GP India F1 2013, prove libere 3: Vettel al top ma incubo gomme Soft per la Red Bull [FOTO]

Resoconto delle prove libere del sabato del GP d'India 2013 di Formula 1

da , il

    F1 Gran Premio India 2013, le prove libere

    Sebastian Vettel comanda alla grande anche la classifica dei tempi della prove libere del sabato del Gran Premio d’India 2013 di F1. A causa delle mescole Soft (assieme alle Medium) portate sullo sporco Buddh International Circuit dalla Pirelli, però, le Red Bull accusano ancora importanti problemi di blistering. Webber sembra incapace di fare più di 3-4 giri in simulazione gara. Vettel ha lavorato solo esclusivamente su questo problema e forse lo ha risolto, in parte, in extremis. La Ferrari, invece, è costante con le Soft ma, al pari di tutte le altre monoposto, è lontanissima agli austriaci quando si montano le Medium.

    GP India F1 2013, prove libere 3: cronaca

    ORE 8:33 Questa la classifica dei tempi finale. Da segnalare che Vettel ha girato oggi solo con gomme Soft e forse ha risolto in parte i problemi di blistering visto che, a differenza di Webber, una volta rientrato al box, le sue gomme hanno mostrato meno segni di degrado.

    1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m25.332s 16

    2. Mark Webber Red Bull-Renault 1m25.892s +0.560s 14

    3. Fernando Alonso Ferrari 1m26.105s +0.773s 19

    4. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1m26.306s +0.974s 17

    5. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m26.350s +1.018s 16

    6. Felipe Massa Ferrari 1m26.435s +1.103s 20

    7. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m26.438s +1.106s 15

    8. Nico Rosberg Mercedes 1m26.441s +1.109s 19

    9. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m26.489s +1.157s 15

    10. Lewis Hamilton Mercedes 1m26.557s +1.225s 17

    11. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m26.635s +1.303s 14

    12. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m26.641s +1.309s 13

    13. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1m26.737s +1.405s 13

    14. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m26.847s +1.515s 17

    15. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m26.876s +1.544s 17

    16. Valtteri Bottas Williams-Renault 1m26.883s +1.551s 15

    17. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m27.259s +1.927s 18

    18. Charles Pic Caterham-Renault 1m27.941s +2.609s 18

    19. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1m28.019s +2.687s 15

    20. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1m28.498s +3.166s 16

    21. Max Chilton Marussia-Cosworth 1m29.094s +3.762s 11

    22. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1m29.169s +3.837s 13

    ORE 8:30 La sessione è finita, proviamo a tirare le somme: la Red Bull è velocissima sul giro secco e imprendibile come ritmo con le gomme Medium ma ha grossi problemi di blistering sul passo gara che impediscono a Vettel e Webber di essere competitivi nella simulazione delle prime fasi del GP a serbatoio carico; la Ferrari gestisce meglio le Soft andando più veloce di 1” al giro rispetto alle Red Bull e fa pensare che qui in India sia in grado di agguantare la seconda fila della griglia di partenza visto che le Mercedes e le Lotus non sembrano altrettanto veloci. Da segnalare, infine, la Sauber di Hulkenberg che è velocissima sul dritto e molto difficile da superare come già abbiamo visto nei due GP precedenti di Corea e Giappone.

    ORE 8:26 Ancora 1’34”8 per Vettel al 7° giro. Le Ferrari hanno girato per 13 volte non andando mai oltre 1’33”. Solo mezzo secondo più lente delle Rosse sono state le Lotus.

    ORE 8:23 Entrambe le Red Bull proseguono a lavorare con gomme Soft per tentare di togliere il ragno dal buco! 1’34”8 al sesto passaggio di Vettel.

    ORE 8:22 Vettel al quarto giro fa 1’34”. Così come al quinto. E’ un crollo vertiginoso che interessa anche Webber rientrato al box con gomme posteriori distrutte. Forse la Red Bull dovrebbe pensare a partire in gara con gomme Medium e tenere le Soft per chiudere il GP con poca benzina?

