GP Corea F1 2012, prove libere 2: doppietta Red Bull con Vettel 1°, Alonso 3° per la Ferrari

Formula 1: cronaca diretta della seconda sessione prove libere del venerdì per il Gran Premio di Corea 2012

da , il

    GP Corea 2012 F1   prove libere

    E’ di Sebastian Vettel il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Corea di Formula 1 2012. Il pilota tedesco della Red Bull è l’unico, assieme al compagno Mark Webber, a scendere sotto al muro del minuto e 39. Con le gomme supersoft, le vetture austriache hanno margine di circa 3 decimi sulla concorrenza. Nel passo gara, invece, il distacco tra le lattine volanti, le Ferrari e le McLaren è sembrato praticamente annullarsi. Difficile, però, fare valutazioni senza conoscere l’esatto quantitativo di carburante imbarcato. Il dato che può confortare i tifosi italiani è che la scuderia di Maranello pare non soffrire particolarmente il circuito di Yeongam. In altre parole, Alonso può giocarsela!

    ORE 08.35 E’ finita la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Corea. Il miglior tempo è della coppia Red Bull con Vettel davanti a Webber. Alonso è terzo seguito da Button, Schumacher, Massa, Rosberg, Hamilton, Hulkenberg e Raikkonen per quel che riguarda la top ten.

    GP Corea F1 2012, prove libere 2: clasifica dei tempi e giri percorsi

    1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m38.832s 33

    2. Mark Webber Red Bull-Renault 1m38.864s + 0.032s 33

    3. Fernando Alonso Ferrari 1m39.160s + 0.328s 28

    4. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m39.219s + 0.387s 29

    5. Michael Schumacher Mercedes 1m39.330s + 0.498s 31

    6. Felipe Massa Ferrari 1m39.422s + 0.590s 30

    7. Nico Rosberg Mercedes 1m39.584s + 0.752s 36

    8. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m39.717s + 0.885s 25

    9. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m39.739s + 0.907s 33

    10. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m39.839s + 1.007s 26

    11. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m39.957s + 1.125s 28

    12. Bruno Senna Williams-Renault 1m40.089s + 1.257s 32

    13. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m40.112s + 1.280s 34

    14. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m40.445s + 1.613s 28

    15. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m40.745s + 1.913s 11

    16. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m40.789s + 1.957s 31

    17. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m40.997s + 2.165s 32

    18. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m41.200s + 2.368s 33

    19. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1m41.602s + 2.770s 23

    20. Timo Glock Marussia-Cosworth 1m42.596s + 3.764s 28

    21. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1m43.067s + 4.235s 21

    23. Charles Pic Marussia-Cosworth 1m43.636s + 4.804s 22

    22. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m43.869s + 5.037s 36

    24. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1m44.533s + 5.701s 2

    ORE 08.25 Hamilton passa dalle supersoft alle soft per gli ultimi 5 minuti di prove libere ma commette un errore che lo porta allo spiattellamento immediato dello pneumatico. La sua sessione probabilmente finisce così. Gli altri top driver, invece, proseguono. I più veloci sono Button e Alonso. Vettel e Webber sembrano meno efficaci ma occupano ancora i primi due posti in classifica. La differenza attuale di tempi sul giro, come già detto, potrebbe dipendere da un diverso carico di benzina. Le Red Bull sono solite nascondersi.

    ORE 08.20 Gran traffico in pista. I long run proseguono. Ferrari, Red Bull e McLaren sembrano avere un passo piuttosto simile. E’ Button il più costante ma gli altri gli sono molto vicini. Anche Massa, unico a girare con pneumatici soft, non sfigura. Interpretare i tempi è comunque molto difficile non conoscendo i diversi carichi di carburante imbarcati dai vari piloti ed il traffico incontrato giro dopo giro.

    ORE 08.15 Non ci sono miglioramenti in classifica, i piloti stanno evidentemente girando con molto carico di carburante e gomme supersoft nel tentativo di simulare il comportamento che avranno le monoposto nelle prime fasi della gara.

    ORE 08.12 Tutti i big sono in pista con la sola eccezione di Hamilton e Raikkonen. Prove comparative in casa Ferrari: Massa gira con gomme morbide mentre Alonso continua a provare le supersoft.

    ORE 08.02 Un replay mostra Grosjean mentre passa insistentemente su un cordolo. Probabilmente si sarà rovinato il fondo della sua Lotus. Il francese è attualmente 10° a 1 secondo dalla vetta, subito dietro a Kimi Raikkonen.

