GP di Portogallo: Rossi e Lorenzo commentano le prove libere

Nel primo turno di prove libere della MotoGP all'Estoril di certo non è mancato lo spettacolo

da , il

    Nel primo turno di prove libere del GP di Portogallo di certo non è mancato lo spettacolo. Avvincente il duello tra i due piloti della Fiat Yamaha: alla fine l’ha spuntata Jorge Lorenzo (con 1’37″185), mentre Valentino Rossi si è dovuto accontentare del terzo tempo. Qui le loro dichiarazioni.

    Jorge Lorenzo è apparso particolarmente soddisfatto per aver ottenuto il miglior tempo della sessione di prove: “Oggi avevamo un buon ritmo e non abbiamo avuto bisogno di molto tempo per recuperare la miglior forma. In 10-12 giri eravamo già vicini al record della pista. Sono molto soddisfatto. Domani possiamo migliorare,” ha dichiarato lo spagnolo della Yamaha.

    Con il compagno si squadra Valentino Rossi si sono già viste scintille e in terra portoghese si prospetta di sicuro un bel duello. E non bisogna dimenticare che lo scorso anno Lorenzo ha vinto il suo primo gran premio in MotoGP proprio sulla pista dell’Estoril.

    Valentino Rossi – staccato dal suo compagno di squadra di quasi mezzo secondo – ha commentato: “Abbiamo un leggero problema con il bilanciamento della moto in queste aree di frenata e domani dovremo trovare il modo di migliorare la situazione; siamo già abbastanza veloci, ma dobbiamo colmare la distanza che ci separa da chi ci precede. Se ci riusciremo saremo pronti per giocarci la sessione di qualifica“.

    Il Campione del Mondo ha ammesso anche che l’Estorilè un circuito abbastanza impegnativo dove tornare in azione dopo una lunga pausa, perché le staccate sono difficili ed è stressante per le braccia, ma penso andrà meglio domani.

    E se lo dice “il dottore” – che in Portogallo ha vinto in ben cinque occasioni (2001, 2002, 2003, 2004, 2007) – bisogna credergli.