GP Giappone F1 2012, prove libere 2: Webber fa meglio di Hamilton e Vettel, Alonso 5°

Formula 1: cronaca live della seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Giappone 2012 sul circuito di Suzuka

da , il

    E’ di Mark Webber il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Giappone di Formula 1. Il pilota della Red Bull precede Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Al quarto posto troviamo Nico Hulkenberg che fa meglio della Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo accusa sei decimi di distacco dalla vetta. Praticamente nessuno dei top driver, però, è sembrato interessato a trovare il giro a sensazione. Con la sola eccezione di un tentativo a metà dei novanta minuti a disposizione, il lavoro delle scuderie si è incentrato sulla valutazione del degrado degli pneumatici e su prove di assetto. A seguire riportiamo la cronaca della sessione.

    ORE 08.30 Neanche nei minuti finali arrivano degli ulteriori tentativi di giro veloce. I piloti si concentrano sulla valutazione del degrado degli pneumatici Pirelli e si accontentano dei migliori tempi registrati entro la prima ora di prove. Quando viene esposta la bandiera a scacchi è Mark Webber il più veloce seguito da Hamilton, Vettel, Hulkenberg, Alonso, Grosjean, Button, Senna, Massa e Schumacher per quel che riguarda la top ten. La sessione si chiude con un momento di pericolo: Petrov perde l’ala posteriore e va fuori pista. Fortunatamente non ci sono gravi danni né per il pilota né per la vettura. Da segnalare, infine, le difficoltà riscontrate da Raikkonen che perde gran parte del tempo nel box per un problema al Kers e quando torna in macchina non ha mai la possibilità di effettuare un giro pulito tra il traffico, le bandiere gialle esposte per l’incidente che mette KO Schumacher e alcuni errori di guida.

    ORE 08.20 Raikkonen riesce finalmente a tornare in pista. Vettel viaggia ancora sui long run e comincia a lamentarsi di vibrazioni sulla sua Red Bull. Sulla Ferrari di Massa compaiono dei blister sulla gomma anteriore destra. Molti piloti arrivano larghi alla curva Degner nel tentativo di tenere il gas aperto. Tra questi c’è anche il finlandese della Lotus.

    ORE 08.15 Bandiere gialle in pista. Incidente per Schumacher. Dinamica analoga a quella di Di Resta. Siamo sempre alla Spoon Curve. Il pilota Mercedes perde il posteriore in frenata e sbatte sulle barriere. Stavolta i commissari riescono a non interrompere la sessione.

    ORE 08.10 Prove di durata non solo per Vettel. Anche Webber, Alonso, Hamilton, Massa tra i top team girano senza cercare il miglior tempo. La classifica resta invariata.

    ORE 08.05 Tutti i big sono nuovamente in pista. Particolarmente interessante è il lavoro sul passo gara che sta facendo Vettel. Il tedesco, però, non sembra segnare tempi molto interessanti.

    ORE 08.00 A mezz’ora dal termine della sessione, in attesa che si entri veramente nel vivo, la classifica vede Webber al comando con il tempo di 1.32.493. Hamilton è secondo a 2 decimi. Vettel terzo a 3. Completano la top ten Hulkenberg a 5 decimi, Alonso e Grosjean a 6, Button a 8, Senna, Massa e Schumacher ad oltre un secondo.

    ORE 07.57 Dura poco la soddisfazione di Hamilton perché ora è Webber a guidare la classifica con 1.32.493

    ORE 07.55 Arriva Hamilton! Con le gomme morbide, l’inglese segna 1.32.707 e supera Vettel di oltre un decimo. Intanto, in casa Lotus proseguono ancora i lavori sulla monoposto di Raikkonen.

    ORE 07.45 Vettel scavalca tutti. E’ il primo a scendere sotto al muro del minuto e 33 con 1.32.836. Anche Alonso comincia a fare sul serio e sale in seconda posizione con 1.33.093. Per lui qualche difficoltà di troppo nel settore 2.

    ORE 07.45 A metà sessione cambia considerevolmente la classifica. Grosjean è primo con il tempo di 1.33.107. Dietro di lui c’è Button a 2 decimi, Massa a 5, Perez, Vettel e Kobayashi ad 8, Webber, Alonso, Maldonado e Hamilton a poco più di un secondo. Schumacher ha messo il muso fuori dal box ed è 11°. Ora, finalmente, tocca anche a Rosberg assaggiare l’asfalto di Suzuka.

    ORE 07.40 I team cominciano a passare dalle gomme hard a quelle soft. D’ora in poi ci aspettiamo un sensibile calo dei tempi. Il primo è Petrov seguito a breve distanza da Massa e da molti altri. Vettel, sempre con le dure, sale in vetta con 1.33.961. Ancora nessun segnale di un’imminente uscita arriva dal box Mercedes. In casa Lotus, intanto, proseguono i lavori sulla macchina di Raikkonen.

