GP d’Australia F1, libere 2:Rosberg imprendibile

Prove libere f1 del Gran Premio d'Australia 2009 a Melbourne

da , il

    Seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Australia di F1 2009. Nico Rosberg si conferma il più veloce. Stavolta dietro di lui ci sono le altre due vetture sotto i riflettori, vale a dire la Toyota con Trulli e la Brawn GP con Barrichello. Staccate di oltre 1 secondo le Ferrari mentre sono addirittura nelle ultime posizioni le McLaren.

    PROVE LIBERE 2. Miglior tempo per Nico Rosberg nella seconda sessione di prove libere a Melbourne. Il tedesco con 1.26.053 toglie quasi 7 decimi alla pole position del 2008. Dietro al pilota Williams si piazzano Rubens Barrichello, unico a migliorare il proprio tempo nella seconda parte della sessione, Trulli, Webber, Button, Glock, Nakajima e Vettel (quest’ultimo costretto a fermarsi anzitempo per un’uscita di pista). Sono i piloti di Williams, Toyota, Brawn GP e Red Bull a spartirsi le posizioni che in gara darebbero i punti e, ad eccezione di Sutil, nono a 987 millesimi di distacco, tutti gli altri – guidati dalle due Ferrari che con Massa e Raikkonen sono decima e undicesima – accusano un ritardo superiore al secondo. Peggio ancora è andata a Renault, BMW Sauber e soprattutto McLaren Mercedes. Al momento non si intravedono segnali di ripresa e Kovalainen ed Hamilton sono al quart’ultimo e terz’ultimo posto. I tempi della sessione vanno comunque presi con le pinze dati i vari esperimenti fatti dalle squadre ed i numerosi errori di guida commessi dai piloti (soprattutto in frenata). Quanto agli eloquenti team radio di Kubica ed Hamilton che, parlando con i loro ingegneri, definiscono le loro macchine pressoché inguidabili, c’è da crederci!

    BRAWN GP. Mentre si susseguono le voci che danno per imminente l’annuncio di un accordo di sponsorizzazione con la Virgin di Richard Branson (la stessa società che durante l’inverno era stata data come acquirente del team ex-Honda), da Brackley arriva la notizia del licenziamento di 275 dipendenti su un totale di circa 700. Tra coloro i quali sono stati costretti a cambiare ruolo a causa delle ristrettezze economiche del team c’è anche Alex Wurz che è stato definito un terzo pilota “di lusso”, troppo caro per i budget della Brawn. Con molta probabilità il suo posto sarà preso da Anthony Davidson mentre l’austriaco verrà impiegato altrove.

    FOTA UNITA. Malgrado le polemiche sui diffusori di Toyota, Williams e Brawn GP stiano minando il clima all’interno del Circus ed aprano due netti fronti contrapposti tra i team, tutti i principali responsabili delle scuderie si sono detti tranquilli che l’unità della FOTA non ne risentirà. Theissen ha spiegato:“C’è una linea molto chiara da rispettare per il futuro della F1. Un altro conto è ciò che accade nelle operazioni di tutti i giorni che riguardano la nostra competizione”. GLi fa eco il vice presidente dell’Associazione dei Team, il team principal Toyota, John Howett:“La storia dei diffusori non ha nulla a che vedere con la FOTA dove si parla di strategie a lungo termine. Le corse, invece, sono un’altra cosa e comprendo che alcuni team abbiano protestato credendo di essere nel giusto. Fa parte dello sport nel quale siamo”

    GP d’Australia F1, prove libere sessione 2 del 27-03-2009: risultati e classifica dei tempi

    1. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:26.053 36

    2. Barrichello Brawn-Mercedes (B) 1:26.157 + 0.104 38

    3. Trulli Toyota (B) 1:26.350 + 0.297 42

    4. Webber Red Bull-Renault (B) 1:26.370 + 0.317 30

    5. Button Brawn-Mercedes (B) 1:26.374 + 0.321 38

    6. Glock Toyota (B) 1:26.443 + 0.390 42

    7. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:26.560 + 0.507 33

    8. Vettel Red Bull-Renault (B) 1:26.740 + 0.687 19

    9. Sutil Force India-Mercedes (B) 1:27.040 + 0.987 29

    10. Massa Ferrari (B) 1:27.064 + 1.011 35

    11. Raikkonen Ferrari (B) 1:27.204 + 1.151 32

    12. Alonso Renault (B) 1:27.232 + 1.179 28

    13. Fisichella Force India-Mercedes (B) 1:27.282 + 1.229 32

    14. Heidfeld BMW-Sauber (B) 1:27.317 + 1.264 34

    15. Kubica BMW-Sauber (B) 1:27.398 + 1.345 36

    16. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:27.479 + 1.426 36

    17. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) 1:27.802 + 1.749 35

    18. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:27.813 + 1.760 31

    19. Piquet Renault (B) 1:27.828 + 1.775 35

    20. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:28.076 + 2.023 33