    ORE 08.00 Alonso si migliora. Ora è terzo con 1.39.160

    ORE 07.54 Webber è il primo a scendere sotto al minuto e 39. Viene poi superato da Vettel con 1.38.832. Il tedesco fa meglio del compagno di squadra di 32 millesimi. Al terzo posto della classifica sale Button che paga quasi 4 decimi di distacco. Schumacher è quinto a 5, Massa e Alonso sono a 6.

    ORE 07.50 Errore di Vettel alla prima curva. E’ rovinato il suo primo giro con le supersoft. Anche Massa commette uno sbaglio simile e lamenta un problema al KERS.

    ORE 07.47 E’ il momento delle supersoft un po’ per tutti. Vedremo che tempi riusciranno a segnare i big.

    ORE 07.45 La pista torna libera, tra i primi a rimettersi in azione ci sono i due della Ferrari. A metà sessione la classifica vede Vettel al comando con 1.39.089 seguito a tre decimi da Webber, a 4 da Button, a 6 da Massa, Alonso e Hamilton, a 7 da Schumacher. Oltre un secondo tutti gli altri.

    ORE 07.40 La Sauber di Perez si ferma alla curva 11. Il messicano lamenta via radio perdita di potenza. Era appena uscito con gomme supersoft. La sessione si chiude qui. Solo 11 giri per lui, il migliore in 1.40.745

    ORE 07.33 1.39.089! Ci pensa Vettel a rispedire indietro il compagno di squadra. Ora le Red Bull occupano le prime due posizioni della classifica e sono tra le più assidue in pista con 13 e 14 giri completati per il tedesco e l’australiano. Hamilton fa un lungo alla curva uno ma prosegue.

    ORE 07.24 Ora è Webber a portarsi al comando con 1.39.404. Petrov accusa una foratura. Nessun giro cronometrato per il russo che occupa l’ultimo posto della classifica

    ORE 07.21 Testacoda di Senna tra la curva 11 e 12. Il brasiliano riesce a ripartire senza problemi. E’ Vergne, intanto, il primo a montare gomme supersoft Pirelli

    ORE 07.19 Il brasiliano della Ferrari si migliora ancora e sale in vetta alla classifica con 1.39.687. Tutti, come era prevedibile, abbassano i tempi. Alonso ora è secondo a 17 millesimi, Button è terzo per un millesimo in più dello spagnolo. Hamilton è quarto a 30 da Massa! Quattro piloti in tre centesimi! Vettel è quinto ad un decimo di secondo…

    ORE 07.17 Felipe Massa completa il primo giro cronometrato senza errori e sale in seconda posizione.

    ORE 07.15 Al pari della prima sessione, la pista si conferma molto scivolosa. L’asfalto cambierà molto nel corso del fine settimana, via via che si depositerà la gomma. Questo elemento rappresenta un fattore in più da tenere in considerazione in ottica setup e tattiche di gara.

    ORE 07.10 Tutti i piloti hanno effettuato qualche buon giro cronometrato. In cima alla classifica troviamo Vettel con 1.39.794. Il tedesco è seguito da Schumacher, Webber, Alonso, Di Resta racchiusi in meno di mezzo secondo. L’unico a mancare all’appello è Felipe Massa, autore di un lungo senza conseguenze per la monoposto. Tutti girano con gomme soft. Le mescole supersoft non sono ancora mai state utilizzate dall’inizio del weekend.

    ORE 07.00 Le vetture iniziano a prendere confidenza con la pista. Ai box restano solo le due Ferrari, le due Sauber e la HRT di De La Rosa. Tutti gli altri sono in pista. Il primo a scalare la classifica dei tempi è Schumacher ma dietro di lui c’è grande fermento con Button, Raikkonen, Hamilton che si migliorano costantemente.

    ORE 06.45 Mancano quindici minuti all’inizio delle prove. I team sono al lavoro all’interno dei box per preparare gli assetti migliori sulle monoposto. I piloti stanno ripassando il programma di lavoro e sono a colloquio con i loro tecnici.

    ORE 6.40 E’ tutto pronto. Alle ore 07.00 italiane inizia la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Corea di Formula 1 2012. In questo articolo di Derapate puoi seguire la diretta live dell’evento aggiornando di volta in volta la pagina. Ricordiamo che la prima sessione si è conclusa con il miglior tempo di Lewis Hamilton seguito dalla Ferrari di Fernando Alonso e dalla Red Bull di Mark Webber. Il principale sfidante al titolo del pilota spagnolo, Sebastian Vettel, è stato quinto dietro anche all’altra F2012 di Felipe Massa. E’ solo da questa seconda sessione, però, che cominceremo con più attendibilità a farci delle idee sui valori in campo.

    FOTOGALLERY PROVE LIBERE GRAN PREMIO DI COREA 2012 – YEONGAM