GP di Turchia F1, Massa raggiante. Baldisserri su Hamilton:”Al ragazzino gli è andata bene!”

interviste ai protagonsti dopo il gran premi di turchia di formula 1 2008

da , il

    GP di Turchia F1, dichiarazioni dal podio

    Gasato a mille Felipe Massa. Tuttosommato soddisfatto Lewis Hamilton. Un po’ meno Kimi Raikkonen che, nonostante tutto, ha sperato fino all’ultimo di raddrizzare la gara agguantando almeno un secondo posto. E’ questa la fotografia della GP di Turchia che emerge dalle dichiarazioni a caldo dei protagonisti.

    Massa:“E’ stata una gara fantastica. Oggi ci sono state molte difficoltà sin dall’inizio perché Hamilton era dietro ma più leggero ed è addirittura riuscito a superarmi. Sapevamo però che lui si sarebbe fermato una volta in più per cui abbiamo conservato l’ottimismo. E’ la mia terza volta qui e ora penserò a prendere il passaporto!”

    Hamilton:“Meglio essere secondo che terzo anche se sono un filo deluso per non aver vinto. La gara è andata come doveva, ho perso un po’ di tempo nella parte centrale e credo che il secondo posto sia giusto. Abbiamo sfruttato bene la mescola dura e mi sono difeso nel finale dove ero in difficoltà. E’ stata la Bridgestone a suggerirci la strategia a 3 soste perché sarebbe stata più sicura. Sono contento per i progressi della macchina che si erano intravisti anche a Barcellona”.

    Raikkonen:“Non è stata una buona partenza e lì si è decisa la mia gara. Ho provato a passare all’interno ma sono stato chiuso da Heikki e ci siamo anche leggermente toccati. Mi spiace che lui abbia avuto la peggio ma anche io ho avuto l’ala rovinata. Non so quantificare quanto mi abbia fatto perdere, certamente non ero nella condizione migliore. Adesso ci aspettano gare completamente diverse dove spero che si vedrà il lavoro svolto”.

    Baldisseri:“E’ andata bene al ragazzino perché se riuscivamo con Massa a tenerlo dietro per qulche giro in più non ce l’avrebbe fatta a superare neanche Raikkonen. Godiamoci comunque quest’altra vittoria”

    Domenicali:“Grande soddisfazione per un’altra vittoria. Stavolta con Massa. Dispiace per Kimi che non ce l’ha fatta ad arrivare secondo. Avevamo capito quasi subito che Hamilton era su tre soste per cui non abbiamo mai temuto per la vittoria. Speravamo di farcela con Raikkonen e infatti è stata una lotta tirata per il secondo posto che purtroppo ci è sfuggito”.