GP Corea F1: pole position a Vettel ma la Ferrari di Alonso c’è

Formula 1: va a Sebastian Vettel la pole position del Gran Premio di Corea

da , il

    qualifiche corea f1 2010 vettel poleposition

    Va a Sebastian Vettel la pole position del Gran Premio di Corea. Il pilota della Red Bull esce vincitore da un’intensa sessione che lo ha visto battagliare con il proprio compagno di squadra ma anche con Fernando Alonso che resta un avversario temibilissimo in ottica gara quando la maggior velocità di punta sui rettilinei potrà consentirgli di mettere in crisi le lattine volanti di Webber e Vettel. Occhio a chi parte dal lato sinistro, piazzole dispari, che avrà un gran vantaggio di aderenza grazie alla traiettoria pulita.

    Q1. I primi ad essere eliminati sono i soliti Senna, Yamamoto, Di Grassi, Kovalainen, Glock e Trulli. Assieme a loro saluta la compagnia l’altro italiano Tonio Liuzzi. Il più veloce è Lewis Hamilton

    Q2. Non entrano nella top ten Buemi, Alguersuari, Petrov, Sutil, Heidfeld, Kobayashi e Hulkenberg. Il miglior tempo è di Mark Webber. Con il passare delle monoposto il circuito di Yeongam fa segnalare notevoli progressi in termini di aderenza .

    Q3. Chi ci prova per ultimo e può approfittare della pista più pulita ha le condizioni più favorevoli. Con distacchi ridottissimi, un dettaglio del genere fa la differenza. Gli uomini Red Bull compiono il loro giro finale dopo Fernando Alonso e se lo mettono dietro. Vettel batte ancora una volta Webber. La domanda è lecita: se anche il pilota Ferrari avesse atteso mezzo minuto in più, cosa sarebbe successo? La Scuderia di Maranello può comunque consolarsi ragionando sul fatto che il terzo posto è paradossalmente meglio del secondo per via della più pulita piazzola in traiettoria. Dietro al ferrarista si qualificano nell’ordine Hamilton, Rosberg, Massa, Button, Kubica, Schumacher, Barrichello.

    GP Corea F1 2010, pole position: risultati qualifiche e griglia di partenza

    1. Vettel Red Bull-Renault 1:37.123 1:36.074 1:35.585

    2. Webber Red Bull-Renault 1:37.373 1:36.039 1:35.659

    3. Alonso Ferrari 1:37.144 1:36.287 1:35.766

    4. Hamilton McLaren-Mercedes 1:37.113 1:36.197 1:36.062

    5. Rosberg Mercedes 1:37.708 1:36.791 1:36.535

    6. Massa Ferrari 1:37.515 1:36.169 1:36.571

    7. Button McLaren-Mercedes 1:38.123 1:37.064 1:36.731

    8. Kubica Renault 1:37.703 1:37.179 1:36.824

    9. Schumacher Mercedes 1:37.980 1:37.077 1:36.950

    10. Barrichello Williams-Cosworth 1:38.257 1:37.511 1:36.998

    11. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:38.115 1:37.620

    12. Kobayashi Sauber-Ferrari 1:38.429 1:37.643

    13. Heidfeld Sauber-Ferrari 1:38.171 1:37.715

    14. Sutil Force India-Mercedes 1:38.572 1:37.783

    15. Petrov Renault 1:38.174 1:37.799 *

    16. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1:38.583 1:37.853

    17. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1:38.621 1:38.594

    18. Liuzzi Force India-Mercedes 1:38.955

    19. Trulli Lotus-Cosworth 1:40.521

    20. Glock Virgin-Cosworth 1:40.748

    21. Kovalainen Lotus-Cosworth 1:41.768

    22. di Grassi Virgin-Cosworth 1:42.325

    23. Yamamoto HRT-Cosworth 1:42.444

    24. Senna HRT-Cosworth 1:43.283

    * = da retrocedere di 10 posizioni per la penalità subita nel GP del Giappone