    ORE 07.30 Grosjean sale al terzo posto grazie ad un ottimo primo settore. Alla mezz’ora si entra in una fase di studio con praticamente tutti i piloti al box. Button comanda la classifica con 1.34.150 davanti a Webber, Grosjean, Alonso e Hamilton tutti racchiusi in 15 centesimi. Vettel è sesto a tre decimi. Da segnalare l’ultimo posto per le due Mercedes che non hanno ancora effettuato giri cronometrati.

    ORE 07.20 Kimi Raikkonen rientra in pit lane con l’undicesimo tempo lamentando un problema al Kers della sua Lotus. I meccanici indossano guanti in gomma e si mettono al lavoro. Hamilton, intanto, si migliora ed arriva a 14 millesimi da Alonso. Entrambi sono scavalcati da Button e Webber. I tempi cominciano a calare con una certa continuità. Sergio Perez fa segnare il record nel primo settore ma poi rallenta vistosamente nel secondo.

    ORE 07.17 Tutto Ok per Di Resta. Lo scozzese torna al box. Visto il grave danneggiamento della monoposto, però, la sua sessione è già conclusa.

    ORE 07.15 Dopo un quarto d’ora, la classifica dei tempi vede Alonso al comando con un decimo di vantaggio su Hamilton e Vettel. Lo spagnolo è ancora in pista a continua a migliorarsi.

    ORE 07.12 Si riparte. In pista, tra gli altri, ci sono anche Vettel, Alonso, Hamilton, Button e Webber. Rosberg ha un nuovo motore, montato dopo lo stop in pista accusato al mattino.

    ORE 07.05 Subito un problema. Paul di Resta esce di pista alla curva Spoon ed i commissari sono obbligati ad esporre la bandiera rossa. L’impatto con le barriere da parte del pilota della Force India sembra averlo frastornato. Lo scozzese sale sulla Medical Car e va al centro medico per un controllo precauzionale. Le prove riprenderanno alle ore 07.12

    ORE 07.00 Sole, temperatura dell’aria sui 27 gradi e quella dell’asfalto a 38. La sessione comincia.

    LaPresse

    ORE 06.45 Tutto pronto per la seconda sessione di prove libere del venerdì per il Gran Premio del Giappone di Formula 1 2012. Sul circuito di Suzuka i team stanno lavorando all’interno del box per mettere a punto gli ultimi dettagli. I novanta minuti scatteranno quando in Italia saranno le ore 07.00. Su Derapate seguiremo live la diretta dell’evento raccontando le fasi più importanti. Nella prima sessione sono state le McLaren a dominare con Button più veloce di Hamilton. Ricordiamo che, comunque vadano le qualifiche di domani, il campione del mondo 2009 sarà penalizzato con l’arretramento di cinque posizioni in griglia per sostituzione anticipata del cambio. La Ferrari di Fernando Alonso si è fermata all’undicesimo posto mentre il primo sfidante dello spagnolo, Sebastian Vettel, non è andato oltre il 17° tempo.

    F1 GP Giappone – Suzuka – Risultati Prove Libere 2

    Pos Pilota Team Tempo Giri

    1. Mark Webber Red Bull-Renault 1m32.493 34

    2. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m32.707s + 0.214 32

    3. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m32.836s + 0.343 37

    4. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m32.987s + 0.494 30

    5. Fernando Alonso Ferrari 1m33.093s + 0.600 28

    6. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m33.107s + 0.614 35

    7. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m33.349s + 0.856 22

    8. Bruno Senna Williams-Renault 1m33.499s + 1.006 35

    9. Felipe Massa Ferrari 1m33.614s + 1.121 32

    10. Michael Schumacher Mercedes 1m33.750s + 1.257 13

    11. Nico Rosberg Mercedes 1m33.866s + 1.373 19

    12. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m33.903s + 1.410 36

    13. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m33.9$3s + 1.490 33

    14. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m34.291s + 1.798 12

    15. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m34.300s + 1.807 33

    16. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m34.863s + 2.370 32

    17. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m35.080s + 2.587 34

    18. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1m35.711s + 3.218 41

    19. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1m35.870s + 3.377 37

    20. Timo Glock Marussia-Cosworth 1m36.194s + 3.701 32

    21. Charles Pic Marussia-Cosworth 1m36.636s + 4.143 28

    22. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1m37.342s + 4.849 30

    23. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m37.701s + 5.208 35

    24. Paul di Resta Force India-Mercedes No time 2

    LE FOTO DELLE PROVE LIBERE

    Fanta F1: entro oggi il pronostico sulla pole position

    Arriva il Gran Premio del Giappone e torna il nostro gioco a pronostici Fanta F1! Non inganni il fuso orario, si ha tempo fino ad oggi, venerdì, alle ore 23.59 per indicare il nome del pilota che scatterà dalla pole position e si può contare sulle solite 24 ore in più per i primi 8 classificati in gara. Per partecipare è sufficiente essere iscritti alla community di Derapate. Un suggerimento: non puntate su Jenson Button come poleman! Anche nel caso in cui l’inglese si dovesse rivelare il più veloce nelle qualifiche, a valere per il nostro gioco sarà colui il quale sarà nella piazzola numero 1 al momento della partenza! Visto il suo arretramento di cinque posizioni, quindi, è inutile puntare sul campione del mondo 2009.