GP Germania F1: libere 3 a Lewis Hamilton

Terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Germania di Formula 1 sul circuito del Nurburgring

da , il

    Terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Germania nel segno di Lewis Hamilton. Il pilota della rinnovata McLaren è ancora il più veloce nell’ora di prove del sabato mattina sul circuito del Nurburgring.

    PROVE LIBERE 3. Lewis Hamilton sfrutta al meglio le novità introdotte sulla sua McLaren e mette qualche dubbio in più in quelli che lo avevano bollato come superleggero vedendo i tempi fatti registrare al venerdì. Tanto per rendere l’idea, il compagno Kovalainen con la vecchia MP4-24 è penultimo ad oltre un secondo e mezzo. Secondo tempo per Fernando Alonso che fa meglio di Massa per 11 millesimi. Quarto e quinto sono i due della Red Bull. Raikkonen, Trulli, Rosberg, Nakajima e Heidfeld per quanto riguarda la top ten. Jenson Button è undicesimo.

    VETTEL E BUTTON. I due contendenti sono lì. Si scrutano senza darsi troppa importanza, ognuno impegnato nel trarre il massimo dalla propria vettura. In tal senso il più fortunato è Sebastian Vettel che, problemi di affidabilità a parte, si dice soddisfatto della RB5:“Oltre alle basse temperature, il vento ha reso la guida difficile in frenata negli ultimi settori. Ad ogni modo penso che abbiamo una buona macchina”, ha dichiarato il tedesco. “Ci sono ancora delle carenze in alcuni settori ed abbiamo bisogno di guardare i dati e di apportare dei miglioramenti – gli risponde un Jenson Button comunque fiducioso – ma nel complesso e’ stato un buon inizio di fine settimana. Il problema principale e’ il freddo. La temperatura e’ quasi quello che ti aspetti in inverno. Avremo dei problemi con le gomme prime se la situazione rimane come questa”, ha concluso il leader del mondiale che teme un’altra gara in difesa.

    FERRARI. Le Rosse descrivono una situazione analoga a quella di Silverstone. Per questo sperano di poter fare una buona gara ma temono di non essere competitive durante le qualifiche causa problemi di messa in temperatura degli pneumatici. Felipe Massa non si cura al momento del responso cronometrico:“Dobbiamo ancora lavorare un po’, soprattutto per trovare il giusto bilanciamento per il primo giro cronometrato”. Dello stesso avviso Kimi Raikkonen:“Sicuramente si fa molta fatica a mandare alla giusta temperatura d’esercizio le gomme piu’ dure, come ci si poteva attendere considerate anche le condizioni meteorologiche”