GP della Cina, Kimi Raikkonen:”Gara perfetta”. Alonso:”Fatto il massimo, ma 4 pt. sono tanti”

GP della Cina, Kimi Raikkonen:"Gara perfetta"

da , il

    http://derapate.allaguida.it/articolo/gp-della-cina-raikkonen-vince-su-alonso-hamilton-si-insabbia-e-il-mondiale-si-riapre/4248/

    Nelle interviste del dopo-gara del Gran Premio della Cina, Kimi Raikkonen si gusta il successo e si compiace di aver approfittato in questo modo del ritiro di Lewis Hamilton. Conteno, ovviamente, lo è anche Alonso ma lo spagnolo è già con la testa al Brasile e ai quattro punti rimasti da recuperare, per i quali non potrà fare affidamento solo sulle sue forze.

    Kimi Raikkonen:“All’inizio era fondamentale scegliere le gomme giuste. Con le intermedie era importante cercare di spingere il più possibile e mettere le gomme da asciutto al momento giusto. Non ho commessi errori e tutto è andato alla perfezione. La macchina era molto equilibrata e l’assetto era giusto per cui con gli pneumatici non ho avuto problemi. Con Hamilton sono stato prudente nel sorpasso così come nello scegliere il momento ideale su quando togliere le intermedie. Nella seconda parte di gara ho spinto per mantere il vantaggio che avevo su Alonso perché non sapevo se sarebbe ripreso a piovere”.

    Fernando Alonso:“E’ stato un buon risultato questo secondo posto perché mi ha permesso di riaprire il campionato. Ho fatto alcuni giri veloci per cercare di stare davanti a Massa con il quale avevo lottato sin dalla partenza e tutto è andato nel migliore dei modi. Ora restano 4 punti da recuperare e non sarà facile riuscirci ma cercherò di fare del mio meglio nonostante sia consapevoli che in una gara in condizioni normali sarà praticamente impossibile”.

    Felipe Massa:“Sono stato sfortunato nel montare gli pneumatici da asciutto proprio quando è venuto già un acquazzone tant’è che avevo in mente quasi di tornare di nuovo nei box da quanto era scivolosa la macchina. Ho cercato di tenere duro e alla fine arrivare terzo è comunque un buon risultato visto come si erano messe le cose”.

    Stefano Domenicali:”Era importante per la Ferrari reagire dopo la gra del Fuji. Ancora non ci è andato già quello che ci è successo lì e ora possiamo dire di aver comunque risposto sul campo alle critiche con questa grande vittoria della squadra e di Kimi. Il campionato si deciderà all’ultima gara e anche noi siamo in corsa. Dobbiamo stare con i piedi per terra e vedere le cose con realismo, nonostante ciò noi continuiamo a crederci”.