GP di Francia Canada, atto 8: classifica piloti e costruttori 2008

classifica formula 1 2008 dopo il gran premio di francia, ottavo appuntamento del mondiale

da , il

    GP di Francia Canada, atto 8: classifica piloti e costruttori 2008

    E’ durata due sole settimane la leadership in classifica di Robert Kubica, il polacco ha dovuto lasciare il posto ad un altro pilota alla sua prima volta: Felipe Massa. Il brasiliano, infatti, pur guidando per la Ferrari da ormai 3 anni e pur avendo lottato per il titolo nel 2007, non era mai stato in cima alla graduatoria.

    Va detto che se le cose fossero andate nel rispetto dei meriti, cioè con la vittoria di Raikkonen, la classifica sarebbe stata, se possibile, ancor più interessante in quanto Massa e Kubica avrebbero avuto pari punti con Raikkonen dietro di una sola lunghezza e Hamilton a -8 anziché -10.

    Hamilton, dcevamo, nonostante il doppio zero tra Canada e Francia, ha solo 10 punti di distanza dalla vetta. Vista la non ancora chiara competitività della McLaren, diventa difficile giudicare se siano pochi o tanti. Le prossime gare, in questo senso, saranno decisive. Probabilmente il pilota anglocaraibico resterà in lotta fino alla fine, ma un conto è starci dentro solo per la matematica, un altro è per le prestazioni.

    La stessa identica considerazione va fatta per Kubica. La sua BMW ha dimostrato in Francia di non essere ancora pronta in questo 2008 per supportarlo fino alla fine. Lui, però, riesce fantasticamente a raccogliere sempre il massimo possibile e, in una domenica iper-negativa, limita i danni e torna a casa con 4 punti. Scusa se è poco.

    Questi dscorsi ci portano diretti al tema caldo. La Ferrari va fortissimo su piste classiche, proprio quelle che caratterizzeranno il bollente luglio della F1. Ad aspettare Raikkonen e Massa ci sono Silverstone e Hockenheim. Solo ad agosto arriveranno prove più difficili ma non impossibili come l’Hungaroring e l’inedito cittadino di Valencia.

    Se le Rosse riusciranno a capitalizzare al meglio il loro vantaggio tecnico, la lotta in famiglia si farà incandescente.

    Che le vetture di Maranello abbiano un certo margine sulla concorrenza, è evidente dalla classifica dei costruttori dove le posizioni si cominciano a delineare a favore della Ferrari e dove una BMW granitica continua a stazionare ben al di sopra di un’intelocutoria McLaren. Va comunque detto, ad onor del vero, che al team di Dennis mancano i punti dello sfortunato Kovalainen. Alla lunga, quindi, la lotta per il secondo posto pare tutt’altro che scontata.

    Classifica Piloti Formula 1 2008

    Felipe Massa 48

    Robert Kubica 46

    Kimi Raikkonen 43

    Lewis Hamilton 38

    Nick Heidfeld 28

    Heikki Kovalainen 20

    Mark Webber 18

    Jarno Trulli 18

    Fernando Alonso 10

    Nico Rosberg 8

    Kazuki Nakajima 7

    David Coulthard 6

    Sebastian Vettel 5

    Rubens Barrichello 5

    Timo Glock 5

    Jenson Button 3

    Sebastien Bourdais 2

    Nelson Piquet Jr. 2


    Classifica costruttori Formula 1 2008

    Ferrari F1 91

    BMW Sauber F1 74

    McLaren Mercedes 58

    Red Bull – Renault 24

    Toyota F1 23

    Williams – Toyota 15

    Renault F1 12

    Honda Racing F1 8

    Scuderia Toro Rosso – Ferrari 7

    Force India – Ferrari 0