GP Giappone F1 2014, Hamilton e Rosberg: “Mercedes perfetta” [FOTO]

GP Giappone F1 2014: a Suzuka sono sempre le Mercedes a dominare in questo venerdi di prove libere

da , il

    Lewis Hamilton e Nico Rosberg, i due grandi rivali della lotto al titolo piloti 2014, sono di gran lunga i favoriti per la vittoria del Gran Premio del Giappone di F1 2014. Durante la giornata di prove libere, si sono divisi equamente le due sessioni con Rosberg più veloce in mattinata e Hamilton nel pomeriggio. La supremazia dei piloti, quantomeno con circuito asciutto, è impressionante. Rifilato quasi un secondo al resto del gruppo sul giro secco e ritmo di gara decisamente inferiore. Di seguito le impressioni dei due piloti delle frecce d’argento in vista delle qualifiche e della gara.

    Lewis Hamilton è parso ottimista dopo il Venerdi di prove: “Il gap con gli altri team cambia da circuito a circuito, ma è incredibile ciò che il team abbia fatto per arrivare qui, uno dei circuiti più impegnativi per il downforce. Non so se gli avversari si son un po’ nascosti ma il nostro livello di competitività p fantastico. Complimenti al team.”

    Per Hamilton c’è stato un rischio: “Stavo girando con gomme nuove e il primo settore è stato ottimo, ma devo aver preteso troppo dalle gomme posteriori durante quel settore. Ho rischiato alla curva 9 perchè ho avuto del pattinamento e per poco non finivo contro le barriere“.

    Il tifone ormai è sempre più vicino e si sta ipotizzando una gara alla mattina anzichè al pomeriggio: “La pioggia battente non sarebbe l’ideale su una pista così difficile. Sono certo che sarebbe divertente e spettacolare, ma è un circuito molto impegnativo e sarebbe meglio se fosse asciutta“.

    Sulla stessa lunghezza d’onda anche Nico Rosberg: “la macchina su questa pista vola ed è veramente bellissima da guidare. Ringrazio la squadra per il lavoro svolto fin qui. Gli altri sono stati molto distanti e potrebbero essersi un po’ nascosti, vedremo da domani se cambiano i valori in pista.”

    Il tedesco ha chiuso col tempo di 1’35″318 a poco più di due decimi dall’inglese. Rosberg incalzato sulla lotta per il titolo ha cosi risposto: “probabilmente la lotta qui sarà tra me e il mio compagno e per questo motivo devo concentrarmi ancora sull’ottimizzazione del setup. Sono molto ottimista di poter fare un ottimo risultato durante la gara.”

    Se i valori delle altre scuderie, sono quelli mostrati oggi durante le prove libere, non resta loro che sperare nel tifone e alla sua pioggia battente. Con pista asciutta si prospetta una gara a due con distacchi abissali. I due piloti Mercedes ci sperano e soprattutto si augurano di non avere più problemi tecnici per battagliare fino all’ultima curva.