GP Germania F1 2013, classifica piloti amara per Alonso: “La Ferrari c’è comunque!” [FOTO]

La classifica mondiale dopo il Gran Premio di Germania 2013 di Formula 1 è semplicemente deludente per la Ferrari, Fernando Alonso e Felipe Massa

da , il

    GP Germania F1 2013, classifica piloti amara per Alonso: "La Ferrari c'è comunque!"

    La classifica mondiale dopo il Gran Premio di Germania 2013 di Formula 1 è semplicemente deludente per la Ferrari, Fernando Alonso e Felipe Massa. La strategia che aveva visto rinunciare a lottare nelle qualifiche doveva dare dei vantaggi in più sul passo gara. Così non è stato anche perché la F138 non ha dimostrato di essere sul livello della concorrenza. E pensare che l’asfalto era pure attorno a quei 40°C che dovevano esaltare le caratteristiche della Rossa. “Oggi la verità è che non avevamo il passo di gara per contrastare chi era davanti a noi – ha ammesso Stefano Domenicali - Abbiamo dovuto difenderci e portare a casa il massimo risultato possibile ma non quello che volevamo. Oggi non è stato un buon weekend”. In classifica piloti piloti adesso Vettel ha nuovamente 34 punti su Alonso. Sul fronte dei costruttori la Red Bull sta già facendo un campionato a sé.

    Alonso: “Chiudere il mese di Agosto con meno distacco”

    Quando Fernando Alonso parla a caldo a termine del GP di Germania 2013 di F1 sembra non avere la solita lucidità. La sua lettura degli eventi è alquanto imprecisa:“E’ vero che non è stata una domenica super per noi però abbiamo chiuso a 4” da Vettel partendo ottavi. Sul passo gara non abbiamo paura di nessuno ma il nostro problema è migliorare al sabato nelle qualifiche così che ce la si possa giocare ad armi pari”. In realtà è stata la safety car a consentire il ricompattamento del gruppo. Diversamente la Ferrari non sarebbe mai stata così vicina ai primi. Il perché di un primo stint da incubo ce lo spiega ancora lo spagnolo:“E’ stata una gara difficile. Dovevamo andare veloci con tutte le gomme mentre noi, soprattutto nel primo stint, non ce l’abbiamo fatta. Abbiamo pagato il prezzo di aver fatto già 4 giri in qualifica con quegli pneumatici”. Secondo il due volte iridato, la speranza non deve ancora morire. C’è una calda estate da affrontare e le nuove gomme Pirelli possono nuovamente cambiare i valori in campo:“Ora arriva l’Ungheria: dobbiamo chiudere agosto con meno distacco da Vettel. Prima di Silverstone eravamo a 35 punti di ritardo in classifica poi ne abbiamo recuperati 15 e qui ne abbiamo persi altri 13…”, ha ricordato Alonso.

    Vettel: primato sudato… e meritato

    Grande prestazione dopo grande prestazione, Sebastian Vettel sta mettendo ogni gara un mattoncino in più verso la costruzione del quarto titolo mondiale consecutivo. Queste le sue parole dopo l’arrivo:“E’ stata incredibilmente dura. Ero al limite ogni giro. Noi abbiamo fatto un lavoro grandioso anche nella pit lane e siamo riusciti a restare davanti alle Lotus. A metà gara abbiamo perso il Kers e gli altri si sono avvicinati ma poi lo abbiamo di nuovo attivato e ci siamo potuti difendere”.

    Classifica piloti F1 2013 dopo 9 eventi

    1. Vettel 157

    2. Alonso 123

    3. Raikkonen 118

    4. Hamilton 97

    5. Webber 93

    6. Rosberg 84

    7. Massa 57

    8. Grosjean 41

    9. Di Resta 36

    10. Button 33

    11. Sutil 23

    12. Perez 16

    13. Vergne 13

    14. Ricciardo 11

    15. Hulkenberg 7

    Classifica costruttori F1 2013 dopo 9 eventi

    1. Red Bull-Renault 250

    2. Mercedes 181

    3. Ferrari 180

    4. Lotus-Renault 159

    5. Force India-Mercedes 59

    6. McLaren-Mercedes 49

    7. Toro Rosso-Ferrari 24

    8. Sauber-Ferrari 7