GP di Francia, libere 2: c’è Alonso, poi le Ferrari

miglior tempo per fernando alonso nella seconda sessione di prove libere del gran premio di francia edizione 2008 sul ricuito di magny cours

da , il

    GP di Francia, libere 2: Alonso davanti alle Ferrari

    Miglior tempo per Fernando Alonso nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Francia. A differenza del mattino, nel pomeriggio i piloti si sono dati da fare collezionando un gran numero di tornate e commettendo diversi errori a causa anche delle alte temperature dell’asfalto.

    Nel Gran Premio di casa la Renault si prende probabilmente l’unica soddisfazione realisticamente alla sua portata, vale a dire il primato in classifica delle libere. Con un run a gomme morbide nel finale, Alonso supera Massa e Raikkonen che fino a quel momento avevano dimostrato di essere i migliori sul tracciato di Magny Cours pur se costantemente impensieriti dalle McLaren di Hamilton e Kovalainen.

    QUI FERRARI. Felipe Massa è sembrato in forma splendida nonostante un torcicollo che lo ha costretto a limitare le lunghe serie di giri consecutivi. “Mi sono quindi concentrato sulla preparazione dell’assetto della vettura, lavorando con entrambi i tipi di pneumatici – ha dichiarato il paulista – Tutti hanno sofferto per un po’ di graining sulle gomme anteriori ma domani la situazione dovrebbe migliorare”. Kimi Rakkonen, invece, ha lavorato in funzione della gara:“Non sappiamo con quanta benzina abbiano girato i nostri avversari principali ma ritengo che dovremmo essere molto competitivi. Magari non ho ottenuto il massimo sul primo giro ma sono contento del bilanciamento della vettura”.

    QUI HAMILTON. “Abbiamo fatto grandi progressi - ammette il pilota McLaren che a causa di un’uscita di pista ha dovuto sostituire il musetto – crediamo che la vettura si adatti bene alla pista. Ho solo avuto un problema alla curva 3 dove sono andato nella ghiaia. Fortunatamente non ho avuto gravi danni de il nostro programma è stato disturbato solo in minima parte”.

    QUI KUBICA. Più complessa rispetto a quella dei rivali è la situazione del pilota BMW che ha accusato alcuni problemi tecnici e sembra non aver ancora trovato il bandolo della matassa nella scelta dell’assetto ideale:“Abbiamo perso tempo nella seconda sessione di libere a causa di problemi tecnici ed il bilanciamento della vettura era un po’ strano ed e’ risultata difficile da guidare”

    A fine sessione i piloti hanno provato anche un nuovo sistema per il regime di safety-car.

    GP di Francia 2008, libere 2: risultati e classifica dei tempi

    1. Alonso Renault (B) 1:15.778 37

    2. Massa Ferrari (B) 1:15.854 + 0.076 24

    3. Raikkonen Ferrari (B) 1:15.999 + 0.221 42

    4. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:16.232 + 0.454 29

    5. Vettel Toro Rosso-Ferrari (B) 1:16.298 + 0.520 42

    6. Kubica BMW Sauber (B) 1:16.317 + 0.539 35

    7. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) 1:16.340 + 0.562 36

    8. Heidfeld BMW Sauber (B) 1:16.458 + 0.680 43

    9. Piquet Renault (B) 1:16.543 + 0.765 39

    10. Coulthard Red Bull-Renault (B) 1:16.572 + 0.794 36

    11. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:16.682 + 0.904 42

    12. Trulli Toyota (B) 1:16.743 + 0.965 43

    13. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:16.758 + 0.980 42

    14. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:17.002 + 1.224 32

    15. Glock Toyota (B) 1:17.092 + 1.314 39

    16. Webber Red Bull-Renault (B) 1:17.106 + 1.328 38

    17. Button Honda (B) 1:17.244 + 1.466 37

    18. Fisichella Force India-Ferrari (B) 1:17.394 + 1.616 42

    19. Barrichello Honda (B) 1:17.591 + 1.813 27

    20. Sutil Force India-Ferrari (B) 1:17.868 + 2.090 33

    Foto | gpupdate