GP Germania F1 2016, qualifiche. Red Bull vuole il sorpasso, Ricciardo: “Nemmeno superman poteva fare la pole”

Molto competitive entrambe le RB12, davanti alle Ferrari e con l'obiettivo di prendersi il secondo posto nel Costruttori domani

da , il

    GP Germania F1 2016, qualifiche. Red Bull vuole il sorpasso, Ricciardo: “Nemmeno superman poteva fare la pole”

    L’obiettivo dichiarato è uno: scavalcare la Ferrari nel Costruttori. Dopo le qualifiche del Gran premio di Germania 2016, sorprende trovare Ricciardo ad appena 363 millesimi da Rosberg e Verstappen a 4 decimi e poco più. Davanti alle Ferrari, velocissimi sul giro secco su un circuito sul quale, comunque, serve velocità di punta sul dritto e aderenza nel tratto guidato. I progressi della power unit Renault sono stati certificati da tempo, a Hockenheim arriva così un’altra seconda fila, con importanti prospettive in vista della gara. «E’ stato fatto un ottimo lavoro, un ottimo giro. Siamo anche più vicini alle Mercedes di quanto non pensassimo: terzi e quarti è un’ottima posizione. Stiamo diventando sempre più competitivi, l’obiettivo è cercare di battere la Ferrari prima della sosta estiva e passare avanti nel Costruttori, cercheremo di riuscirci. Da quanto visto negli ultimi 2 anni e mezzo, in gara guarderemo più dietro che non quelli davanti. Ciò detto, abbiamo visto ieri il passo gara e siamo competitivi, sarà un bella gara», analizza Horner. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Germania F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Un gran premio da correre a viso aperto e se non sarà sfida alle Mercedes, si preannuncia una bella battaglia con le Ferrari. La sorpresa del divario minimo in qualifica è anche quella di Daniel Ricciardo, autore di una prestazione di rilievo. «Siamo vicini, il primo giro del Q3 è stato molto buono e sapevo che non c’era molto più da guadagnare, avrei potuto limare 1 decimo con un giro perfetto, ma non sarebbe stato sufficiente per sfidare il poleman. Ieri avevo detto che se fossimo riusciti a restare entro il mezzo secondo sarebbe stato positivo, in gara poi potremmo avere gomme diverse e potrebbe essere interessante. Mercedes non è tanto lontana, è positivo, ma anche con superman nella mia macchina la pole non era possibile. Il giro era buono, ho sbagliato un po’ nel secondo run, ma non c’era tanto da trovare ancora. Spero sarà una gara con le Mercedes, ieri la velocità sembrava buona con tanta benzina e mi auguro continui così. Vediamo domani, le condizioni più fredde forse cambieranno un po’ le cose, non so se ci aiuteranno, ieri eravamo forti con la pista calda, forse è meglio», spiega Daniel.

    Rosberg in pole, Ferrari dietro alle Red Bull | Poco grip per Raikkonen, Vettel: “Ferrari fuori dalla finestra di funzionamento” | Rosberg: “Giro splendido”; Lauda: “Ferrari difficile da guidare”

    Non meno importante è l’essersi messo dietro Verstappen, comunque positivo sulla sua qualifica: «La macchina si è comportata molto bene, sono molto contento. E’ chiaro che lottiamo per il terzo posto; la Mercedes è molto veloce, ma non si sa mai, siamo stati molto veloci sul long run. Sono solo 1 decimo dietro Daniel, non è tantissimo e ho perso qualcosa nelle ultime tre curve per colpa mia, la cosa importante è la seconda fila. Vedremo cos’accadrà domani, certo ci sarà parecchia azione. Sarà importante la strategia e il primo giro».