GP Giappone F1 2014, Raikkonen: “Alonso via? non mi interessa” [FOTO]

Arrivano le prime parole dei piloti dopo le prove libere a Suzuka per il GP Giappone F1 2014

da , il

    Le Ferrari, dopo le sessioni di prove libere del Venerdi del GP Giappone F1 2014, sono uscite con le ossa rotte. Distanza siderale sul giro secco rispetto alla Mercedes e tempi sui long-run simili, se non peggiori, a quelli della Toro Rosso. La scuderia di Maranello, dovrà fare un miracolo nella notte se vorrà accorciare il gap dalle vetture di testa. Kimi Raikkonen è parso però felice del suo percorso: “Gara dopo gara mi sento sempre più a mio agio con la F14T. In Ferrari lavorano qualificate e che sapranno riportare il Cavallino nelle posizioni di vertice dello schieramento.” Stuzzicato sull’argomento Alonso, ha risposto in modo molto lapidario in perfetto stile Kimi.

    Kimi Raikkonen è arrivato a Maranello ad inizio stagione per sostituire Felipe Massa. Il finlandese, vinta la concorrenza con Nico Hulkenberg, ha fin qui deluso. Pochi punti, tante volte immischiato nel centro del gruppo e mai in grado di impensierire il suo compagno di box. Negli ultimi giorni, dopo il cambio dirigenziale ai vertici della Rossa, si era parlato anche di un possibile cambio di entrambi i piloti. Se Alonso pare ormai certo dell’addio, Kimi ha voluto spiegare ai microfoni la sua posizione con il team: “Ho un contratto con la Rossa e non penso ci siano i presupposti per cambiare squadra nella prossima stagione. Sono convinto che grazie all’operato degli uomini di Maranello, la Ferrari tornerà presto nell’elitè del Mondiale.”

    Raikkonen sa che, nel caso di cessione di Alonso alla McLaren Honda, il suo ruolo in Ferrari migliorerebbe decisamente. Per questo motivo il finlandese sembra molto sicuro di sé quando parla del futuro.

    Kimi non ha però voluto parlare del possibile addio di Alonso: “Credo che dovreste fare questa domanda a Fernando, questa non è la mia preoccupazione. Sinceramente non mi interessa, davvero” è stato il suo lapidario commento sulla vicenda che sta tenendo banco nel box della Rossa.

    | GP GIAPPONE 2014: ORARI TV E PROGRAMMAZIONE |

    Il nome che circola come possibile sostituto di Alonso è Sebastian Vettel. Tra il tedesco e Raikkonen corre buon sangue ed una salda amicizia. Questo potrebbe portare dei benefici anche al finlandese con la speranza possa tornare quel pilota vincente di qualche stagione fa.

    Tornando al presente e alle prove libere giapponesi, Raikkonen e Alonso hanno evidenziato tutte le lacune della Ferrari. Il finlandese ha chiuso sesto a +1.451 da Hamilton. Gap leggermente superiore, +1.559 per Alonso che ha terminato le prove al settimo posto. Se sul giro secco, la Ferrari è lenta, anche sul ritmo-gara è parsa molto impacciata. Sia Alonso che Raikkonen si sono dedicati a dei long-run con la speranza di trovare un giusto ritmo in vista di Domenica. Entrambi i piloti hanno avuto delle difficoltà e hanno girato con tempi decisamente più alti non solo rispetto alle Mercedes, che con molta probabilità faranno una gara a sè ma anche rispetto a Williams e Red Bull. L’unica speranza per la scuderia di Maranello è Phanfone, il super-tifone che sta per arrivare sulle coste giapponesi. Con una gara completamente all’asciutto saranno dolori per le due Rosse.