GP Germania F1 2013, prove libere 2: Red Bull-Mercedes per la pole, Ferrari e Lotus big in gara? [FOTO]

Nelle prove libere 2 del Gran Premio di Germania è una lotta a due tra Mercedes e Red Bull per la prima posizione, con la Ferrari attesa alla rimonta in gara

da , il

    Si chiudono con un verdetto chiaro in ottica qualifica, le prove libere 2 del Gran premio di Germania al Nurburgring. Per la pole sarà lotta ristretta a Red Bull e Mercedes, confermata dalle prestazioni di Vettel, Rosberg e Webber, oggi pomeriggio a occupare i primi tre posti in classifica dopo 90 minuti di prove. Male, malissimo la Ferrari con Massa e Alonso – settimo e sesto – che, però, si prendono la rivincita con gli interessi quando si tratta di ragionare in vista di domenica, sui giri del gran premio. Le due Ferrari e la Lotus sono i team che meglio sfruttano le gomme morbide, mentre la Red Bull in particolare soffre un alto degrado della prestazione.

    Week end a due facce, al momento, perché la rossa sembra chiamata alla consueta rimonta in gara, senza poter sperare in una lotta alla pari domani, quando sul giro secco di disegnerà la griglia di partenza.

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 – GRAN PREMIO GERMANIA 2013

    1. VETTEL -Red Bull- 1:30.416

    2. ROSBERG -Mercedes- 1:30.651

    3. WEBBER -Red Bull- 1:30.683

    4. GROSJEAN -Lotus- 1:30.843

    5. RAIKKONEN -Lotus- 1:30.848

    6. ALONSO -Ferrari- 1:31.056

    7. MASSA -Ferrari- 1:31.059

    8. HAMILTON -Mercedes- 1:31.304

    9. BUTTON -McLaren- 1:31.568

    10. DI RESTA -Force India- 1:31.797

    11. SUTIL -Force India- 1:31.824

    12. RICCIARDO -Toro Rosso- 1:31.855

    13. VERGNE -Toro Rosso- 1:32.055

    14. PEREZ -McLaren- 1:32.086

    15. HULKENBERG -Sauber- 1:32.495

    16. GUTIERREZ -Sauber- 1:32.762

    17. BOTTAS -Williams- 1:32.879

    18. MALDONADO -Williams- 1:32.880

    19. PIC -Caterham- 1:33.695

    20. VAN DER GARDE -Caterham- 1:33.804

    21. BIANCHI -Marussia- 1:34.017

    22. CHILTON -Marussia- 1:34.667

    Molto costante e veloce Mark Webber con le medie. Deve risolvere la gestione delle morbide la Red Bull.

    15:15 - Raikkonen con gomme morbide gira sul 36″ basso, stesso crono di Vettel con le medie.

    Massa ha finito le medie con 1’39″2.

    Per dare un riferimento, Vettel, Rosberg e Webber fanno i tempi della Ferrari ma con gomme medie. Anche le due Lotus vanno bene con le morbide.

    15:07 - Dopo le grandi difficoltà sul giro secco, la Ferrari con Massa su gomme medie fa 36″2, 35″9, 36″3: nessuno ha avuto finora questa regolarità e prestazione. Alonso inizia a 1’36″399 con le morbide e si mantiene sotto l’1’37″ al quarto giro (1’36″8).

    Con le temperature previste in aumento, la situazione potrebbe ancora migliorare per la rossa. Resta l’handicap qualifica.

    La previsione dei team su gomme morbide è di graining. Confermata la tattica da impostare su medie.

    Le analisi dei tempi dicono che la gara dovrà farsi su gomme medie, perché la soft soffre un degrado molto alto. Sia Rosberg che Vettel hanno visto schizzare in su i propri tempi, mentre Webber è decisamente più costante.

    15:00 - Tornando alla tecnica, ecco la configurazione del cofano motore Mercedes per far funzionare il Drd, con la doppia canalizzazione e la gestione passiva attraverso delle valvole, per far stallare l’ala posteriore, scaricando più aria sotto il piano.

    drd mercedes germania

    Dopo il primo passaggio, Vettel fa: 36″8, 37″3, 37″7, 38″1. Webber continua con 37″3, 37″6, 36″7, 36″5, 36″4. Rosberg, da 39″9, gira poi 37″3, 37″7, 38″2.

    14:53 - Primi giri con il pieno di benzina per Red Bull e Mercedes. Vettel parte da 1’37″1 con le soft, Webber 1’36″6 con le medie e Rosberg 1’39″9 con le morbide.

    Ferrari con lo stesso tempo, 1’31″056 Alonso, 059 Massa. Vale la quarta e quinta posizione

    14:42 - Massa perde 4 decimi solo nel T1 con gomma morbida… ancor più lento Alonso, 5 centesimi peggio di Massa.

    Si prende la scena la Red Bull oggi pomeriggio, perché Hamilton con gomme morbide non fa meglio di 1’31″304, quarta posizione per lui. Perde 170 millesimi nel T1, sei decimi nel T2 e 3 decimi nel T3 da un Vettel scatenato

    14:34 - Record nel T2 e T3, Vettel va in testa con 1’30″4, mentre nel primo intermedio è vicino a Webber. Rosberg brucia la possibilità di fare il tempo, perché nel T1 al secondo giro non ha un tempo significativo. Difficilmente lo vedremo con un secondo set di morbide nuove.

