GP Germania F1 2012: prove libere 3 ad Alonso, Webber perderà 5 posizioni in griglia

Formula 1: Fernando Alonso chiude al primo posto l'ultima sessione di prove libere del GP di Germania 2012

da , il

    Fernando Alonso, ferrari, gp germania 2012

    Si chiudono nel segno di Fernando Alonso e della Ferrari le ultime prove libere del Gran Premio di Germania di Formula 1 2012. Sul circuito di Hockenheim il pilota spagnolo fa meglio di Lewis Hamilton per 77 centesimi approfittando anche di uno scroscio di pioggia che arriva a pochi minuti dal termine della sessione. Come al solito i distacchi sono piuttosto risicati ma non infinitesimali come negli appuntamenti precedenti. Le buone notizie per il team italiano non arrivano solo dal cronometro: il principale rivale in classifica mondiale, Mark Webber, partirà arretrato di cinque posizioni per sostituzione anticipata del cambio. I tecnici Red Bull non sono riusciti a riparare la componente che aveva dato qualche segnale di cedimento già nelle ultime fasi del vittorioso Gran Premio di Gran Bretagna di due settimane fa.

    GP Germania F1 2012, prove libere 3: Ferrari al top con Alonso

    E’ di Fernando Alonso il miglior tempo della terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Germania. Il pilota Ferrari, al pari del compagno Felipe Massa, gira meno dei diretti avversari ma esce imbattuto al termine di 60 minuti caratterizzati da meteo variabile dalla comparsa della pioggia nelle fasi conclusive. Dietro di lui nella classifica dei tempi troviamo Lewis Hamilton che conferma anche in questa occasione i propri intenti bellicosi. Terzo e quarto sono due outsiders che rispondono ai nomi di Sergio Perez e Kimi Raikkonen. Mark Webber è quinto seguito dall’altra Red Bull di Vettel e da Maldonado, Massa, Kobayashi, Senna per quel che riguarda la top ten. Schumacher è 15°. Rosberg, al pari di Mark Webber penalizzato per sostituzione del cambio, è 17°. Ultimo è Jenson Button. Nessuno dei tre è riuscito a fare un giro in formato qualifica prima che, a pochi minuti dal termine, arrivasse la pioggia a bagnare il circuito ed a rendere ancor più incerta l’attesa per la pole position.

    GP Germania F1 2012, prove libere 3: risultati e classifica dei tempi

    1. Fernando Alonso Ferrari 1m16.014s 14

    2. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m16.091s + 0.077 21

    3. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m16.202s + 0.188 21

    4. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m16.238s + 0.224 27

    5. Mark Webber Red Bull-Renault 1m16.447s + 0.433 19

    6. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m16.475s + 0.461 18

    7. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m16.664s + 0.650 18

    8. Felipe Massa Ferrari 1m16.771s + 0.757 15

    9. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m16.801s + 0.793 25

    10. Bruno Senna Williams-Renault 1m16.930s + 0.916 23

    11. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m16.962s + 0.948 26

    12. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m17.033s + 1.019 26

    13. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m17.148s + 1.134 24

    14. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m17.238s + 1.224 25

    15. Michael Schumacher Mercedes 1m17.266s + 1.252 22

    16. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m17.419s + 1.405 23

    17. Nico Rosberg Mercedes 1m17.491s + 1.477 26

    18. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1m18.366s + 2.352 21

    19. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1m18.818s + 2.804 23

    20. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1m19.778s + 3.764 22

    21. Timo Glock Marussia-Cosworth 1m20.235s + 4.221 22

    22. Charles Pic Marussia-Cosworth 1m20.318s + 4.304 9

    23. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m20.741s + 4.727 22

    24. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m20.914s + 4.900 25

    Ascanelli non è più in Toro Rosso, va in Ferrari?

    Giorgio Ascanelli non è presente ad Hockenheim. Ufficialmente è in ferie. Idea curiosa farle oggi se si pensa che in Germania c’è una gara da correre domani ed in Ungheria ce n’è un’altra tra una settimana mentre, tra 9 giorni, tutto il Circus andrà in vacanza per un mese. Il direttore tecnico della Toro Rosso, in carica dal 2007, è un tipo che non passa inosservato. Non solo per la stazza. Le indiscrezioni (più che credibili) parlano di una rottura insanabile tra lui e il boss del team faentino, Franz Tost, a seguito del Gran Premio di Gran Bretagna. Dell’occasione potrebbero approfittare altre scuderie. Si dice Mercedes o Williams. Si pensa, soprattutto, alla Ferrari. Ascanelli ha esperienza, capacità e stima da vendere. Gli ottimi rapporti con Pat Fry, inoltre, sono noti a tutti. A breve, non a brevissimo, ne sapremo di più.