GP del Bahrain: sarà la resa dei conti?

Tra poco cominceranno le prove libere

da , il

    GP del Bahrain: sarà la resa dei conti?

    Dalla Malesia al Bahrain non è esattamente come muoversi dalla Francia all’Inghilterra o dalla Germania all’Ungheria. Fatto sta che i team hanno dovuto smontare e rimontare tutto nel giro di tre giorni per passare dal circuito di Sepang a quello di Sakhir, dove si corre la terza prova del mondiale di Formula 1 2007.

    Lì prima c’era solo sabbia. Dopo tanto lavoro e 350 milioni di dollari, la Formula 1 gira anche da quelle parti.

    La prima volta è stata nel 2004 con la vittoria di Michael Schumacher, ultradominatore in quella stagione. Sempre Schumacher protagonista, pur senza vincere, nel 2006 quando ha eguagliato Ayrton Senna a quota 65 pole position in carriera. Nel 2006 ha vinto Alonso, così come nel 2005. In pochi, però, ricorderanno quella gara visto e considerato che la RAI decise di non mandarla in onda a causa della morte del Papa Giovanni Paolo II.

    Per il Gran Premio 2007. Tutti si aspettano una bella serie di rese dei conti. Tra Ferrari e McLaren innanzitutto. Chi è più forte? Con la scuderia di Maranello dominatrice dei test invernali tenuti in questo circuito, c’è curiosità per vedere i progressi della McLaren.

    Ma di resa dei conti dobbiamo necessariamente parlare anche per Kimi Raikkonen e Fernando Alonso. Non dimentichiamoci che quest’ultimo ha già scalzato il finlandese della Ferrari dalla vetta della classifica mondiale…

    Come non citare, infine, lui: Felipe Massa. Ha voglia di riscatto il brasiliano. Contro Hamilton che lo ha indotto all’errore:”Corretto sì, ma la prossima volta anch’io non mi farò superare per niente al mondo!”. Contro Raikkonen che si sta già prendendo i gradi di prima guida e contro la sfiga:“Chiedo un po’ di fortuna e raddrizzerò questa stagione. Credo ancora nella vittoria!”. E contro, ovviamente, Fernando Alonso, il vero avversario da battere.

    Tra poco cominceranno le prove libere. Ancora due giorni di pazienza e poi scopriremo chi stapperà il bottiglione di succo di frutta dal gradino più alto del podio e andrà a mettere il suo nome nell’albo d’oro di questo Gran Premio. Alonso ce già scritto due volte.

    GP Bahrain Formula 1. Albo d’oro

    2004. M Schumacher – Ferrari

    2005. F Alonso – Renault

    2006. F Alonso – Renault