GP di Spagna, meteo: il cielo è coperto

Dopo le figuracce fatte le volte scorse, ci riproviamo

da , il

    Montmelò - Barcellona

    Dopo le figuracce fatte le volte scorse, ci riproviamo. Stavolta usando ancora più cautela del solito. Pare, comunque, che il sole sarà piuttosto latitante nel week-end che sta per cominciare.

    In particolare, la giornata di venerdì vedrà il cielo parzialmente coperto con possibili precipitazioni nella mattinata. Più chiaro il pomeriggio caratterizzato dalla comparsa del sole in coincidenza della seconda ora di libere.

    Cielo nuvoloso con squarci di sereno anche sabato. La situazione rispetto al giorno precedente sarà più omogena con meno nuvoloni ma anche con meno momenti di pieno sole. Scarse le possibilità di pioggia nell’ora di qualifiche.

    Domenica dovrebbe essere il giorno più a rischio. Acquazzoni sono previsti in mattinata ed in tarda serata.

    Durante lo svolgimento del Gran Premio, il cielo sarà coperto ma non dovrebbe cadere la pioggia.

    Data l’instabilità del tempo, però, la situazione potrebbe cambiare in ogni momento. Pare escludibile solo il pericolo alte temperature che, qui in Spagna, assieme all’asfalto molto abrasivo ed ai lunghi curvoni, più di una volta ha messo in crisi le coperture durante il Gran Premio.

    Le temperature oscilleranno tra i 17 e i 22 gradi.