    Rosberg prova il giro veloce con le morbide ma sbaglia la frenata alla prima curva. Vedremo se al secondo passaggio riuscirà a sfruttarle meglio o se saranno troppo rovinate per assaltare il tempo di Webber.

    14:30 - Anche le morbide confermano una prestazione su più giri e Webber migliora ancora, tirando giù 2 decimi, fino a 1’30″683

    Webber è il primo big a montare le gomme morbide. Al T1 migliora di 3 decimi (29″5), record anche nel T2 (38″0) e nel T3 (23″2). Dal 1’31″7 scende di 1 secondo secco: 1’30″874.

    La pole position nel 2011 fu sul 1’30″0.

    14:24 - Alonso è alla ricerca del miglior assetto e dal box gli chiedono se voglia più ala all’anteriore. La risposta dello spagnolo: “Non penso ci serva un aggiustamento all’ala anteriore, le gomme sono andate”.

    Le prime indicazioni sulla prestazione buona, il miglior giro, sembrano dire che è il secondo passaggio a fornire il massimo

    14:20 - Comparativa sull’ala anteriore per Alonso. Le differenze sono nella forma dei flap superiori. La specifica vecchia con flap dritti, mentre l’altra con profilo sagomato.

    14:17 – Nonostante le difficoltà, Rosberg fa il record nel T1 (29″8), mentre Vettel svetta nel T2 e T3. Webber, Rosberg a meno di 3 decimi, Vettel a 4: sono loro i primi.

    Importante comunicazione radio per Alonso che dice: “Le gomme sono fredde”. Anche Rosberg conferma quanto detto in precedenza da Hamilton: “Troppo sottosterzo ovunque”, dice il tedesco

    14:13 - Arriva nello stesso decimo di Hamilton, Mark Webber. Ritocca il tempo e scende a 1’31″790

    Button si lamenta in frenata, con bloccaggio dell’anteriore, mentre anche Hamilton accusa un ritardo delle gomme a entrare in temperatura.

    14:10 - Webber completa il giro e va in testa con 1’32″3. Alonso è a 1’33″8 dopo i primi cinque giri.

    Raikkonen marca subito 1’33″537, mentre Webber ottiene il record nel T1 (30″3) e nel T2 (38″4).

    14:02 - Interessante è il dato sulle temperature diverse a seconda della cintura. La struttura in kevlar sconta una differenza tra i 5 e 8 gradi a parità di mescole rispetto a quella in acciaio, ovviamente in meno.

    Sono iniziate intanto le prove libere, tutti in pista a girare, Alonso compreso.

    TUTTE LE FOTO DI ALONSO FERMO NELLE PRIME PROVE LIBERE

    Sulla nuova struttura, con cintura in Aramid, Hembery dice: «Con queste gomme, la Ferrari nel 2012 è arrivata a 3 punti dal titolo. La struttura è conosciuta, hanno corso tre anni e adattare la macchina non dovrebbe essere troppo difficile».

    Prima delle libere, la Fia ha imposto dei parametri vincolanti per i team sulle gomme Pirelli. Paul Hembery spiega: «Sono parametri che passiamo sempre alle squadre, ma non sono controllati. In questo caso abbiamo chiesto alla Fia di poter controllare tutte le macchine, ogni tanto ci sono casi di chi cerca di adattare la loro macchina cercando prestazione, che per noi può compromettere l’integrità del prodotto».

    GP Germania F1 2013, venerdì pre gara a Nurburgring

    14:00 – Dopo tanto parlarne, ecco le prime immagini del sistema Drd Mercedes. Si nota il periscopio che scarica l’aria sotto il piano dell’ala e il condotto in stile Lotus davanti al monkey seat.

    La carrozzeria sulla monoposto di Rosberg è ulteriormente modificata, dietro la telecamera montata sull’airscope, con due aperture incaricate di convogliare l’aria e far stallare l’alettone posteriore con un sistema passivo di valvole, non attivato dal pilota né controllato tramite il drs.

    13:50 - Al Nurburgring non piove, asfalto asciutto ma tante nuvole minacciose. Per quanto riguarda la Lotus, sebbene abbia montato le “orecchie” del Drd sulla monoposto di Grosjean, il sistema non era attivo per un blocco sullo sfogo che dovrebbe soffiare sotto il piano principale dell’ala. Vedremo se il team inglese userà il dispositivo o meno nelle prove libere 2.

    Questo weekend c’è il Fanta F1 di Derapate!

    kc_fantaf1

    Altro weekend, altro FANTA F1!. Il tradizionale gioco a pronostici di Derapate.itcontinua con la stagione di Formula 1. Lo scopo del gioco è indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio. Leggi qui il regolamento, mentre se vuoi metterti alla prova con il nostro gioco, basta cliccare qui. Potresti essere il prossimo vincitore del FANTA F1!