GP della Cina: il circuito di Shangai

scheda circuito di shangai dove si corre il gp della cina di f1 2007

da , il

    GP della Cina: il circuito di Shangai

    Domenica, sul circuito di Shangai si corre per la quarta volta il Gran Premio della Cina. Come ormai tutti hanno imparato, il disegno della pista ricorda l’ideogramma cinese “Shang” in onore alla città che ospita il circuito. Il tracciato comprende 7 curve a destra e altrettante a sinistra per 5,451 km da percorrere 56 volte.

    Tra le caratteristiche che redono particolare questo circuito va citata la curva 1 a “spirale” al termine del rettilineo dei box e la curva 12-13-14 leggermente sopraelevata mentre i punti “caldi”, dove si può tentare un sorpasso, sono le staccate al termine dei due lunghi rettilinei, con particolare attenzione per il tornantino della curva 15. Essendo un impianto di moderna concezione queste manovre sono ampiamente fattibili, diversamente da come avviene negli ormai datati circuiti europei ed analogamente a quanto già visto in altre creazioni “made in Tilke” come Sepang, Sakhir e Istanbul.

    Un giro di pista con lo storico primo vincitore del GP di Cina nel 2004. Barrichello al volante dell Ferrari F2005

    Sul fronte degli assetti, analogamente alla gara del Fuji, anche a Shangai i team dovranno confrontarsi con un compromesso tra le varie curve, alcune delle quali da bassa velocità, e i due rettilinei. Vista la conformazione della pista, però, in generale sarà necessario caricare maggiormente le ali rispetto a 7 giorni fa.

    Per quanto riguarda gli pneumatici la Bridgestone ha portato in Cina le mescole “medie” e “dure” per cercare di difendersi dal graining che potrebbe venire in particolare dalla percorrenza delle curve 2 e 7. Hirohide Hamashima, Direttore dello sviluppo dei pneumatici di Bridgestone Motorsport, ha spiegato, infatti, che “la pista di Shanghai e’ molto severa sulle gomme ed e’ il motivo per il quale porteremo le due specifiche piu’ dure della nostra gamma. Le forze laterali che agiscono sui pneumatici sono molto elevate e ci aspettiamo di riscontrare ‘graining’ sulle anteriori sinistre, soprattutto a causa dell’andamento incrementale del raggio della curva 2 e del ‘banking’ che caratterizza la 13 e c’e’ la posiibilita’ di avere ‘graining’ addirittura sulle posteriori”.

    Quanto al meteo, infine, le previsioni danno temperature fino a 30° e nuvole sparse che non dovrebbero minacciare pioggia. Data la variabilità del clima in quella zona, però, non si può dare nulla per scontato.