GP Europa F1: vittoria a Rubens Barrichello

Vittoria per Rubens Barrichello nel Gran Premio d'Europa di Formula 1 2009

da , il

    Rubens Barrichello vince il Gran Premio d’Europa sul circuito di Valencia. Il pilota brasiliano della Brawn GP supera il poleman Lewis Hamilton grazie ad un’ottima strategia. Sul podio sale anche la Ferrari di Kimi Raikkonen mentre restano a secco di punti le due Red Bull. Jenson Button è solo settimo.

    GIRO 01. Partenza tranquilla per Lewis Hamilton e Heikki Kovalainen che conservano le prima due posizioni. Stesso discorso per Rubens Barrichello che resta terzo. Dalla sesta piazzola Kimi Raikkonen beffa Vettel e Button e si piazza quarto seguito dal tedesco della Red Bull, Rosberg, Alonso, Button, Webber e Heidfeld per quanto riguarda la top ten. Il capoclassifica pasticcia al via e perde posizioni.

    GIRO 15. Pit stop per Hamilton e Vettel

    GIRO 16. Pit stop per Kovalainen, Alonso e nuovamente Vettel che ha avuto problemi al primo rifornimento.

    GIRO 19. Pit stop per Raikkonen e Button.

    GIRO 20. Pit stop per Barrichello, Rosberg e Webber.

    GIRO 23. Dopo che tutti i piloti di testa hanno effettuato la loro prima sosta la classifica vede Hamilton davanti per una manciata di secondi a Barrichello che ha scavalcato Kovalainen. Seguono, sgranati tra loro di qualche secondo, Raikkonen, Rosberg, Alonso, Webber e Button.

    GIRO 23. Vettel si ritira per rottura del motore. Barrichello rimonta su Hamilton e si mette in testa l’idea di superare l’inglese della McLaren al secondo pit stop.

    GIRO 33. Luca Badoer sconta un drive through per aver oltrepassato la linea bianca all’uscita della pit-lane.

    GIRO 36. Luca Badoer ancora protagonista. Stavolta va in testacoda ma riprende la corsa senza danni.

    GIRO 37. Pit stop per Hamilton che prende di sorpresa i propri meccanici e perde 4-5 secondi preziosissimi.

    GIRO 38. Pit stop per Kovalainen.

    GIRO 39. Pit stop per Barrichello e Raikkonen. Il pilota brasiliano conquista la vetta del Gran Premio mentre il finlandese deve accodarsi dietro a Rosberg, Alonso ed Hamilton ma davanti a Kovalainen che ha già effettuato le due soste previste ed ha quindi perso la terza posizione.

    GIRO 42. Pit stop per Alonso e Button.

    GIRO 43. Pit stop per Rosberg e Webber. L’australiano perde la posizione nei confronti di Button e Kubica ed esce dalla zona punti. La nuova classifica dei piloti a punti vede Barrichello davanti a Hamilton, Raikkonen, Kovalainen, Rosberg, Alonso, Button e Kubica.

    GIRO 46. Jenson Button fa segnare il giro più veloce in gara con 1:38:874 ma si è svegliato decisamente troppo tardi. Sarà sorprendentemente superato al giro 55 da Timo Glock con 1:38:683.

    GIRO 57. Con una rinata Brawn GP, è Rubens Barrichello il primo a passare sotto la bandiera a scacchi. Per la seconda volta su due edizioni il GP d’Europa a Valencia si dimostra una gara piuttosto povera di emozioni con Lewis Hamilton che vede sfumare le chance di vittoria a causa di una sbagliata strategia più che per demeriti propri o della macchina. La Ferrari sale di nuovo sul podio ma sembra non ancora all’altezza dei top team. Giornata sfortunata per le Red Bull che restano a secco ma non perdono le speranze mondiali dato che un pessimo Jenson Button non va oltre il settimo posto. Quarto è Kovalainen, quinto Rosberg, sesto Alonso. Torna a punti la BMW con Robert Kubica autore di una prova regolare. Luca Badoer chiude al 17° posto davanti solo ai ritirati Buemi e Vettel ed a Nakajima che effettua un giro al rallentatore dopo lo scoppio di uno pneumatico.

    GP Europa F1 2009: risultati e ordine di arrivo

    1. Barrichello Brawn-Mercedes (B) 1h35:51.289

    2. Hamilton McLaren-Mercedes (B) + 2.358

    3. Raikkonen Ferrari (B) + 15.994

    4. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) + 20.032

    5. Rosberg Williams-Toyota (B) + 20.870

    6. Alonso Renault (B) + 27.744

    7. Button Brawn-Mercedes (B) + 34.913

    8. Kubica BMW Sauber (B) + 36.667

    9. Webber Red Bull-Renault (B) + 44.910

    10. Sutil Force India-Mercedes (B) + 47.935

    11. Heidfeld BMW Sauber (B) + 48.822

    12. Fisichella Force India-Mercedes (B) + 1:03.614

    13. Trulli Toyota (B) + 1:04.527

    14. Glock Toyota (B) + 1:26.519

    15. Grosjean Renault (B) + 1:31.774

    16. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari (B) + 1 lap

    17. Badoer Ferrari (B) + 1 lap

    18. Nakajima Williams-Toyota (B) + 3 laps

    19. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) ritirato

    20. Vettel Red Bull-Renault (B) ritirato

    Foto: www.gpupdate.net