GP d’Italia: vince Alonso davanti ad Hamilton. Giornata nera per la Ferrari, Massa si ritira

alonso vince il gran premio d'italia a monza

da , il

    GP d'Italia: vince Alonso. Giornata nera per la Ferrari

    Fernando Alonso vince per la prima volta il Gran Premio d’Italia a Monza e dà una grande lezione a Lewis Hamilton. Il britannico compie un acuto solo sorpassando un Kimi Raikkonen molto più lento. Umore nero in casa Ferrari che registra l’ennesimo problema tecnico che costa il ritiro a Felipe Massa

    In partenza si decide, come sempre, la corsa. Hamilton, temendo il lato sporco della pista, si mette leggermente in diagonale sulla sua piazzola e punta deciso a chiudere Felipe Massa conservando, così, la seconda posizione.

    Dalla quinta posizione Raikkonen riesce a scavalcare Heidfeld mentre il resto del gruppo passa indenne.

    Al secondo giro Coulthard perde l’ala anteriore e i detriti invadono la Cruva Grande. Entra la safety car ma non ci sono cambiamenti in classifica. Dopo la ripartenza Felipe Massa accusa un problema alla sospensione posteriore e si ritira. Raikkonen guadagna la terza piazza ma vede scappar via davanti a sé le due McLaren. Dietro al finlandese seguono Heidfeld, Kubica, Kovalainen, Rosberg e Button.

    Il primo a fermarsi ai box è Hamilton, due giri dopo tocca ad Alonso il quale consolida il suo primato e dimostra di aver fatto una gran cosa con la pole position di ieri. Raikkonen, invece, prosegue.

    Il finlandese si ferma alla 25a tornata e imbarca benzina per arrivare in fondo. In questo modo, quando tocca ad Hamilton fare la seconda sosta, il ferrarista può balzargli davanti. Nulla può, invece, contro Alonso che ha preso ulteriore margine di vantaggio.

    Il secondo posto per il Cavallino, quindi, sembrerebbe archiviato. Complice il vantaggio delle gomme morbide e la grande velocità della sua McLaren, però, Lewis Hamilton riesce subito ad avvicinarsi e a scavalcare Raikkonen con un gran guizzo, unico acuto del suo weekend monzese.

    Dopo quest’ultimo fatto, la gara resta invariata e al traguardo Alonso precede Hamitlon e Raikkonen. Fuori dal podio Heidfeld, Kubica, Rosberg, Kovalainen e Button. Soddisfatti i piloti a punti, unico rammarico per Kubica che perde terreno a causa di un piccolo inconveniente durante la seconda sosta ai box

    GP d’Italia F1 2007. Ordine di arrivo, classifica finale

    1. Alonso McLaren-Mercedes (B) 1h18:37.806

    2. Hamilton McLaren-Mercedes (B) + 6.062

    3. Raikkonen Ferrari (B) + 27.325

    4. Heidfeld BMW Sauber (B) + 56.562

    5. Kubica BMW Sauber (B) + 1:00.558

    6. Rosberg Williams-Toyota (B) + 1:05.810

    7. Kovalainen Renault (B) + 1:06.751

    8. Button Honda (B) + 1:12.168

    9. Webber Red Bull-Renault (B) + 1:15.879

    10. Barrichello Honda (B) + 1:16.958

    11. Trulli Toyota (B) + 1:17.736

    12. Fisichella Renault (B) + 1 lap

    13. Wurz Williams-Toyota (B) + 1 lap

    14. Davidson Super Aguri-Honda (B) + 1 lap

    15. R.Schumacher Toyota (B) + 1 lap

    16. Sato Super Aguri-Honda (B) + 1 lap

    17. Liuzzi Toro Rosso-Ferrari (B) + 1 lap

    18. Vettel Toro Rosso-Ferrari (B) + 1 lap

    19. Sutil Spyker-Ferrari (B) + 1 lap

    20. Yamamoto Spyker-Ferrari (B) + 1 lap