ricca di colpi di scena e conclusasi sul filo del tramonto, si mescolano ancora una volta le carte di questo entusiasmante mondiale 2010 di Formula1, con entrambe le Red Bull fuori dai giochi e la possibilità per gli sfidanti di sognare di nuovo. Due gare al termine, quattro piloti ancora in lizza e un titolo che può essere ancora di chiunque.

    PARTENZA. Pioggia sul circuito di Yeongam: safety car in pista all’accendersi dei semafori e partenza rimandata di dieci minuti. Nulla da dichiarare al via del gran premio di Corea. Vettel, Webber, Alonso, Hamilton, Rosberg, Massa, Button, Kubica, Schumacher, Barrichello. I primi dieci si allineano dietro la vettura di sicurezza che fa da apripista al terzultimo appuntamento del mondiale 2010 di Formula1. Se già il tracciato non era abbastanza insidioso, con la pioggia la situazione è ancora più difficile. Visibilità decisamente limitata. Previsti almeno venti minuti di pioggia battente. Intanto i piloti si concentrano sulle gomme da scaldare.

    GIRO 3. Bandiera rossa. Le vetture tornano sullo schieramento di partenza.

    GIRO 4 – RIPARTENZA. Dopo un’ora, alle 16.05 locali, il gran premio di Corea riparte dietro la safety car. La pioggia presente sulla pista è ancora consistente, ma le condizioni meteo sembrano leggermente migliorate, anche se i piloti continuano a comunicare via radio una situazione abbastanza impraticabile.

    GIRO 18. La safety car rientra ai box. Primo sorpasso di Schumacher, nono, su Kubica. Rosberg , quinto, infila subito Hamilton alla prima curva. Button in lotta con Massa per la sesta posizione, ma il ferrarista tiene la posizione. Vettel, Webber, Alonso, Rosberg, Hamilton, Massa, Button, Schumacher, Kubica, Hulkenberg.

    GIRO 19. Grave errore di Mark Webber: largo sul cordolo, l’australiano tocca l’erba sintetica e va in testacoda. Il leader del mondiale è fuori. Lo tocca la Mercedes GP di Rosberg. Fuori anche il tedesco. Safety car in pista. La classifica vede ancora Vettel in testa seguito quindi dalla Ferrari di Alonso, incalzato da Hamilton, quindi Massa, Button, Schumacher, Kubica, Hulkenberg, Barrichello, Sutil.

    GIRO 26. Rientra la safety car.

    GIRO 27. Incidente per Lucas Di Grassi. Schumacher supera Jenson Button e guadagna la quinta posizione.

    GIRO 28. Ritiro per Jarno Trulli a causa di un problema idraulico.

    GIRO 29. Button torna ai box per il primo cambio gomme e rientra fuori dalla top ten.

    GIRO 31. Incidente per la Toro Rosso di Buemi e la Virgin di Glock. Safety car in pista.

    GIRO 32. Hamilton, Massa e Schumacher ai box.

    GIRO 33. Sebastian Vettel e Fernando Alonso ai box. Problema alla gomma anteriore destra sulla sua F10. Il ferrarista rientra dietro alla McLaren di Lewis Hamilton.

    GIRO 35. La safety car rientra ai box. Lewis Hamilton va lungo alla prima curva e Alonso recupera la seconda posizione. Vettel, Alonso, Hamilton, Massa, Schumacher, Barrichello, Petrov, Hulkenberg, Kubica, Liuzzi.

    GIRO 41. Incidente per la Renault di Vitaly Petrov. Il russo è fuori.

    GIRO 44. Vettel, Alonso, Hamilton, Massa, Schumacher, Barrichello, Hulkenbreg, Kubica, Liuzzi, Kobayashi. Alonso è vicinissimo alla Red Bull di Sebastian Vettel, ma anche il ferrarista è incalzato a sua volta dalla McLaren di Hamilton.

    GIRO 46. Motore in fiamme per Sebastian Vettel! Alonso passa al comando seguito da Lewis Hamilton.

    GIRO 50. Alonso, Hamilton, Massa, Schumacher, Barrichello, Hulkenberg, Kubica, Liuzzi, Kobayashi, Heidfeld.

    GIRO 55. Fernando Alonso vince il gran premio di Corea e firma la sua quinta vittoria stagionale. Il pilota della Ferrari si porta in testa alla classifica iridata.

    GP COREA F1 2010: ordine di arrivo

    1. Alonso Ferrari 2h48:20.810

    2. Hamilton McLaren-Mercedes + 14.999

    3. Massa Ferrari + 30.868

    4. Schumacher Mercedes + 39.688

    5. Kubica Renault + 47.734

    6. Liuzzi Force India-Mercedes + 53.571

    7. Barrichello Williams-Cosworth + 1:09.257

    8. Kobayashi Sauber-Ferrari + 1:17.889

    9. Heidfeld Sauber-Ferrari + 1:20.107

    10. Hulkenberg Williams-Cosworth + 1:20.851

    11. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari + 1:24.146

    12. Button McLaren-Mercedes + 1:29.939

    13. Kovalainen Lotus-Cosworth + 1 lap

    14. Senna HRT-Cosworth + 2 laps

    15. Yamamoto HRT-Cosworth + 2 laps

    Ritirati:

    Sutil Force India-Mercedes 63

    Vettel Red Bull-Renault 62

    Petrov Renault 56

    Glock Virgin-Cosworth 48

    Buemi Toro Rosso-Ferrari 47

    Di Grassi Virgin-Cosworth 42

    Trulli Lotus-Cosworth 42

    Webber Red Bull-Renault 35

    Rosberg Mercedes 35