GP Gran Bretagna F1: pesi e pronostico

Pesi vetture e pronostico del Gran Premio di Gran Bretagna per il campionato mondiale di Formula 1 2009 a Silverstone

da , il

    Sebastian Vettel è euforico per la pole position nel GP di Gran Bretagna. In casa del nemico, il pilota Red Bull mette tutti in riga. Tanto gli avversari quanto il compagno di squadra Mark Webber che, una volta sceso dalla macchina, accusa Raikkonen di averlo rallentato:“Era ubriaco!”

    RED BULL. L’autore della pole position è raggiante e, come suo solito, ringrazia tutti:“È stato un fine settimana fantastico. È andato finora tutto bene, ho avuto dei problemi solo con il vento all’inizio delle qualifiche. Con le morbide mi sono trovato bene e l’ultimo giro è stato quasi perfetto”. Per Sebastian Vettel la terza pole position stagionale ha un significato importante. Nella tana del leone è riuscito a dimostrare che la sua Red Bull non ha nulla da invidiare alla Brawn GP. Piuttosto polemico, invece, è Mark Webber che se la prende con Kimi Raikkonen per averlo disturbato nel giro buono:“Kimi stava bevendo vodka, non so. Forse sognava. Non so cosa diavolo stesse facendo in quel punto della pista, so solo che mi sarebbe piaciuto fare un giro pulito per chiudere le qualifiche. Avrebbe dovuto rimanere a destra e invece era proprio in traiettoria. Non avrebbe potuto fare un lavoro migliore per distrarmi, mi ha tolto il ritmo nel giro più importante. Certo, c’è frustrazione. Ma non sono decimo in griglia” ha dichiarato l’australiano ricordando che domani sarà lì in terza posizione, dal lato pulito, pronto a scavalcare un Barrichello non sempre impeccabile al via.

    BRAWN GP. Jenson Button ci teneva a ben figurare di fronte ai suoi tifosi. In prima fila, però, c’è la Brawn GP sbagliata. “Ero cosciente della forza della Red Bull ma speravo comunque di fare meglio, perché essere sesto in griglia è peggio di quanto mi attendessi” ha ammesso l’inglese che ha lamentato problemi nel mandare in temperatura le gomme. Problemi derivati dal clima più freddo del previsto.

    PESI VETTURE.

    1. Sebastian Vettel 666.5

    2. Rubens Barrichello 657.5

    3. Mark Webber 659.5

    4. Jarno Trulli 658.0

    5. Kazuki Nakajima 652.5

    6. Jenson Button 657.5

    7. Nico Rosberg 661.5

    8. Timo Glock 660.0

    9. Kimi Raikkonen 654.0

    10. Fernando Alonso 654.0

    11. Felipe Massa 675.0

    12. Robert Kubica 689.5

    13. Heikki Kovalainen 695.5

    14. Nelson Piquet 682.5

    15. Nick Heidfeld 665.5

    16. Giancarlo Fisichella 668.0

    17. Sebastien Bourdais 687.5

    18. Adrian Sutil 692.0

    19. Lewis Hamilton 666.0

    20. Sebastien Buemi 672.5

    PRONOSTICO GARA. I pesi delle vetture danno un indicazione inequivocabile. Sebastian Vettel ha la vittoria in cassaforte. L’autore della pole position è di gran lunga più pesante ed ha la possibilità di controllare al meglio la corsa. Se avete altro da fare domani, fatelo pure. L’unica incognita è rappresentata da Mark Webber. Sarebbe interessante vedere l’altra Red Bull in seconda posizione dopo il primo giro. Con la rabbia accumulata dall’australiano, infatti, tra i due potrebbe nascere un bel duello. Senza convenevoli. Con i giochi per la vittoria già fatti, assume interesse la lotta per il terzo gradino del podio con Barrichello, Button, Trulli e Rosberg potenzialmente in grado di raggiungerlo. Molto incerto anche l’accesso ai punti con Raikkonen ed Alonso penalizzati dal basso carico di carburante che potrebbero trovarsi dietro a Massa e Kubica dopo il primo pit stop.