GP Europa F1 2016, Hamilton:”Baku circuito cittadino? Sembra un’autostrada!”

GP Europa F1 2016, Hamilton:”Baku circuito cittadino? Sembra un’autostrada!”
da in Circuito Baku F1, Formula 1 2017, GP Europa F1, Lewis Hamilton, News F1
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    GP Europa F1 2016, Hamilton:"Baku circuito cittadino? Sembra un'autostrada!"

    Mentre Sebastian Vettel racconta di avere ottime aspettative per il circuito di Baku sul quale si correrà questo fine settimana il Gran Premio d’Europa 2016 di Formula 1, Lewis Hamilton appare decisamente più scettico. Il campione del mondo in carica si mostra freddo nei confronti di una pista decisamente fuori dai canoni tradizionali:“Non ho molto da dire. L’ho solo provata al simulatore. C’è un tratto molto stretto e poi un rettilineo molto lungo. Non ho altro da aggiungere”. In verità, Hamilton aggiunge e… critica senza mezze misure il layout della pista. Per seguire la gara e LIVE in diretta web su Derapate.it del GP Europa F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    “Non mi sembra neppure un circuito cittadino. Monaco lo è – ha aggiunto Lewis HamiltonQuesto non mi sembra lo sia. Non so come mai lo abbiano voluto in questo modo. E’ un tracciato larghissimo in alcuni punti e sembra quasi di essere in autostrada. Speriamo comunque di poterci divertire dato che è atteso bel tempo e ci sarà un bel weekend”. Intanto, tornando a parlare dell’ultimo Gran Premio del Canada disputato solo domenica scorsa, Toto Wolff riapre il dibattito sulla strategia usata dalla Ferrari:“Se avessero fatto una sola sosta anche loro sarebbe stato più difficile per noi batterli dato che avevano la nostra stessa velocità in rettilineo. Ciò significa che abbiamo ragione noi quando diciamo che il modo per avere più spettacolo è lasciare le regole invariate e aspettare che gli altri si avvicinino a noi. Sta già accadendo”. A dirla tutta, la lezione di Montreal potrebbe essere ancora attuale dato che, per tipologia di asfalto, il circuito del nuovo GP d’Europa presenterà le stesse incognite tattiche di quello canadese.

    Chi può fornire qualche dettaglio in più sul circuito di Baku è Fernando Alonso:“Sono stato ambasciatore del circuito di Baku per cui lo conosco già nei dettagli. E’ un ibrido tra un cittadino ed un permanente con curve lente e strette ed ampi e lunghi rettilinei. Il layout è disomogeneo ed alterna tratti velocissimi a tratti molto lenti. Trattandosi di un’incognita, siamo tutti molto curiosi. Sulla carta, ci sono gli ingredienti per regalare al pubblico sorpassi e spettacolo”, ha spiegato il pilota spagnolo.

    539

    PIÙ POPOLARI