GP del Belgio 2008, finale shock: vince Hamilton

vittoria di lewis hamilton nel gran premio del belgio di formula 1

da , il

    E’ Lewis Hamilton il vincitore del Gran Premio del Belgio edizione 2008. Il pilota McLaren sbaglia all’inizio ma ha la meglio su Kimi Raikkonen quando nel finale cade la pioggia e, in una lotta disperata in condizioni al limite, costringe il pilota Ferrari ad un drammatico errore che mette fine alle sue speranze di riconfermare il titolo.

    PARTENZA. Kovalainen parte male e viene risucchiato dal gruppo. Hamilton, Massa e Raikkonen hanno un buono spunto. Meglio di tutti fa il campione del mondo che prende la scia del compagno e lo supera dopo l’Eau Rouge mettendosi in caccia del pilota McLaren. Dietro Bourdais tampona Trulli alla Source ma entrambi proseguono. Ad avere la peggio è il pilota italiano che perde immediatamente di competitività.

    01. Dopo il primo giro Hamilton comanda davanti a Raikkonen ma sbaglia alla Source e fa un mezzo testacoda. Ne approfitta il finlandese che prende la testa della corsa. Dietro i due passano Massa, Alonso, Bourdais, Webber, Piquet, Kubica, Heidfeld, Glock e Kovalainen.

    04. Kovalainen in rimonta supera Glock, Heidfeld e Piquet.

    09. Kovalainen supera anche Kubica.

    10. Dopo 10 giri la classifica vede Raikkonen, Hamilton, Massa, Alonso, Bourdais, Webber, Kovalainen, Kubica, Heidfeld, Vettel per quanto riguarda i primi dieci.

    11. Kovalainen sperona Webber in un tentativo di sorpasso. Entrambi proseguono ma l’australiano perde terreno ed il finlandese viene penalizzato con un drive through.

    12. Pit Stop per Hamilton.

    13. Pit Stop per Raikkonen.

    14. Pit Stop per Massa, Alonso e Kovalainen.

    15. Kovalainen sconta anche il drive through.

    16. Pit Stop per Bourdais e Kubica.

    18. Pit Stop per Vettel.

    20. Dopo che tutti i big hanno fatto la loro prima sosta i primi dieci sono: Raikkonen, Hamilton, Massa, Alonso, Bourdais, Kubica, Vettel, Heidfeld, Glock, Rosberg. Raikkonen arriva ad accumulare fino a 6 secondi su Hamilton il quale ha un vantaggio di 4 su Massa.

    26. Pit Stop per Raikkonen ed Hamilton.

    28. Pit Stop per Alonso.

    29. Pit Stop per Massa.

    33. Pit Stop per Bourdais.

    34. Pit Stop per kubica e Vettel

    38. Cadono le prime goccie di pioggia.

    42. La pioggia si fa consistente ed Hamilton prende la scia di Raikkonen. Il finlandese si difende e porta fuori pista il rivale alla bus stop. Il pilota McLaren taglia la chicane e lascia passare il finlandese prendendone, però, subito la scia ed infilando il ferrarista al successivo tornantino La Source. Raikkonen riprende la scia dell’anglocaraibico sul Kemmel il quale cambia più volte direzione. Siamo al limite del regolamento: è polemica. Il giro prosegue a suon di colpi di scena. La pista è impraticabile e i due piloti commettono errori a ripetizione. Si arriva di nuovo alla bus stop quando Raikkonen perde definitivamente il controllo andando a muro. La vittoria finisce saldamente nelle mani di Hamilton il quale deve compiere un ultimo giro in apnea per raggiungere sano il traguardo.

    44. Felipe Massa approfitta del ritiro di Raikkonen per acciuffare il secondo posto ma non ha la forza necessaria per impensierire Hamilton. Dietro i due è grande bagarre con Heidfeld che, dopo aver montato le gomme da bagnato, compie un ultimo giro in grandissima rimonta e finisce sul podio. Alonso tenta la stessa manovra ma non va oltre il quarto posto. Beffa per Bourdais che vede sfuggire il podio e si ritrova addirittura settimo. Quinto è Vettel, sesto Kubica, ottavo Glock.

    GP del Belgio F1 2008: risultati gara e ordine di arrivo

    1. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1h22.44.933

    2. Massa Ferrari (B) + 14.461

    3. Heidfeld BMW Sauber (B) + 23.844

    4. Alonso Renault (B) + 28.939

    5. Vettel Toro Rosso-Ferrari (B) + 29.037

    6. Kubica BMW Sauber (B) + 29.498

    7. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) + 31.196

    8. Glock Toyota (B) + 56.506

    9. Webber Red Bull-Renault (B) + 57.237

    10. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) + 1 giro

    11. Coulthard Red Bull-Renault (B) + 1 giro

    12. Rosberg Williams-Toyota (B) + 1 giro

    13. Sutil Force India-Ferrari (B) + 1 giro

    14. Nakajima Williams-Toyota (B) + 1 giro

    15. Button Honda (B) + 1 giro

    16. Trulli Toyota (B) + 1 giro

    17. Fisichella Force India-Ferrari (B) + 1 giro

    18. Raikkonen Ferrari (B) + 2 giri