GP Germania F1 2014, Rosberg rinnova con la Mercedes fino al 2017

Alla vigilia del Gran premio di Germania a Hockenheim, la notizia di mercato più importante riguarda Nico Rosberg e la Mercedes: tutti i dettagli del rinnovo contrattuale

da , il

    casco rosberg gp germania f1 2014

    Nico Rosberg e la Mercedes proseguiranno ancora a lungo la loro avventura insieme. L’annuncio del rinnovo contrattuale da parte del pilota tedesco arriva alla vigilia del Gran premio di Germania a Hockenheim e le prime indiscrezioni rilanciate dalla stampa locale, nello specifico dalla corrispondente della Bild Nicola Pohl, parlano di un accordo triennale, sulla base di 55 milioni di euro complessivi.

    Si tratterebbe di poco più di 18 milioni di euro annui e il nuovo contratto andrebbe a coprire le stagioni 2015, 2016 e 2017. Per seguire il LIVE delle seconde prove libere, BASTA CLICCARE QUI!

    I commenti

    In casa Mercedes non scendono nei particolari, limitandosi a dire che si tratta di un contratto pluriennale. «E’ stata una strada difficile per arrivare dove siamo adesso, ma tutti ci hanno creduto e grazie al supporto della Mercedes siamo al comando in Formula 1. Ci sono stati grandi passi avanti negli anni scorsi, costruendo la struttura, il management e le professionalità per il futuro. Abbiamo un team straordinario, con le persone giuste a ogni livello. Guardo avanti alle stagioni che passeremo insieme, quando continueremo a spingere per vincere ancora più gare e, mi auguro, il campionato», ha commentato Rosberg.

    [sondaggio id="447"]

    Quanto al team Mercedes: «Nico fa parte del progetto delle frecce d’argento dal primo istante ed è stato una parte importante nello sviluppo del team a partire dal 2010. La sua velocità, dedizione e concentrazione ci hanno aiutato a dare una direzione chiara e portare la squadra avanti. Con le sue prestazioni quest’anno ha dimostrato al mondo quel che già sapevamo: è un top drive. Il nuovo contratto ci assicura stabilità e continuità per il futuro e sono lieto di poter fare l’annuncio in tempo per il gran premio di casa», ha detto Toto Wolff.

    Le indiscrezioni di Monaco

    A Montecarlo sono circolate alcune voci sul futuro di Nico Rosberg. In realtà non rivelano grandi movimenti, se non l’orizzonte temporale del legame con la Mercedes. Avrebbe rinnovato il contratto già quest’inverno il tedesco, impegnandosi per due anni ulteriori, questo quel che si apprende nel Principato. L’attuale accordo scade a fine anno e Nico avrebbe rinnovato fino al termine della stagione 2016.

    In casa Mercedes rifiutano ogni commento sulla durata, limitandosi a dire che sia Rosberg che Hamilton hanno degli accordi pluriennali a lungo termine.

    Si chiudono così le porte agli scenari di fantamercato, quelli circolati dopo che Dieter Zetsche aveva apertamente riconosciuto a Fernando Alonso i galloni di miglior pilota in griglia. Frasi di circostanza o meno – se ne parlava in Spagna, con tanto di presenza della famiglia reale – Alonso è destinato a restare in Ferrari, dove il presidente Montezemolo ha prontamente emesso un comunicato nel quale si prodiga di coccolare il suo pilota, nemmeno troppo velatamente a rispondere alle parole di Zetsche.

    Assicurato il futuro, legato saldamente alla casa di Stoccarda, Rosberg dovrà iniziare a ristabilire gli equilibri interni, mettendosi dietro Hamilton prima che i fatti disegnino un ruolo di prima e seconda guida. La convivenza, altrimenti, potrebbe diventare pesante negli anni a venire.

    Fabiano Polimeni