GP del Canada 1995: la vittoria di Jean Alesi

Si celebre con un video la vittoria in F1 in Canada di Jean Alesi con la Ferrari nel 1995

da , il

    GP del Canada 1995: la vittoria di Jean Alesi

    Ad un giorno di distanza dalla prima vittoria di Lewis Hamilton, ritorna in mente che 12 anni fa era un altro pilota a festeggiare la sua prima vittoria in Formula 1, sempre sul circuito di Montreal.

    Per festeggiare la vittoria di Jean Alesi in Canada , però, dovremmo far vedere tutto tranne che… il video della vittoria!

    Perché celebrare quella vittoria vuol dire celebrare l’intera carriera di Alesi e per fare questo, sarebbe meglio vedere altro.

    Quello che lo ha fatto amare dai ferraristi e da tutti gli sportivi è stato il suo cuore. Sicuramente ce ne ha messo tanto per la causa della Ferrari. Al di là dei limiti tecnici e forse pure al di là delle proprie abilità.

    Fenomeno poco. Bravissimo sicuramente.

    Jean Alesi va ricordato per la sua sfortuna. Basti pensare che poteva andare alla Williams e vincere un paio di campionati del mondo, come minimo. Comodi comodi.

    E’ venuto alla Ferrari ed è entrato a suo modo nella storia. E’ entrato, soprattutto, nella storia e nelle memorie dei tfosi.

    Come dicevo all’inizio, c’è entrato non per quella vittoria. Quella giunse ormai inaspettata e, per giunta, quando il rapporto con la Ferrari già scricchiolava.

    Alesi si è fatto voler bene per una sfortuna, simbolo perfetto dello stato d’animo che attanagliava i ferraristi in quegli anni. Esultare per un podio più di quanto non si sia mai fatto per un mondiale vinto da Schumacher. Gasarsi a mille per una partenza in prima fila. Piangere per un ritiro a Monza. Per colpa di cosa, se non del fato maligno o di una Ferrari bizzosa, non si è mai capito…

    Era l’11 giugno del 1995.