GP Corea F1 2013: Pirelli anticipa “problemi” di gomme! [VIDEO]

Il circuito di Yeongam, teatro della quarta edizione del Gran Premio di Corea, non sembra saper regalare corse particolarmente emozionanti se non facendo leva sull’alta probabilità di pioggia

da , il

    GP Corea F1 2013: Pirelli anticipa "problemi" di gomme! [VIDEO]

    Il circuito di Yeongam, teatro della quarta edizione del Gran Premio di Corea di Formula 1, non sembra saper regalare corse particolarmente emozionanti se non facendo leva sull’alta probabilità di pioggia. Tenendo conto di questa banale considerazione, probabilmente, la Pirelli ha deciso per questo 2013 di metterci del suo pur di rendere la vita dei team e dei piloti un po’ più complicata e, parallelamente, regalare maggiore spettacolo al pubblico. Così come due settimane fa a Singapore, il gommista italiano ha scelto di mettere in pista le mescole P Zero White medium le P Zero Red supersoft. Quest’ultime, imprescindibili in qualifica, possono creare più di un grattacapo in gara, soprattutto a causa dell’elevato graining previsto su un asfalto per nulla gommato al venerdì ed in vertiginosa evoluzione fino alla domenica.

    Pirelli punta a diversificare le strategie

    “Per il Gran premio di Corea quest’anno abbiamo scelto una combinazione di mescole diversa da quella della passata stagione, quando su questo circuito optammo per soft e supersoft - ha spiegato Paul HemberyCi aspettiamo una differenza significativa nel tempo sul giro tra le due mescole scelte, come è stato a Singapore, e questo aiuterà i Team ad elaborare differenti strategie per guadagnare posizioni in pista”. Secondo il responsabile del progetto F1, il circuito di Yeongam è molto impegnativo per gli pneumatici:“Rappresenta un mix molto impegnativo: alterna curve veloci a tratti più lenti, e presenta il più elevato impegno per le gomme supersoft in termini di energia laterale di tutti gli altri circuiti, quindi la gestione delle gomme sarà ancora una volta molto importante. In particolare, il lavoro svolto nelle prove libere, quando si valutano i livelli di usura e degrado per ogni mescola con differenti carichi di benzina, sarà molto indicativo in quanto è li che va cercata la chiave per una strategia corretta”

    Alesi: “Queste gomme hanno già dato spettacolo a Singapore”

    Il comunicato ufficiale della Pirelli ospita abitualmente anche il commento di Jean Alesi:“Ciò che è interessante di questa gara è che la scelta degli pneumatici sarà la stessa di Singapore, gara molto bella. C’è stato un grande divario nei tempi sul giro tra le due mescole e alcuni piloti sono stati in grado di sfruttarlo a proprio vantaggio per costruire una buona strategia. L’altra cosa che abbiamo visto è stata la consistenza della gomma supersoft: anche se è la gomma più morbida della gamma è riuscita a completare stint abbastanza lunghi senza alcun drop-off in termini di prestazioni, quindi immagino che vedremo lo stesso in Corea”.

    Mercedes si candida a protagonista

    Secondo Toto Wolff, la Mercedes potrebbe essere buona protagonista in Corea:“Dopo la pausa estiva abbiamo raccolto pochi punti ed è stato deludente. Il circuito di Yeongam presenta curve lente e di media velocità che si adattano alla nostra vettura. Inoltre, porteremo degli aggiornamenti aerodinamici che ci fanno ben sperare”.

    GP Corea F1 2013, quanto sei preparato? Fai il nostro quiz!

    Domanda 1 di 10

    Quale tra queste affermazioni sul Gran Premio di Corea è vera?