    ORE 8:20 1’32”6 per Vettel al terzo giro. La Red Bull numero 1 accusa già un calo di 1”. Il problema di ieri non è affatto risolto. Alonso, intanto, in formato Q3 delle qualifiche, chiude con 1’26”105 a 7 decimi da Vettel.

    ORE 8:18 La pista si ripopola. Alonso ora è in versione qualifica con gomme Soft. Vettel si migliora: 1’31”5 ma è dal terzo giro, il prossimo, che ieri ha accusato problemi di eccessiva usura.

    ORE 8:17 Vettel gira sull’1’31’8 al suo primo passaggio. Per quanto tempo riuscirà a mantenere questo ritmo?

    ORE 8:14 Solo Vettel, Hamilton e Rosberg per il momento sono in azione. Il tre volte iridato sta facendo prove di long run con le gomme Soft che sono il tallone d’Achille della Red Bull in India.

    ORE 8:11 Fase di studio. La maggioranza dei piloti è al box.

    ORE 8:10 Giunti a metà sessione, questa è la classifica dei tempi. I primi 3 hanno girato con gomme Soft. Con gomme Medium, Webber era quarto mentre Vettel non le ha mai montate oggi. Il vantaggio delle Lotus potrebbe anche dipendere dal fatto che i due piloti hanno girato dopo la Ferrari, cioè quando la pista era giù più gommata.

    gp india f1 2013 prove libere 3 live 20

    ORE 8:08 Un replay mostra Hulkenberg che stende un proprio meccanico nel rientro al box. Lo colpisce con la gomma anteriore destra ma non ci sono danni. Fuori pista per Chilton che riparte senza problemi.

    ORE 8:07 Raikkonen 1’26”700 con le Medium è nettamente il più veloce! Massa si lancia con le Soft e fa 1’26”435: lontanissimo!

    ORE 8:07 Webber segna 1’25”892 con le Soft accusando mezzo secondo da Vettel. Alonso fa prove di partenza ma resta ancora con il primo set di gomme Medium.

    ORE 8:06 Hulkenberg conferma il buon ritmo della Sauber con 1’27”120. Vettel conclude il suo giro lanciato con le Soft staccando 1’25”332 che stacca di 1,6” Alonso. Dietro lo spagnolo troviamo 15 piloti racchiusi in 1”! I primi dieci stanno in 3 decimi…

    ORE 8:04 Perez si porta in vetta con 1’27”136. Alonso dopo aver fatto riposare le gomme per due giri, ricomincia a spingere e supera Perez con 1’27”011

    ORE 8:02 Alonso rallenta ma prosegue a girare. Probabilmente sta ora facendo prove aerodinamiche. Massa rientra al box. Nessun tempo ancora per Vettel, Raikkonen e Grosjean che escono adesso. Il tedesco monta gomme Soft.

    ORE 8:00 Al secondo giro lanciato Alonso e Massa salgono a 7 e 34 millesimi da Webber che, nel frattempo, è rientrato al box. Evidentemente questi tre piloti hanno simulato la Q1 delle qualifiche per capire il limite di questa gomma.

    ORE 7:57 La classifica dei tempi comincia a popolarsi con Webber davanti a tutti seguito da Alonso. La situazione è in rapidissima evoluzione. L’australiano ha fermato il cronometro sull’1’27”180 rifilando 6 decimi allo spagnolo. Dalla Ferrari in giù, distacchi ridottissimi.

    ORE 7:54 Secondo Valsecchi, terzo pilota della Lotus, in ottica gara, la Red Bull potrebbe essere costretta ad un primo pit stop anticipato per scarso feeling con le gomme Soft che farà precipitare nel traffico Vettel e Webber mentre Lotus e Ferrari potranno approfittarne andando più lunghi. La faccenda non è così semplice, però, perché con gomme Medium le lattine volanti hanno un ritmo impressionante che consentirà in fretta di risalire. Forse. Staremo a vedere.

    ORE 7:51 Tutti (o quasi) si precipitano in pista. Gomme Medium.

    ORE 7:50 Semaforo verde in fondo alla pit lane: inizia la terza sessione di libere. Solo 40 minuti a disposizione dei team!

