GP Giappone F1 2014, Vettel: “Posso migliorare” [FOTO]

Non è stato certo un grandissimo inizio di weekend per Sebastian Vettel e la Red Bull

da , il

    Sebastian Vettel, dominatore indiscusso delle ultime stagioni del Gran Premio del Giappone di F1, ha avuto un Venerdi tra alti e bassi. Durante le Prove Libere 1 ha chiuso a oltre 2 secondi da Nico Rosberg, leader della mattinata. Nel pomeriggio delle prove libere 2, il suo divario è stato ridotto a +1.358 da Hamilton. Se non è stato di certo il suo miglior venerdi da quando corre sul tracciato di Suzuka, Vettel è parso abbastanza fiducioso in vista della gara:”Penso che possiamo sicuramente fare meglio del quinto posto, ma probabilmente il terzo posto sarà il massimo. Le due Mercedes hanno un ritmo decisamente alto per noi.“

    Nelle prime quattro posizioni ci sono attualmente quattro vetture motorizzate Mercedes. Oltre a Hamilton e Rosberg che hanno oltre un secondo di vantaggio sul resto del gruppo, ci sono anche Valterri Bottas e Jenson Button distanti pochi decimi dal campione del mondo in carica.

    Per questo motivo, Sebastian Vettel è parso ottimista in vista delle qualifiche e della gara: “Le Mercedes sembrano davvero molto veloci e penso che difficilmente verranno battute. Se dovesse piovere anche le Mercedes potrebbero aver dei problemi e proveremo in quel caso a lottare per qualcosa di più importante. Qui a Suzuka, oltre alle Williams vedo più pericolose le McLaren che le Ferrari.“

    Suzuka per Vettel è una pista magica. Negli ultimi cinque anni sono arrivati cinque successi che lo hanno proiettato a titoli: “Chiaramente nelle scorse stagioni dopo il Venerdi ero in condizione migliore rispetto ad oggi. Dobbiamo migliorare il bilanciamento della vettura e lavorare nei run brevi. Nel caso di pioggia potrebbe succedere di tutto e siamo pronti ad ogni evenienza.”

    Poi infine un pensiero per Daniel Ricciardo, coinvolto in un brutto incidente questo pomeriggio: “Non sapevo cosa fosse successo, avevo visto che era andato contro le barriere quindi ho chiesto al box se stesse bene. Timo Glock qualche anno fa, fece un brutto incidente nello stesso punto. Bisogna stare attenti in quel tratto di pista.“