GP di Spagna, libere 2: comanda la McLaren! Ma inizia la polemica sull’ala a ponte…

McLaren protagonista nel venerdì del Gran Premio di Spagna

da , il

    Ala anteriore McLaren 2007

    McLaren protagonista nel venerdì del Gran Premio di Spagna a Barcellona. Con Lewis Hamilton nella prima sessione e con Fernando Alonso nella seconda, il team di Woking monopolizza la leadership nei tempi.

    Sarà per questo che il paddock ha già cominciato a rumoreggiare sulla presunta irregolarità dell’ala anteriore?

    Sembra, infatti, che l’ala a ponte cominci a piacere poco. Agi altri. Il motivo è sempre lo stesso: flessibilità. Vera, presunta, immaginata. Questo è ancora da decidersi. Molti team avrebbero comunque già chiesto alla FIA di controllare i camera car e gli on board delle vetture di Woking per capire se vi sia o meno flessione dell’appendice aerodinamica.

    Tornando sull’esito delle prove libere, annotiamo che dietro al campione del mondo si sono viste le due Renault di Fisichella e Kovalainen. I due continuano ad andare a braccetto ma stavolta lo fanno con tempi decisamente più interessanti che in mattinata dove, pare abbiano volutamente non spinto al massimo soprattutto in rettilineo. Con o senza pretattica, comunque, dalle indicazioni che hanno dato gli ultimi test sul circuito catalano, quando si comincerà a fare sul serio è molto probabile che tornino a metà schieramento.

    Il vero punto di domanda della giornata si chiama Ferrari. Con le nuove modifiche doveva essere un missile imprendibile per tutti mentre invece, per adesso, tempi fatti con gomme morbide a parte, sembra che sia allo stesso livello della McLaren se non addirittura leggermente più indietro.

    Esclusa la BMW Sauber che dovrebbe avere qualcosa in più, da queste prove del venerdì si può ipotizzare una grande bagarre tra Renault, Williams, Toyota e Red Bull per accaparrarsi i punti che resteranno. Fuori dai giochi gli altri, Honda compresa.

    Gran Premio di Spagna di F1. Prove libere 2. Migliori tempi e giri percorsi

    1. Alonso McLaren-Mercedes (B) 1:21.397 33

    2. Fisichella Renault (B) 1:21.684 + 0.287 39

    3. Kovalainen Renault (B) 1:21.966 + 0.569 38

    4. Massa Ferrari (B) 1:22.048 + 0.651 31

    5. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:22.188 + 0.791 37

    6. Raikkonen Ferrari (B) 1:22.251 + 0.854 33

    7. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:22.415 + 1.018 29

    8. Heidfeld BMW Sauber (B) 1:22.543 + 1.146 40

    9. Webber Red Bull-Renault (B) 1:22.589 + 1.192 39

    10. Speed Toro Rosso-Ferrari (B) 1:22.617 + 1.220 35

    11. Kubica BMW Sauber (B) 1:22.710 + 1.313 43

    12. Coulthard Red Bull-Renault (B) 1:22.719 + 1.322 30

    13. Button Honda (B) 1:22.808 + 1.411 39

    14. Barrichello Honda (B) 1:22.926 + 1.529 40

    15. Wurz Williams-Toyota (B) 1:22.950 + 1.553 30

    16. Liuzzi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:23.143 + 1.746 29

    17. R.Schumacher Toyota (B) 1:23.219 + 1.822 28

    18. Trulli Toyota (B) 1:23.307 + 1.910 42

    19. Sato Super Aguri-Honda (B) 1:23.493 + 2.096 40

    20. Davidson Super Aguri-Honda (B) 1:23.497 + 2.100 49

    21. Sutil Spyker-Ferrari (B) 1:23.609 + 2.212 33

    22. Albers Spyker-Ferrari (B) 1:23.736 + 2.339 30