    ORE 7:47 Stefano Domenicali a Sky:”C’è un’evoluzione importante della pista che modifica il comportamento della macchina e la risposta degli pneumatici. Stamattina volevamo fare delle ulteriori prove per capire se la situazione era cambiata ma con questo poco tempo a disposizione non ci riusciremo! Penso che molti partiranno con le medie tra quelli che sono dietro in griglia,. Qui non è banale superare. Poi c’è un punto di crossover interessante. Secondo ma è un’opzione interessante”.

    ORE 7:44 Contrordine: la sessione inizierà alle ore 07:50!

    ORE 7:40 La nebbia non si dirada. Sessione rinviata di altri 15 minuti! In verità si tratta di smog…

    ORE 7:38 Il team principal della Red Bull commenta anche l’ingaggio del 19enne Kvyat da parte della sorella minore Toro Rosso in vista del 2014:”Fa parte del nostro programma giovani da 5 anni. Ha una grande talento naturale ed è ottimo che abbia questa possibilità”.

    ORE 7:38 Chris Horner intervistato da Sky:”Mi piace l’India, le persone sono fantastiche e questa è una grande pista. Credo che le gomme soft siano molto morbide mentre quelle più dure sono molto dure. Ci sono degli estremi. Qualcuno proverà anche a qualificarsi con le più dure ma noi non lo faremo perché c’abbiamo provato qualche volta quest’anno e sappiamo che tanto non funzionerà”.

    ORE 7:35 Tra Italia e New Delhi ci sono 3 ore e mezzo di fuso orario. Lì la sessione riprenderà alle 11:15.

    ORE 7:33 Ricordiamo che i 15 minuti persi non saranno recuperati. Per non scombinare il programma, questa sessione di libere durerà solo 45 minuti e terminerà puntualmente alle 08:30.

    ORE 7:29 ATTENZIONE: la direzione gara informa che, causa problemi di visibilità derivati dalla foschia, l’elicottero non può alzarsi in volo. La sessione, quindi, è rimandata di 15 minuti. Si partirà alle ore 07:45.

    ORE 7:26 Vettel campione del mondo se… [leggi qui]. Senza perdersi in calcoli, basti dire che gli serve chiudere tra i primi 5. Se Alonso non arriva né 1°, né 2°, allora può persino ritirarsi!

    ORE 07:22 34°C temperatura dell’asfalto, 27°C temperatura dell’aria. Vento quasi assente.

    ORE 07:18 Le mescole portate dalla Pirelli in India sono le Soft e le Medium.

    ORE 07:15 Secondo Marc Gene della Ferrari, ai microfoni di Sky, la Ferrari in India può puntare alla seconda fila. In questo antipasto di qualifiche, avremo un’idea più chiara dei valori in campo. L’obiettivo del team è chiudere anche al secondo posto nel mondiale.

    ORE 07:10 Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE delle prove libere del sabato del Gran Premio d’India 2013 di F1. Per restare aggiornati in tempo reale su ciò che accade sul Buddh International Circuit è sufficiente ricaricare minuto dopo minuto questa pagina. Al termine delle prove libere del venerdì, abbiamo trovato le solite Red Bull imprendibili sul giro secco ma con qualche inedita difficoltà di blistering con le gomme Soft. Non ha sofferto di questo problema la Ferrari ed in parte la Lotus. Vettel, lanciato verso il quarto titolo mondiale, si è detto tranquillo che, con il gommarsi dell’asfalto, la situazione si sistemerà da sé.

    Questo weekend c’è il Fanta F1 di Derapate!

    kc_fantaf1

    Altro weekend, altro FANTA F1!. Il tradizionale gioco a pronostici di Derapate.it continua con la stagione di Formula 1. Lo scopo del gioco è indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio. Leggi qui il regolamento, mentre se vuoi metterti alla prova con il nostro gioco, basta cliccare qui. Potresti essere il prossimo vincitore del FANTA F1!

    GP India F1 2013, fai il nostro quiz!

    Domanda 1 di 12

    Cosa minacciarono di fare i contadini in occasione della prima edizione del GP d'India?