GP del Giappone, libere 3: meteo protagonista. Sessione annullata. Rosberg cambia il motore

GP del Giappone, libere 3: acqua a catinelle

da , il

    GP del Giappone, libere 3: acqua a catinelle. Sessione annullata

    Quando c’è brutto tempo sul circuito del Fuji, la storia c’insegna, lo fa pesantemente. E dopo averlo letto negli annali della F1, i piloti di oggi lo hanno scoperto sulla propria pelle. La terza sessione di prove libere, infatti, dopo essere stata ritardata è stata addirittura annullata a causa del maltempo. E solo 3 piloti sono riusciti a segnare un misero giro cronometrato.

    Parlare di cronometro non ha senso. Per cronaca, comunque, citiamo Alex Wurz al primo posto con 1:32:746 davanti al compagno Rosberg e l’italiano Trulli con quest’ultimi due staccati rispettivamente di 2 e 3 secondi abbondanti. Per gli altri, invece, non c’è stta neanche la possibilità di compiere un giro lanciato.

    Inizialmente posticipata di 15 minuti a causa delle nuvole basse che non permettevano il volo agli elicotteri, gli organizzatori hanno dovuto ritatardare successivamente la sessione di altri 15. Dei 30 minuti rimasti, poi, ne sono stati sfruttati una manciata perché, dopo che le vetture hanno cominciato a girare, è arrivato un deciso acquazzone che ha reso la pista impraticabile per colpa della scarsa visibiltà. A quel punto, la direzione ha dovuto annullare definitivamente l’ora di prova.

    La speranza adesso è solo che il meteo sia più clemente nelle qualifiche che, a questo punto, si preannunciano ancor più elettrizzanti del solito.

    Tra le tanti incognite sulla prossima griglia di partenza, vi è una certezza: all’appello degli outsider rampanti, mancherà Nico Rosberg che avendo cambiato il motore perderà 10 posizioni. In conseguenza di ciò, la sua posizione in griglia non sarà – a differenza di quanto fatto nelle ultime gare – a ridosso dei migliori.