GP del Belgio, libere 2 ad Alonso che ammette: niente Ferrari nel 2009, forse nel 2010?

seconda sessione di prove libere sul circuito di spa-francorhcamps per il gran premio del belgio di formula 1 edizione 2008

da , il

    E’ stato Fernando Alonso il più veloce in una caotica seconda sessione di prove libere sul circuito di Spa-Francorchamps che ha visto cadere la prima pioggia del weekend. Lo spagnolo, incalzato dai giornalisti, ha tenuto a precisare che non passerà alla Ferrari, almeno per il 2009.

    ARRIVA LA PIOGGIA. Passano poco più di quindici minuti e la pista diventa bagnata. I team restano fermi al box e decidono di uscire solo al termine dell’acquazzone che rende la pista viscida all’inverosimile. Il primo a pagare la conseguenze di tale situazione è Webber che va a muro. A mezz’ora dalla fine anche Raikkonen deve alzare bandiera bianca dopo aver sbattuto con il posteriore in un testacoda contro le barriere. Il suo impatto porta ulteriore acqua in pista che manda in testacoda anche Fisichella. I tanti detriti in pista obbligano all’esposizione della bandiera rossa per dieci minuti. Alla ripresa, infine, Piquet imita Raikkonen e danneggia a sua volta l’ala posteriore.

    I TEMPI. Allo scadere dei 90 minuti è Fernando Alonso il più veloce. Lo spagnolo sfrutta il costante miglioramento della pista, balzando in testa all’ultimo giro. Dietro di lui si piazzano nell’ordine Felipe Massa, Kovalainen e Hamilton. Nonostante l’incidente, Raikkonen è quinto davanti a Rosberg, Vettel, Sutil Trulli e Heidfeld per quanto riguarda i primi dieci.

    NIENTE FERRARI. Dopo l’incontro con tanto di complimenti tra Montezemolo ed Alonso nel paddock di Monza, sono di nuovo salite le quotazioni dello spagnolo verso la Ferrari. Nonostante non abbia ancora voluto dire nulla sul suo futuro, però, il due volte campione del mondo ha messo a tacere le indiscrezioni più forti sul suo futuro:”Non c’è nessun piano segreto per farmi andare in Ferrari nel 2009. Loro hanno due piloti già sotto contratto e l’incontro con Montezemolo è avvenuto con me ma poco dopo anche con Fisichella e con Hamilton”. Lungi dal chiudere definitivamente la porta, l’asturiano ha voluto mandare comunque un chiaro segnale verso Maranello:“Per il mio futuro non ho ancora deciso. Devo pensare non solo a breve ma anche a lungo periodo. E chissà che non vada in Ferrari… ma nel 2010″

    GP del Belgio F1 2008, libere 2: risultati e classifica dei tempi

    1. Alonso Renault (B) 1:48.454 21

    2. Massa Ferrari (B) 1:48.504 + 0.050 15

    3. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) 1:48.740 + 0.286 19

    4. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:48.805 + 0.351 17

    5. Raikkonen Ferrari (B) 1:49.328 + 0.874 10

    6. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:49.405 + 0.951 17

    7. Vettel Toro Rosso-Ferrari (B) 1:49.427 + 0.973 28

    8. Sutil Force India-Ferrari (B) 1:49.585 + 1.131 22

    9. Trulli Toyota (B) 1:49.715 + 1.261 22

    10. Heidfeld BMW Sauber (B) 1:49.725 + 1.271 21

    11. Kubica BMW Sauber (B) 1:49.875 + 1.421 22

    12. Coulthard Red Bull-Renault (B) 1:49.922 + 1.468 20

    13. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:49.948 + 1.494 20

    14. Glock Toyota (B) 1:50.281 + 1.827 23

    15. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:50.364 + 1.910 20

    16. Fisichella Force India-Ferrari (B) 1:50.740 + 2.286 11

    17. Button Honda (B) 1:50.925 + 2.471 18

    18. Barrichello Honda (B) 1:51.238 + 2.784 22

    19. Piquet Renault (B) 1:51.334 + 2.880 18

    20. Webber Red Bull-Renault (B) 1:51.640 + 3.186 7