GP Giappone F1 2014, Fernando Alonso: “Voglio altri titoli mondiali” [FOTO]

Le parole di Fernando Alonso prima del Gran Premio del Giappone di F1 2014 sul circuito di Suzuka

da , il

    Fernando Alonso torna a far parlare di sè prima del GP Giappone di F1 2014. In attesa di vederlo sfrecciare sul circuito giapponese di Suzuka, il pilota della Ferrari ha parlato del suo probabile futuro lontano dalla Rossa di Maranello. Lo spagnolo, arrivato a Suzuka, non si è fatto trovare impreparato alle domande sul suo futuro, commentando cosi: “Potete fare le domande ma non potete rispondere al posto mio“. Fernando è parso sereno ma allo stesso tempo un po’ indispettito delle continue voci che circolano intorno al suo nome. Che siano i titoli di coda sul suo rapporto con la Ferrari?

    | GP GIAPPONE 2014: ORARI TV E PROGRAMMAZIONE |

    Io vivo per il mio lavoro e mi preparo dal 1 gennaio al 31 dicembre. Non mi fermo mai e qui in Ferrari poi è tutto speciale perché questo è il miglior team del mondo” ha esordito il pilota iberico ” In questi cinque anni ho dato tutto me stesso in pista per cercare di portare il Cavallino più in alto possibile. I numeri dimostrano il mio operato. Anche fuori dalla pista la mia priorità è sempre stata la squadra e la Scuderia Ferrari. So di queste voci sul mio futuro che circolano ma la mia priorità è lavorare per il team e aiutarlo nel duello con la Williams nel campionato Costruttori. La Ferrari è più grande di Alonso e di chiunque altro.”

    LE IMMAGINI DELLA CONFERENZA STAMPA

    Alonso incalzato dai giornalisti ha poi spiegato, cosa si aspetta dal suo futuro in F1: “Sono un pilota competitivo da quando ho iniziato a 10 anni sui kart. Voglio vincere e penso di essere nel mio miglior momento della carriera. Voglio sfruttarlo per aumentare i titoli Mondiali prima di ritirarmi. Non voglio chiudere con solo 2 titoli, anche se non si sa mai nella vita.”

    A prescindere da tutto, Fernando Alonso ha messo in chiaro un solo grande concetto, lui vuole scendere in pista per vincere. Lottare per le posizioni di metà classifica, come è capitato spesso nelle ultime stagioni, non gli basta più. Nando si sente forte e vuole ambire al titolo e per questo motivo probabilmente sta facendo pressione ai piani alti del Cavallino. La Ferrari sarà pronta ad accontentare queste richieste? Marchionne sembra averlo già scaricato dichiarando: “la Ferrari è più importante di qualsiasi partners o pilota.” Gli interrogativi sono molteplici: Alonso e la Ferrari troveranno la tanto agognata “armonia” e arriveranno insieme a vincere il titolo? Troverà Alonso, o ha già trovato, una scuderia disposta a regalargli una vettura competitiva fin dalla prossima stagione? Le incognite sono molte e il futuro sembra molto nuvoloso come l’attuale cielo di Suzuka.