GP Giappone F1 2016, libere Red Bull. Ricciardo ottimista: “Qualifica importantissima”

E' mancata la prestazione sul giro singolo per la VSC, ma sul passo gara Verstappen e Ricciardo sono veloci quanto le Mercedes

da , il

    GP Giappone F1 2016, libere Red Bull. Ricciardo ottimista: “Qualifica importantissima”

    Si prospetta un altro week end da protagonisti, per le due Red Bull. Le prove libere del Gran Premio del Giappone hanno tracciato un quadro molto interessante sulla competitività di Ricciardo e Verstappen nel long run. Le gomme morbide e dure hanno lavorato al meglio e garantito prestazioni in linea, se non migliori a tratti, delle due Mercedes. Saranno una spina nel fianco per Rosberg e Hamilton, tanto più se dovesse piovere. La classifica dei tempi delle libere 2, però, vede distanti a 8 decimi e 1″9 Max e Daniel. Spiegazione semplice del divario: nel momento in cui sono usciti per fare il tempo, sono stati penalizzati dalla rottura della Haas di Gutierrez. Non sembrano preoccupati del distacco rimediato sul giro secco, per ora. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Giappone F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    «E’ stato uno dei migliori venerdì, tutto è sembrato funzionare bene, la macchina è molto guidabile e il passo sulla distanza è buono. Abbiamo cercato di fare il tempo ma è stata esposta la VSC, poi siamo dovuti tornare ai box e riprovare con gomme usate», spiega Verstappen. Tra i top team sono quelli che hanno il maggior assortimento di gomme delle tre mescole, avendo limitato a 6 treni la scelta di gomme morbide, contro i 9 di Ferrari e 8 di Mercedes. Non si poteva sprecare oggi un secondo treno di soft nuove per provare la qualifica, senza reali benefici.

    Prove libere 2: Rosberg forte sul giro secco, Hamilton e Red Bull sul passo| Vettel alla ricerca del bilanciamento giusto, Raikkonen ha sofferto il sottosterzo

    Hanno dato dimostrazione di forza sul long run invece, e Ricciardo dice: «Il long run alla fine non era male, mi sono sentito bene con le gomme, le morbide si degradano alla fine, ma le dure vanno bene e fino all’ultimo giro tenevano. Non ho fatto il giro veloce con poca benzina a causa della VSC, il tempo di Kimi era veloce e non penso sarei stato davanti, ma sul passo gara credo di sì. Se sarà così domenica avremo una possibilità. Se faremo un buon lavoro e domani in qualifica saremo contenti, abbiamo la macchina per stare davanti alla Ferrari. Oggi sono contento, saremo vicini ma potremmo farcela. E’ molto importante la qualifica, è difficile sorpassare e la posizione in griglia sarà fondamentale. Servirà un gran giro domani, più o meno come Monaco.