GP India F1 2013, Ferrari e Alonso:”Onore a Vettel” [FOTO]

Fernando Alonso non entra neppure in zona punti al termine del Gran Premio d'India 2013 di Formula 1

da , il

    GP India F1 2013, Ferrari - Alonso: "Onore a Vettel" [FOTO]

    Fernando Alonso non entra neppure in zona punti al termine del Gran Premio d’India 2013 di Formula 1. La Ferrari, per tenere ancora aperto un mondiale comunque già passato agli archivi, doveva sperare che le beghe capitassero a Sebastian Vettel semmai. Invece, nulla da fare: la tattica di partire con le Medium si mostra teoricamente redditizia ma lo spagnolo, al pari di Mark Webber, non riesce ad approfittarne. A fine gara Vettel sfoga tutta la propria soddisfazione con un’esultanza fuori dagli schemi mentre Alonso gli merita tributo:”Ha vinto il migliore”, è stato il suo commento.

    Alonso: “Ha vinto il migliore”

    “In questo sport vincono sempre i migliori e quest’anno sono stati loro. Complimenti! Noi non abbiamo rimpianti”, ha dichiarato Fernando Alonso al termine del GP d’India. Sulla gara, ha aggiunto:“Non sono stato fortunato in partenza perché ho avuto la peggio da una situazione che ha visto Raikkonen e Webber in difficoltà. Da quel momento la macchina aveva problemi di sterzo. Ora dobbiamo lavorare per il secondo posto cercando di tornare sul podio. Poi penseremo al prossimo anno dove proveremo a rendere le cose a loro più difficili”.

    Vettel: “Sono tra i grandi”

    Non è umile oggi Sebastian Vettel:“Oggi sono entrato tra i grandi come Fangio, Prost e Schumacher”, dichiara sul podio del GP d’India. Può permetterselo. Soprattutto uno come lui che ha fatto della voglia di lavorare e perfezionarsi gara dopo gara un marchio di fabbrica. “Ringrazio la squadra che ha fatto un grande lavoro - ha detto – anche se abbiamo vinto con grande vantaggio posso assicurare che non è stato facile. Ringrazio anche il pubblico che qui mi ha applaudito mentre altrove mi ha contestato… alla fine non ho voluto dare retta al mio ingegnere di pista e non ho seguito la normale procedura. Ho fatto un extra in mezzo alla pista!”. Vettel si guarda indietro e racconta una storia difficile da credere:“Quando ero piccolo, la F1 era come un sogno lontanissimo. Io ho sempre voluto imparare da tutte le esperienze che ho avuto dal kart in poi. Ho osservato tutto e tutti. E’ incredibile che abbia battuto alcuni tra i piloti più forti di tutti i tempi e che possa permettermi di cercare di superare alcuni record“.

    Grosjean altro eroe di giornata

    Dopo Vettel, l’altro eroe di giornata è Romain Grosjean. Sale sul podio dopo essere partito dal 17° posto:“Non ci credevo. Non avrei scommesso mai sul podio. Ho trovato una macchina con un grande passo e abbiamo fatto una scelta molto coraggiosa di arrivare in fondo senza cambiare più gomme. Non avevamo niente da perdere. Non è stato facile perché le gomme potevano cedere da un momento all’altro. Ora guardo con fiducia anche le prossime gare perché la macchina è in crescita”.