GP di Turchia: vince un Massa imprendibile

Felipe Massa vince il Gran Premio di Turchia 2007 comandando la corsa sin dallinzio

da , il

    GP di Turchia: vince un Massa imprendibile

    Non sbaglia niente Felipe Massa e, al volante di un mezzo superiore, controlla facilmente un Kimi Raikkonen sottotono che completa la doppietta Ferrari nel Gran Premio di Turchia. Terzo arriva Alonso sfruttando un problema ad una gomma che costringe Hamilton ad una sosta aggiuntiva e ravviva la corsa con almeno un colpo di scena.

    Alla via Kimi Raikkonen sfrutta il suo buono spunto e, assieme alla parte di pista pulita, riesce a sopravanzare Lewis Hamilton archiviando, intanto, la pratica McLaren.

    Che la parte sporca sia veramente dura da digerire lo dimostra pure Fernando Alonso che, dopo la prima curva, si ritrova addirittura settimo dietro alle due BMW.

    Su questa pista sono molto difficili i sorpassi. come avevo già previsto, chi primo è, primo resta.

    Così Felipe Massa si deve limitare a controllare Raikkonen e a spingere a sufficienza per prendere un distacco rassicurante su Lewis Hamilton che aveva più benzina e qualche in giro in più nel serbatorio.

    Dopo la prima sosta Fernando Alonso riesce a superare le due BMW Sauber e si avvia verso un tranquillo quanto deludente quarto posto.

    Robert Kubica, invece, partito inspiegabilmente con soli 12 giri di benzina, è costretto a rientrare in mezzo al gruppo restando lontano dalle posizioni che contano.

    Anche dopo la seconda sosta non si ha nessun particolare sconvolgimento. Massa comanda davanti a Raikkonen prendendo un distacco di qualche secondo. Dietro, Hamilton sembra andare tranquillo con un vantaggio di circa 14 secondi su Alonso il quale è seguito da Heidfeld, Kovalainen, Rosberg e Kubica.

    L’unico colpo di scena del GP arriva a 11 giri dalla fine quando il leader del mondiale Hamilton deve rientrare faticosamente al box a causa di un problema alla gomma anteriore destra che si sfalda letteralmente. Dopo la sostituzione riparte in quinta posizione superato da Alonso ed Heidfeld.

    Con qualche pezzo in meno di carbonio Lewis riesce comunque a concludere la gara limitando i danni. A punti anche un bravo Kovalainen, un solido Rosberg e un Kubica condizionato pesantemente da una tattica sbagliata.

    Formula 1. GP di Turchia 2007. Ordine di arrivo

    1. Massa Ferrari (B) 1h26:42.161

    2. Raikkonen Ferrari (B) + 2.275

    3. Alonso McLaren-Mercedes (B) + 26.181

    4. Heidfeld BMW Sauber (B) + 39.674

    5. Hamilton McLaren-Mercedes (B) + 45.085

    6. Kovalainen Renault (B) + 46.169

    7. Rosberg Williams-Toyota (B) + 55.778

    8. Kubica BMW Sauber (B) + 56.707

    9. Fisichella Renault (B) + 59.491

    10. Coulthard Red Bull-Renault (B) + 1:11.009

    11. Wurz Williams-Toyota (B) + 1:19.628

    12. R.Schumacher Toyota (B) + 1 giro

    13. Button Honda (B) + 1 giro

    14. Davidson Super Aguri-Honda (B) + 1 giro

    15. Liuzzi Toro Rosso-Ferrari (B) + 1 giro

    16. Trulli Toyota (B) + 1 giro

    17. Barrichello Honda (B) + 1 giro

    18. Sato Super Aguri-Honda (B) + 1 giro

    19. Vettel Toro Rosso-Ferrari (B) + 1 giro

    20. Yamamoto Spyker-Ferrari (B) + 2 giri

    21. Sutil Spyker-Ferrari (B) + 4 giri