GP d’Australia F1, libere 1 a due super Williams

Gp d'Australia F1 2009, prove libere 1

da , il

    Nella prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Australia di F1 2009 ci sono le Williams in testa. Le vetture di Grove rifilano mezzo secondo a tutta la concorrenza, Brawn GP compresa. L’unico che riesce a tenere il loro passo è un certo Kimi Raikkonen con la Ferrari. Lewis Hamilton, sedicesimo, vede i punti un miraggio e comincia a guardarsi attorno.

    SESSIONE 1. Grande protagonista delle prime prove libere di Melbourne, primo appuntamento del calendario 2009, è stato Kimi Raikkonen che ha comandato a lungo la classifica, scavalcato solo nel finale dai due piloti Williams. Rosberg e Nakajima hanno fatto il tempo buono con gomme dure ed assieme al ferrarista staccano Barrichello con l’attesissima Brawn GP di oltre mezzo secondo. Prima di vedere un po’ di vera azione in pista è toccato attendere mezz’ora. Dopodiché un po’ tutti ci hanno dato dentro. Da segnalare, oltre a vari lunghi e staccate a ruote fumanti, inevitabili quando si tenta di interpretare al meglio la pista cercando il limite, una foratura capitata a Nakajima ed un problema idraulico a Vettel che lo ha lasciato fermo in pista dopo soli 4 giri. Sul fronte dei tempi, infine, si nota con piacere una McLaren più pimpante del previsto con Kovalainen in quinta posizione, una Brawn GP davanti ma non al pari di Williams e Ferrari, grande equilbrio tra Renault, Toyota e BMW Sauber e qualche affanno di troppo per la Red Bull.

    BMW KERS A META’. Mentre Ferrari, Renault e McLaren hanno detto sì al Kers, la BMW Sauber, fedele alla sua volontà di differenziare le tattiche tra ai piloti, ha reso noto che il dispositivo sarà montato solo sulla vettura di Nick Heidfeld. Secondo Mario Theissen, essendo più leggero, il pilota tedesco risente meno del peso aggiuntivo che il sistema di ritenzione e riuso dell’energia comporta.

    HAMILTON. Chiudiamo parlando di un protagonista mancato di questa prima sessione. Con Kovalainen che tiene al di sotto del secondo il gap dai primi, sembra ancor più fuori fuoco il sedicesimo posto di Hamilton. Il campione del mondo accusa un ritardo di 2”355 ma a far più rumore della sua prestazione è ciò che ha dichiarato nell’immediata vigilia dell’evento:“Penso che ad essere ottimisti potremo agguantare un punto soprattutto se si pensa che l’anno scorso solo sette vetture hanno concluso la gara. In termini di pure prestazioni, però, al momento non penso siamo veloci abbastanza”. Hamilton non ha poi escluso che, nel corso della stagione, la sua McLaren possa riprendersi. Ma si è lasciato andare anche ad altre dichiarazioni sul suo futuro che, se non smentiscono il rapporto idilliaco con il team di Woking, fanno comunque discutere i tifosi:?ascolterei le offerte di un?altra squadra se qualcuno me lo chi chiedesse. Sarebbe un grande complimento e sarebbe sciocco se non lo facessi. Ma non ho avuto offerte da nessuno e non sto parlando con nessuno?. Che fine ha fatto il ragazzo che giurava amore e fedeltà eterna, nella buona e nella cattiva sorte?

    GP d’Australia F1, prove libere 1 del 27-03-2009: risultati e classifica dei tempi

    1. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:26.687 19

    2. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:26.736 + 0.049 21

    3. Raikkonen Ferrari (B) 1:26.750 + 0.063 24

    4. Barrichello Brawn-Mercedes (B) 1:27.226 + 0.539 21

    5. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) 1:27.453 + 0.766 15

    6. Button Brawn-Mercedes (B) 1:27.467 + 0.780 12

    7. Massa Ferrari (B) 1:27.642 + 0.955 24

    8. Glock Toyota (B) 1:27.710 + 1.023 24

    9. Sutil Force India-Mercedes (B) 1:27.993 + 1.306 20

    10. Alonso Renault (B) 1:28.123 + 1.436 16

    11. Heidfeld BMW Sauber (B) 1:28.137 + 1.450 20

    12. Trulli Toyota (B) 1:28.142 + 1.455 21

    13. Kubica BMW Sauber (B) 1:28.511 + 1.824 22

    14. Fisichella Force India-Mercedes (B) 1:28.603 + 1.916 16

    15. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:28.785 + 2.098 27

    16. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:29.042 + 2.355 18

    17. Webber Red Bull-Renault (B) 1:29.081 + 2.394 7

    18. Piquet Renault (B) 1:29.461 + 2.774 25

    19. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:29.499 + 2.812 21

    20. Vettel Red Bull-Renault (B) 1:32.784 + 6.097 4

    Foto: www.gpupdate.net